Begonia tuberosa

vedi anche: Begonia

Informazioni generali sulla begonia tuberosa

Appartenente alla famiglia delle Begoniaceae, la begonia tuberosa Ŕ una pianta annuale (anche se non mancano le varietÓ perenni), originaria delle aree tropicali e subtropicali, in particolare America latina e isole meridionali dell'India. La begonia tuberosa Ŕ tra le Begoniaceae maggiormente coltivate e ibridate, dotate di portamento eretto oppure pendulo: quest'ultimo, in particolare, Ŕ l'ideale qualora si vogliano comporre panieri di begonia tuberosa. Le foglie di questa pianta possono essere verdi o marroni, con bordo irregolare e violaceo; inoltre, il fogliame ha uno sviluppo asimmetrico e alternato lungo il fusto, che Ŕ dotato di grossi nodi. E' una pianta monoica e i suoi meravigliosi fiori sono di grandi dimensioni, spesso stradoppi e presenti nelle diverse tonalitÓ del rosso e del giallo.
Ibrido di begonia tuberosa

Nuova casa giardino di piante 20 semi Begonia tuberosa Doppia scuro semi di fiore rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Tecnica di coltura ed esposizione della begonia tuberosa

VarietÓ coltivata a terra La begonia tuberosa Ŕ una pianta perenne, anche se esistono numerosi esemplari coltivati come piante annuali: infatti, le betulle sono facili da coltivare e riprodurre, quindi risulterebbe sconveniente conservarle di anno in anno, in particolare nei mesi freddi. La begonia tuberosa necessita di molta luce, per cui sarÓ importante esporla in un luogo ben illuminato, avendo cura che i raggi luminosi non colpiscano direttamente la pianta, fatto che potrebbe danneggiarne il normale sviluppo. La temperatura ideale per la coltivazione si attesta attorno ai 15░C durante tutto l'anno, nonostante possano vivere anche a temperature prossime ai 10░C. Nel momento in cui vengono raggiunti e superati i 20░C, Ŕ importante riporre la begonia tuberosa all'ombra. Infine, questa pianta predilige i luoghi ben ventilati.

    Vivai Le Georgiche NANDINA DOMESTICA OBSESSED

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 18€


    Tipologia del terreno e concimazione della begonia tuberosa

    Particolare del fiore di begonia La facilitÓ con cui Ŕ possibile coltivare la begonia tuberosa, dipende anche dal fatto che essa non necessiti di particolari tipologie di terreno. In ogni caso, un ottimo substrato da adoperare per al sua coltivazione dovrebbe essere ben asciutto, sciolto e fornito di un ottimo drenaggio, il cui potere pu˛ essere aumentato, addizionando al fondo del substrato del coccio o della ghiaia: in questo modo Ŕ possibile preservare la begonia da ristagni idrici che mal sopporterebbe. Durante il periodo compreso tra la primavera e l'estate, la concimazione deve essere effettuata regolarmente ogni 15 giorni. Durante il periodo invernale, invece, la concimazione deve essere sospesa. Si consiglia di utilizzare un fertilizzante liquido con il pi¨ alto titolo di potassio, ma ugualmente ricco di fosforo ed azoto.


    Begonia tuberosa: Annaffiatura e moltiplicazione della begonia tuberosa

    Begonia tuberosa da giardino In generale, le begonie avrebbero bisogno di una consistente e regolare innaffiatura, ma la varietÓ tuberosa fa eccezione, richiedendo una irrigazione ridotta. In particolare, durante il periodo estivo la begonia tuberosa va annaffiata ogni qualvolta il terreno risulti asciutto; nel periodo invernale, per permettere il mantenimento dello stato vegetativo della pianta, l'irrigazione va sospesa completamente. La begonia tuberosa pu˛ essere moltiplicata essenzialmente per talea, all'inizio di aprile quando la pianta comincia a germogliare. In ogni caso, ottenute delle talee dai getti basali, andranno piantate in un substrato di torba e sabbia grossolana, avvolgendo il vaso in un telo di plastica, da rimuovere quotidianamente insieme alla condensa che si sarÓ formata. Alla comparsa dei primi germogli, effettuare il rinvaso.


    • begonia tuberosa Appartenente alla famiglia delle Begoniaceae, la begonia tuberosa Ŕ una pianta annuale, originaria delle zone tropicali
      visita : begonia tuberosa

    COMMENTI SULL' ARTICOLO