Fucsia o fuxia

Pianta fucsia

La fucsia (fuxia oppure fuchsia), è un genere di piante che appartengono alla famiglia delle Onagraceae, che hanno origine in America centro-meridionale e in Nuova Zelanda. Il genere comprende un centinaio di specie che mostrano caratteristiche arbustive sia a foglia caduca sia sempreverdi. Generalmente prediligono un ambiente boschivo di montagna. Le piante mostrano dei fusti particolarmente ramificati, con una consistenza semi legnosa e una colorazione variabile tra il verde e il rossastro. Il fogliame ha una colorazione verde brillante e una forma sia ovale sia lanceolata con un margine leggermente seghettato. I fiori sbocciano nel periodo compreso tra la primavera e l'autunno. Le infiorescenze sono pendule, riunite in gruppi che formano un tubo e presentano una colorazione variabile tra il rosa e il rosso.
Fuchsia Velvet Crush

QUMAXX Ginocchiere da Lavoro a gel/ Protezione ginocchia per lavoro e giardinaggio - Attrezzatura protettiva del ginocchio/ Protezione ginocchio per giardinaggio e lavori di costruzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,95€
(Risparmi 5€)


Caratteristiche della fucsia

Fuchsia I frutti della fuxia sono delle bacche di piccola dimensione con una forma abbastanza allungata e che contengono al loro interno dei semi fertili. Le bacche della fucsia hanno una forma simile a quella delle ciliegie, hanno una colorazione rosso scura e sono commestibili. Essendo piante che sono abituate ad un clima fresco e umido difficilmente in ambienti diversi riescono a produrre semi fertili, quindi spesso si dovrebbe ricorrere all'impollinazione artificiale. In molte zone la fucsia è utilizzata per le realizzazione di aiuole, di bordure oppure di siepi. Le fucsie sono piante molto difficili da coltivare dal momento che esigono particolari condizioni ambientali. La migliore esposizione dovrebbe essere particolarmente luminosa, ma non in piena luce per tempi troppo prolungati. Si potrebbero sviluppare adeguatamente anche in zone ombreggiate.

  • Fiori della pianta di Fucsia Il genere di piante denominato Fucsia, comprende un centinaio di specie arbustive, appartenenti alla famiglia delle Onagraceae. Pianta coltivata a scopo ornamentale, si contraddistingue per la partico...
  • Fuchsia magellanica, la più coltivata Il genere Fuchsia annovera oltre cento specie di piante a portamento arbustivo o arboreo appartenenti alla famiglia Onagraceae. Originarie del Centro e Sud America, la fucsia fu importata in Europa ag...
  • Una pianta di fucsia Il termine fucsia non intende solo il bel fiore di questa pianta, ma in botanica comprende oltre cento specie di piante diverse, arbusti a foglia caduca e arbusti sempreverdi, tutti originari del cent...
  • Ampio cespuglio di Drosanthemum hispidum Il genere Drosanthemum annovera oltre un centinaio di specie succulente originarie del Sud Africa, appartenenti alla famiglia Aizoaceae. La più comune nelle coltivazioni di piante ornamentali è la Dro...

Arketicom BABY DADO, Puf Cubo Seduta per bambini in Ecopelle (Sfoderabile e Lavabile) e Poliuretano Rosso Chiaro 25x25x25 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Coltivazione della fucsia

Fuchsia Frosted Flame La fucsia soffre particolarmente il freddo, quindi nei mesi invernali andrebbe riposta in una serra con una adeguata temperatura non inferiore ai 9 gradi centigradi. La fucsia riesce a crescere bene in quelle zone che presentano climi freschi con una forte escursione termica tra il giorno e la notte. Esistono alcune specie di fucsia che, essendo maggiormente rustiche, potrebbero resistere bene in quasi tutte le condizioni ambientali, con temperature anche di -10 gradi centigradi. Queste specie, in inverno perdono totalmente la parte aerea, in primavera la pianta tornerà a vegetare. Le radici andrebbero comunque protette con una adeguata pacciamatura con paglia e con foglie. Le innaffiature dovrebbero essere regolari soprattutto nel periodo compreso tra marzo e ottobre, cercando di evitare che il terreno possa rimanere asciutto per periodi troppo lunghi.


Fucsia o fuxia: Cura della fucsia

Fuchsia Sun kisses La fucsia è una pianta che soffre particolarmente la siccità eccessivamente prolungata. Durante il periodo vegetativo sarebbe opportuno provvedere con una concimazione con del fertilizzante per piante da fiore, somministrandolo una volta ogni 20 giorni, mescolandolo con l'acqua delle irrigazioni. Il terreno ideale per la coltivazione dovrebbe essere soffice e particolarmente ricco di sostanze organiche con l'aggiunta di una buona quantità di sabbia o di perlite, così da garantire un adeguato drenaggio. Il terreno di coltivazione potrebbe essere arricchito con dello stallatico maturo. La fucsia andrebbe rinvasata ogni anno nel periodo primaverile dal momento che avendo un notevole sviluppo, l'apparato radicale ne risentirebbe, quindi si dovrebbero accorciare le radici oppure inserirle in un contenitore più grande.


Guarda il Video
  • fucsia o fuxia La pianta della fucsia è stata importata nel continente europeo direttamente dalla Nuova Zelanda. Ne esistono numerose v
    visita : fucsia o fuxia

COMMENTI SULL' ARTICOLO