Photinia siepe

vedi anche: Photinia potatura

Photinia siepe: caratteristiche generali

La photinia è un grande arbusto appartenente alla famiglia delle Rosacee. Esistono due varietà principali di questa pianta: il Red Robin e il Birmingham. La photinia è originaria del continente asiatico ma è ormai stata introdotta in molti giardini dell' Europa e di tutta l'area del Mediterraneo. Si tratta di un arbusto davvero molto resistente che riesce a tollerare bene anche temperature molto basse, addirittura al di sotto dei 5 gradi centigradi. La siepe di photinia si mostra eretta e particolarmente compatta, può raggiungere altezze notevoli arrivando a toccare i 5 metri. Allo stesso modo arriva a misurare 5 m anche in diametro. La fioritura avviene alla fine della stagione primaverile. I fiori sono piccoli e di colore bianco, riuniti in infiorescenze. Le foglie di colore verde diventano rosse quando la pianta è giovane.
siepe di photinia

Vivai Le Georgiche PHOTINIA RED ROBIN

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,9€


Photinia siepe: coltivazione

photinia particolare siepe Ma come si coltiva questa pianta, e come si ottiene una perfetta siepe di photinia? In realtà creare una siepe di photinia è un'operazione piuttosto semplice. Per prima cosa bisogna procedere con una adeguata preparazione del terreno, che andrà prima vangato e successivamente liberato da sassolini ed erbacce. Una volta effettuata questa operazione potremo scavare le buche. Le buche devono essere scavate tenendo conto di alcuni parametri, devono infatti essere il più possibile allineate e distanti tra loro all'incirca settanta centimetri, per permettere lo sviluppo delle piante. A questo punto possiamo piantare la photinia facendo attenzione a non porre le piantine troppo in profondità. Al momento del trapianto bisogna assicurarsi la siepe di photinia non sia esposta alla luce diretta del sole per tutto il giorno, sarà necessario infatti privilegiare una posizione a mezz'ombra.

  • ortensia bianca Le ortensie bianche sono piante appartenenti alla famiglia Hydrangecee e provengono dal Giappone e dalla Cina. Il nome europeo ortensia è legato a una storia molto bella: Philibert Commerson, infatti,...

Photinia - Siepe Artificiale per Balcone Recinzione - 01 Mattonella da 98x98 cm (1 mq circa) - Resistente Ai Raggi U.V. Certificato TUV

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,39€


Photinia siepe: cura ed esigenze

Photinia in vaso Una volta che la nostra siepe di photinia è stata messa a dimora bisognerà assicurarsi che la pianta cresca sana e rigogliosa. In generale la siepe di photinia non ha particolari esigenze e non ha bisogno di molte cure. Sebbene sopravviva anche a temperature molto basse, si consiglia sempre di eseguire prima delle gelate invernali ua pacciamatura alla base della siepe. La siepe di photinia risente molto dell'eccessiva umidità del terreno e dei ristagni idrici nel sottosuolo, proprio per questa ragione le radici non devono essere poste troppo in profondità per evitare marciume. Per quel che riguarda la frequenza con cui la siepe di photinia dovrebbe essere annaffiata, si ricorda che quando la pianta è in fase di crescita andrà annaffiata una volta ogni due settimane, successivamente si potrà provvedere ad annaffiare la pianta anche solo nei periodi di forte calura.


Photinia siepe: malattie e parassiti

parassiti della photinia Uno dei più grandi vantaggi della siepe di photinia che la rende particolarmente adatta anche ai più pigri, è che difficilmente viene attaccata da insetti nocivi o da patologie parassitarie. Ad ogni modo la presenza di ristagni nel sottosuolo potrebbe provocare l'insorgenza di malattie fungine, la più diffusa delle quali è il marciume del colletto. La presenza di questo fungo si manifesta con una crescita stentata della pianta, con un'opacità delle foglie e dei fiori e con un'evidente perdita di tono. Anche l'attacco di insetti nocivi non si può escludere del tutto. La siepe di photinia viene attaccata in genere da insetti che succhiano le sue parti molli come gli afidi, o dalle cocciniglie. Se si rileva la presenza sulla pianta di questi genti patogeni, bisogna intervenire subito comperando un buon insetticida.




COMMENTI SULL' ARTICOLO