Pomelia

Quanto e quando bisogna irrigare la pomelia

La pomelia è una pianta che ha provenienza prevalentemente tropicale. Questa specie viene però comunemente coltivata anche in differenti zone a clima temperato. L'operazione di irrigazione sembra essere una delle fondamentali procedure nel processo di coltivazione della pomelia. Ciò è vero poiché un quantitativo di acqua adeguato e consistente dato alla pianta durante l'irrigazione corrisponde inevitabilmente ad una fioritura cospicua e prospera. Le piante di pomelia che non presentano fioritura non sono state infatti adeguatamente innaffiate. Tale operazione va eseguita in maniera regolare, generalmente partendo dalla stagione primaverile e finendo in estate. Bisogna assolutamente evitare che si formino ristagni d'acqua alla base del tronco perché potrebbero rappresentare una fonte di contaminazione per la pomelia.
Albero pomelia

Plumeria Jungle Jacks - Pianta con Vaso di 18 cm - Vendita Esclusiva in Europa (Divine)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27€


Consigli utili per prendersi cura della pomelia

Fiore pomelia La pomelia è una particolare specie di pianta che notoriamente non è incline a sopravvivere alle basse temperature tipiche dell'inverno. Per questo motivo, durante questa stagione, la pianta va adeguatamente protetta con un telo dal freddo, che potrebbe comprometterne lo stato di benessere. La pomelia può essere coltivata come pianta ornamentale sia liberamente in giardino, sia in vaso. In ogni caso, immediatamente dopo la piantagione, la pianta va sostenuta con una struttura apposita che permetta alla stessa di adattarsi efficacemente al nuovo habitat. Per quanto riguarda la potatura, questa pianta non necessita di interventi particolari. Basta rimuovere all'occorrenza i rami secchi e danneggiati che potrebbero contaminare la pianta, evitando sbavature nel taglio e trattando accuratamente la zona con del cicatrizzante per prevenire contaminazioni.

  • Fiori di frangipane Il nome botanico del frangipane è plumeria: si tratta di una pianta arbustiva originaria di diversi paesi tropicali, soprattutto dei Caraibi e del Venezuela, ma oggi è conosciuta e coltivata ovunque. ...
  • Fiori di pomelia La pomelia pianta è una specie vegetale originaria della fascia tropicale americana ma alcune specie sono state portate in altri paesi caratterizzati da un clima tropicale come le Hawaii e si sono nat...
  • Fiore del frangipane visto da vicino Le piante del fiore frangipane comprendono una cospicua serie di alberi e arbusti. Alcuni sono caratterizzati da foglie caduche mentre altri hanno foglie persistenti. Sia il fusto che i rami sono carn...
  • Una pianta frangipane dai fiori bianchi Il nome botanico della pianta frangipane è plumeria, ma viene spesso chiamata anche pomelia: si tratta di una specie che fa parte delle Apocinacee e che cresce spontaneamente solo in zone dell’America...

Rosepoem Semi di albero di fiore di Plumeria Frangipani freschi reali della pianta del giardino di Diy - 100pcs

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,48€


Quando e perché concimare la pianta

Alberi frangipane Per ottenere una crescita ottimale della pianta di pomelia, è necessario scegliere un terreno di coltura che si adatti al meglio alle esigenze della pianta stessa. È consigliabile, quindi, che questo venga adeguatamente arricchito con sostanze organiche, poiché queste provvederanno al nutrimento della pomelia. Un'adeguata concimazione del terreno di coltura va effettuata, innanzitutto, prima della piantagione. L'operazione è fondamentale per preparare il terreno ad accogliere la nuova pianta. Successivamente, va eseguita in maniera ciclica, prevalentemente durante i mesi primaverili ed estivi, ossia quando la pianta si trova in piena attività vegetativa. È consigliabile l'utilizzo di concimi organici a lenta cessione che arricchiscano il terreno di coltura con elementi come azoto, potassio e fosforo, necessari per la nutrizione della pianta.


Pomelia: Malattie ed eventuali rimedi

Rami plumeria Come la maggior parte delle piante, anche la pomelia è soggetta all'attacco di differenti agenti patogeni che ne causano malattie più o meno pericolose. Tra le più frequenti, l'infezione da cocciniglia è sicuramente quella più diffusa. Questa malattia comporta la comparsa di caratteristiche macchie sui rami dell'albero. Per quanto riguarda gli agenti patogeni che colpiscono le foglie dell'albero, il ragnetto rosso causa macchie di color giallo e/o marrone, mentre una particolare specie fungina comporta macchie color ruggine sulle foglie. Tra i consigli più utili per limitare la possibilità di contaminare la pomelia, risulta necessario lavorare in un contesto igienicamente adeguato. Infatti, l'operatore è costantemente munito di guanti puliti e di attrezzi adeguatamente disinfettati e sterilizzati.


  • pomelia La pomelia pianta è una specie vegetale originaria della fascia tropicale americana ma alcune specie sono state portate
    visita : pomelia
  • pomelia pianta Le Plumerie sono i fiori con cui nelle isole del Pacifico si usa preparare grandi collane da regalare agli ospiti; si tr
    visita : pomelia pianta

COMMENTI SULL' ARTICOLO