Pungitopo pianta

Le piante da giardino sempreverdi, dette Pungitopo

Comunemente detta Pungitopo, la pianta di Ruscus Aculeatus è un arbusto sempreverde, originario del continente europeo, appartenente alla famiglia delle Asparagaceae. La principale caratteristica di questi vegetali sono le bacche rosse, molto impiegate per le composizioni floreali invernali. Le piante di Pungitopo si compongono da esemplari femminili e maschili, per ottenere la produzione dei colorati frutti, entrambi i generi devono essere presenti. Le bacche rosse crescono abbondantemente, solo sulle piante di Pungitopo di genere femminile. I cladodi sono dei fusti somiglianti a delle foglie appiattite e aculeate, verde accesso. Il periodo della fioritura inizia con la stagione primaverile e i piccoli fiori non sono molto appariscenti, di colore bianco e verde, compaiono poco al di sopra della base dei cladodi.
Bacca rossa di Pungitopo

Vivai Le Georgiche RUSCUS ACULEATUS (PUNGITOPO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,8€


Tecniche colturali delle piante arbustive di Pungitopo

Fiore della pianta di Pungitopo Le piante di Pungitopo sono estremamente semplici da coltivare, si adattano ai più disparati contesti ambientali e sopportano molto bene le temperature fredde invernali, al di sotto dello zero. Possono crescere rigogliosamente in qualunque tipologia di terriccio, anche acido oppure argilloso, l'importante è che sia ben drenato, per evitare pericolosi ristagni idrici, deleteri all'apparato radicale rizomatoso. Questi vegetali sempreverdi, preferiscono posizioni a mezz'ombra oppure in ombra e temono le afose giornate estive. Le irrigazioni devono essere molto regolari ed abbondanti, durante i mesi più caldi mentre vengono drasticamente ridotte con l'arrivo dei primi freddi. Per fornire gli elementi nutritivi necessari, è consigliabile somministrare del concime organico liquido, da diluire nelle annaffiature, in primavera.

    EVADE Diserbante Selettivo Erbicida Arbusticida per Tappeti Erbosi 1 L

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,8€


    Metodi di propagazione delle piante dette Pungitopo

    Bacche della pianta di PungitopoCon la semina si possono ottenere nuove piante di Pungitopo ma i tempi di crescita sono molto lunghi, mentre attraverso la suddivisione dei rizomi sotterranei, è possibile moltiplicare questi vegetali in maniera più semplice. L'intervento viene effettuato in autunno, nel mese di settembre, oppure in primavera, a marzo. Le sezioni devono essere prelevate con l'aiuto di un coltello ben affilato e prima di essere piantate in contenitori singoli, è consigliabile trattare le parti, con della polvere antiparassitaria e radicante. Il terriccio ideale è composto da torba e sabbia, mescolato e ben drenato. Quando lo sviluppo delle nuove radici è avvenuto, è possibile porre definitivamente a dimora le piante di Pungitopo. Inoltre, gli esemplari adulti con il passare del tempo, sviluppano nuovi germogli che possono essere staccati dalla pianta madre e trapiantati in vaso o in piena terra.


    Pungitopo pianta: Le diverse varietà e specie delle piante di Pungitopo

    Fiori e foglie di Pungitopo Tra le specie di Ruscus aculeatus, dette anche Pungitopo, più diffuse e impiegate a scopo ornamentale e per le decorazioni natalizie, c'è il Ruscus aculeatus Christmas Berry. Lo sviluppo è molto lento, il portamento è eretto, i fiori che sbocciano sui cladodi, sono verdi e le bacche crescono durante la stagione invernale, in maniera abbondante, sono di colore rosso acceso ed intenso. Ramificazioni dall'aspetto ricadente, contraddistinguono le piante da giardino denominate Ruscus hypoglossum, i cladodi sono lanceolati oppure oblunghi, a differenza delle altre specie non sono acuminati all'estremità. I fiori prodotti in primavera sono piccoli e hanno una colorazione giallastra. Il fogliame verde scuro, lucido e sempreverde contraddistingue le varietà di piante da giardino di Ruscus aculeatus Wheeler´s Variety.


    Guarda il Video
    • pungitopo pianta Le annaffiature rappresentano un aspetto importantissimo nella coltivazione del pungitopo e devono necessariamente segui
      visita : pungitopo pianta

    COMMENTI SULL' ARTICOLO