Azalea mollis

vedi anche: Azalea

Il rododendro e l'azalea

Rododendri e azalee sono piante fiorite dai vivaci colori molto diffuse nei nostri giardini. Entrambe appartengono al genere del Rhododendron, che è diffuso in Europa ed in Asia. Le varietà di questa specie sono numerosissime, ed oltre a quelle esistenti in natura si aggiungono quelle che sono state create da innesti e incroci. Il genere Rhododendron infatti è suddiviso in otto sottogeneri, e l'azalea rappresenta due di questi sottogeneri. La definizione di azalea mollis viene data a quei rododendri con foglia caduca, mentre la gran parte delle altre varietà è sempreverde. Nello specifico, l'azalea molis è nata dall'unione del rododendro japonico e del rododendro molle. Questo gli conferisce le sue caratteristiche, ovvero una fioritura di corolle giallo-arancio, in genere poco o nulla profumata.
Illustrazione botanica dell'azalea mollis

Semi Trombe Datura Fiore di Bonsai Seeds 100pcs Nano Brugmansia Suaveolens Flamenco di angelo per trasporto giardino domestico libero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,94€


Le caratteristiche dell'azalea mollis

Tipica fioritura senza foglie di azalea mollis L'azalea mollis presenta delle caratteristiche che la accomunano al genere del Rhododendron, che è di tipo arbustivo e molto resistente. Nello specifico però l'azalea mollis si conforma in cespugli non molto grandi, che al massimo possono raggiungere i due metri di altezza. I suoi rami sono molto sottili, così come le sue radici, che sono anche assai ramificate. Le foglie hanno un bel colore verde, e cadono in inverno, per poi ricomparire in genere insieme ai primi fiori, in aprile. Può accadere che spuntino prima i fiori che le foglie, e questo conferisce all'azalea mollis un aspetto molto particolare in primavera. I fiori, come si diceva, hanno colori che vanno dal giallo chiaro all'arancio vivo, ma si trovano anche varietà manipolate che hanno altri tinte, dal bianco al rosa.

  • azalee fiorite Si possono coltivare in vaso e su piena terra. Si possono tenere in appartamento e all’aperto. Si possono regalare o tenere per sé, ammirandone le stupende fioriture. Stiamo parlando delle azalee, pia...
  • Azalea L'azalea appartiene alla famiglia di piante delle Ericaceae, originarie dell'Europa, dell'Asia e dell'America. Esistono circa 500 specie diverse di piante, che presentano caratteristiche arbustive con...
  • fiore di azalea Le piante di azalea erano sconosciute alle popolazioni europee almeno fino al millesettecento. E' nel XVIII secolo che in Europa scoppiò una vera e propria caccia alle piante esotiche più belle. Tutte...
  • Il fiore dell'azalea L'azalea ha un significato legato al concetto dell'amore puro, soprattutto in Occidente. Ma questo per quanto riguarda l'azalea nel suo colore più classico perchè in base alla variante cromatica assum...

1 PIANTA DI CHAMAEROPS HUMILIS IN VASO 15CM sempreverdi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


La coltivazione dell'azalea mollis

Azalea mollis nel periodo di caduta delle foglieL'azalea mollis è una pianta fortemente ornamentale, sia da mettere in un'aiuola in giardino, che da tenere in vaso dentro casa. Le cure di cui necessita per prosperare rigogliosa, e sopratutto per produrre i suoi splendidi fiori, non sono molte. L'importante è conoscere accuratamente la sua natura. L'azalea in fatti è una pianta acidofila: questo significa che nella composizione del suo terreno devono sempre essere disciolte sostanze acide che la aiutino a mantenere il suo habitat ideale. Ad esempio, l'ideale è la torba mescolata con il terriccio; inoltre si può usare un apposito concime in granuli, da spargere tutt'intorno alle radici, che si sciolga al momento dell'innaffiatura. L'azalea mollis non necessita di molta acqua solo nel periodo invernale, mentre durante la fioritura deve essere irrigata abbondantemente usando acqua non calcarea.


Azalea mollis: La cura dell'azalea mollis

Rami di azalea mollis di vari colori L'azalea molis è una pianta molto resistente alle basse temeprature; ama stare in luoghi umidi e ombrosi, ma ha anche la necessità di ricevere la luce del sole, per quanto non in modo diretto. Bisognerebbe comunque evitare sempre i ristagni di acqua, che farebbero marcire le radici, o viceversa che il terreno si secchi troppo. Solo se l'azalea mollis è in vaso, durante gli inverni più rigidi è bene coprirla, perchè la terra intorno alle radici potrebbe gelare. Non necessita di particolari potature: ci si può limitare a tagliare i rami più lunghi che vanno verso l'alto, perchè renderebbero la forma del cespuglio meno ordinata. Ciò che si deve avere cura di fare invece consiste nella rimozione dei fiori secchi, fino al ramo, perchè altrimenti questi produrrebbero i frutti e poi semi, e ciò toglierebbe alla pianta la forza di fiorire nuovamente. Ovviamente, se si desidera invece mettere da parte il seme, si possono lasciare i fiori ormai appassiti sui rami.


Guarda il Video
  • azalea mollis L'azalea non costituisce un genere a sé ma rientra nel genere dei rhododendron. Tale genere si divide in due gruppi: i r
    visita : azalea mollis

COMMENTI SULL' ARTICOLO