Arbusto spinoso

L'arbusto spinoso detto Paliurus spina-christi

L'arbusto spinoso conosciuto comunemente con il nome di marruca è detto in botanica Paliurus spina-christi e appartiene alla famiglia delle Rhamnaceae. Originarie del bacino mediterraneo, queste piante perenni vengono impiegate per la realizzazione di siepi da difesa, grazie alla numerose spine distribuite sulle ramificazioni compatte. Il fogliame è deciduo e di forma ovale mentre in luglio e agosto si dischiudono le infiorescenze ad ombrella. I fiori sono piccoli e gialli, successivamente compaiono i frutti, drupe legnose dall'aspetto ornamentale. Gli esemplari di Paliurus spina-christi non richiedono particolari attenzioni colturali, resistenti al freddo si adattano a svariati contesti ambientali. Amano i terreni ben drenati e le esposizioni soleggiate. Le irrigazioni sono regolari e senza ristagni idrici, in primavera e in estate.
Rami e foglie di Paliurus spina-christi

1 PIANTA DI LIMONE CAVIALE ROSSO FINGER LIME IN VASO 22CM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,9€


La specie di Acacia karoo, piante arbustive spinose

Foglie e fiori di Acacia karoo Appartenente alla famiglia delle Fabaceae, la specie denominata Acacia karoo è originaria dell'Africa meridionale. Arbusto spinoso che con il tempo raggiunge notevoli dimensioni e può essere coltivato anche come albero. Il fogliame è deciduo e di forma bipennata, in autunno assume una colorazione giallastra prima di cadere. Tutti i rami sono dotati di spine robuste mentre con l'arrivo della stagione estiva inizia il periodo della fioritura. I fiori sono piccoli, dall'aspetto globuloso, delicatamente profumati e di colore giallo. Successivamente, compaiono dei baccelli verdi che maturando assumono una colorazione scura. Preferiscono i terreni fertili, ben drenati ed esposizioni molto soleggiate. Resistenti al freddo le piante di Acacia karoo possono sopportare lunghi periodi di siccità. Le irrigazioni vanno somministrate ogni qualvolta il substrato risulta asciutto.

  • Weigelia pianta La Weigelia è una pianta che ha origine nelle aree tropicali dell’Asia. Tuttavia, nel corso degli anni è diventata una frequente ospite dei giardini e degli spazi verdi anche in Italia, grazie al fasc...
  • L'ortensia Impossibile resistere al fascino delle ortensie: gli arbusti raggiungono grandi dimensioni e premiano ogni amante del giardinaggio con ampie infiorescenze sferiche dai colori sgargianti e dall'intenso...
  • Rosa gialla Nel linguaggio dei fiori, la rosa gialla è il simbolo della gelosia: un significato controverso e dalla doppia accezione, in parte positiva in parte negativa, che però viene compensato dalla tradizion...
  • Aucuba Decorare il giardino non significa solamente selezionare delle piante variopinte e di aspetto piacevole per posizionarle nello spazio verde, ma significa anche progettare l'area attraverso la selezion...

Vivai Le Georgiche Crataegus Monogyna (Biancospino)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


La specie di piante dette Berberis, arbusto spinoso

Fiori della pianta di Berberis Alcune specie comprese nel genere conosciuto con il nome di Berberis, sono dotate di lunghe spine acuminate. Appartenenti alla famiglia delle Berberidaceae sono originarie del continente euroasiatico, africano ed americano. Il portamento è eretto composto da numerose ramificazioni. Le foglie hanno un aspetto compatto, sono pennate e di forma ovale, in base alle diverse varietà esistono esemplari dal fogliame deciduo che in autunno assumono intense colorazioni rossastre. I fiori sono gialli, riuniti a grappoli e iniziano a dischiudersi in primavera. Impiegate per la realizzazione di siepi da difesa, le piante di Berberis si adattano a diversi contesti ambientali e preferiscono terreni fertili e ben drenati. Le esposizioni devono essere luminose e soleggiate mentre le irrigazioni sono regolari per gli esemplari giovani e sporadiche per quelli più vetusti.


Arbusto spinoso: L'arbusto spinoso detto Rosa centifolia

Fiori e foglie di Rosa centifolia La specie di arbusto spinoso conosciuta con il nome di Rosa centifolia, è originaria del continente asiatico e appartiene alla famiglia delle Rosaceae. Le ramificazioni sono dotate di piccole e compatte spine che ricoprono l'intera superficie. Con l'arrivo della stagione primaverile inizia la fioritura, delicatamente profumata. I fiori sono doppi, i petali compatti di colore rosa hanno un aspetto globoso e tondeggiante. Il fogliame deciduo è di forma ovata oppure lanceolata, i margini sono seghettati, verde scuro. Gli esemplari di Rosa centifolia prediligono i terreni acidi e ben drenati. Le esposizioni sono soleggiate mentre le irrigazioni sono regolari in primavera e durante la stagione estiva, evitando assolutamente i ristagni idrici che causano l'insorgere di marcescenze all'apparato radicale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO