Cornus alba

Annaffiamento e irrorazione del cornus alba

La pianta in esame proviene esclusivamente dal continente asiatico e, in specie, dalla regione siberiana e viene classificata nello specifico e contenuto gruppo familiare delle Cornaceae. Questo arbustivo, nella varietà elegantissima, si caratterizza per il fogliame verdeggiante bordato di bianco e per le ramificazioni che, nel periodo di riposo vegetativo, assumono graziose tinte rosseggianti. Viene pertanto diffusamente impiegato in giardino per colorare ed animare ogni tipo di spazio e bordura. Il Cornus alba dovrà essere costantemente e copiosamente irrorato nel corso della stagione primaverile ed estiva, a frequenze in media settimanali. Le bagnature, invece, saranno notevolmente limitate e ridotte durante il periodo freddo, nonché effettuate soltanto quando il suolo si presenti asciugato o disseccato.
Cornus alba

Vivai Le Georgiche CORNUS ALBA ELEGANTISSIMA (CORNIOLO BIANCO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,6€


Cura e coltura del cornus alba

Cornus pianta Il Cornus alba viene normalmente collocato in spazi all'aria aperta, parchi ed aiuole, tuttavia potrà trovare sistemazione anche in vasi di notevole grandezza e capienza. La sua crescita sarà repentina e costante, sino a toccare anche i 2 metri di altezza all'incirca. Pur adeguandosi senza difficoltà a qualunque tipologia di suolo, preferirà una terra inumidita, lievemente acida e non compatta, dotata di sostanze organiche e sufficientemente drenata. Con l'arrivo delle giornate primaverili, la pianta ornamentale dovrà essere sottoposta ad una vigorosa opera di potatura, sostanzialmente consistente nella recisione ed eliminazione di tutte le ramificazioni invecchiate o logorate. Questa pratica consentirà all'arbustivo di sfoggiare nuove fronde dalle tinte sempre più vivide e brillanti.

  • Cornus kousa fiore Il cornus kousa possiede delle grandi radici che affondano nel terreno e delle radichette più piccole deputate all'assorbimento dell'acqua e delle sostanze nutritive. La dimensione di queste radici è ...
  • Disegno botanico di buddleja madagascariensis La buddleia è una pianta appartenente alla famiglia delle buddlejaceae. Essa si presenta come un albero, o un arbusto, dalle infiorescenze che assumono la forma di lunghe pannocchie. Si trova diffusa,...
  • Arbusto di Mirto tipico della macchia mediterranea Il Mirto Tarantino è un arbusto sempreverde, che fa parte della famiglia delle Myrtaceae, che comprende 4000 specie di piante, tra cui anche l’Eucalipto Australiano. Originario della Persia è diffuso ...
  • Foglie lucenti di Aralia Le piante ornamentali del genere denominato Aralia, si caratterizzano per le grandi foglie di colore verde scuro e di forma palmato-lobata. Sono più di sessantotto le specie appartenenti alla famiglia...

Vivai Le Georgiche CORNUS ALBA SIBIRICA VARIEGATA (CORNIOLO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,2€


Fertilizzazione e concimazione della pianta

Corniolo fiore In merito all'assunzione dei giusti e mirati nutrienti, la pianta arbustiva esprime ordinari e non eccessivi bisogni di essere concimato. La fertilizzazione dovrà concentrarsi soprattutto nel periodo primaverile, preferibilmente a cadenze settimanali, con opportuna riduzione o finanche sospensione delle somministrazioni nella restante parte dell'annualità. Potrà indifferentemente essere usato fertilizzante di natura liquida, disciolto nell'acqua di irrorazione, oppure quello solido, granulare organico dalla graduale e programmata cessione. Il fertilizzante prescelto sarà specifico per il Cornus alba, o generico per piante acidofile, e contenere in prevalenza le componenti azotate e potassiche a scapito della restante macrocomponente fosfatica, oltre ai non meno rilevanti microelementi, tra i quali si evidenziano per importanza il ferro ed il magnesio.


Cornus alba: Esposizione e patologie ravvisabili

Pianta corniolo La pianta da decorazione andrà posizionata in un ambiente luminoso ed assolato, con auspicabile esposizione diretta agli irraggiamenti del sole, nondimeno potrà trovare buona sistemazione in luoghi parzialmente ombrosi, specie nei periodi torridi. Di tempra resistente e rustica, tollererà condizioni climatiche rigide, sino a molti gradi sottozero. Il Cornus alba, in conclusione, potrà essere attaccato da nocivi insetti e parassiti, come il ragnetto rosso e gli afidi, nonché soggetto ad alcune patologie crittogamiche, tra cui l'oidio. Si tratta di una malattia che è dovuta ad eccesso di umidità ambientale e che colpisce i germogli e il fogliame dell'arbusto, portandolo al rapido deperimento ed avvizzimento. Il contrasto sarà affidato a rimedi naturali ovvero a fungicidi a composizione solforica.


  • cornus alba Questi arbusto presenta foglie caduche originario dell'Asia centro-meridionale, che raggiunge i 150-200 cm di altezza.
    visita : cornus alba
  • cornus pianta Il cornus è una pianta rustica ciò significa che risulta estremamente robusta ai fattori esterni. Da ciò ne consegue c
    visita : cornus pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO