Fiori particolari

La bella di notte: nomi di fiori particolari e mazzi di fiori particolari

Tra le piante più spettacolari e note ai più esperti del settore, è da annoverare senza dubbio la Mirabilis jalapa, meglio conosciuta tra i nomi di fiori particolari col nome di 'Bella di notte'. Si tratta di una pianta tuberosa perenne, proveniente dall'America meridionale e importata in Europa sul finire dell'Ottocento. A renderla particolare è una curiosa caratteristica riguardante la schiuditura: i suoi fiori mostrano infatti la loro bellezza soltanto dopo il calar del sole ed è per questa ragione che la Mirabilis jalapa viene anche identificata con il termine sopracitato, appunto per la bellezza e l'originalità mostrata soltanto di notte o comunque all'imbrunire. I fiori sono privi di corolla e risultano composti da un solo calice, con apertura a tromba. Altra peculiarità di questo esemplare è la molteplicità di colori nei quali è diffuso in natura.
Un esemplare di 'bella di notte'

NNIUK 80 LED della Rosa Fata Fiore romantiche luci della luce della stringa a pile per il Natale Wedding Garden Party decorazione di festival

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€


La Gazania

Un esemplare di Gazania Se siete alla ricerca di nomi di fiori particolari ed appariscenti soprattutto durante la loro fioritura e dunque nei mesi primaverili, qualcosa che dovete semplicemente piantare per poi lasciarlo crescere spontaneamente senza dover riservare ad essa troppe cure, potete scegliere una Gazania. Questi esemplari di mazzi di fiori particolari, dai colori accesi e intensi, sono particolarmente apprezzati dai più abili pollici verdi, ma anche da chi non fa del giardinaggio la propria passione; siamo infatti in presenza di fiori che non richiedono grandi cure e possono essere annaffiati anche una sola volta alla settimana durante i mesi più caldi. Per quanto concerne l'installazione della Gazania nel vostro giardino, potrete scegliere di piantare semi direttamente nel terreno o all'interno di contenitore quando il freddo gelido dell'inverno è ormai alle spalle.

  • Lavarock cooking company I barbecue con pietra lavica si propongono come ottimi sostituti dei barbecue a carbonella, con la particolarità di esaltare i naturali sapori dei cibi. La pietra lavica è una pietra vulcanica lavora...
  • esempio di giardino in terrazza Oggi più che mai il termine "green" riscuote un grande successo, entrando prepotentemente nel linguaggio comune specialmente tra chi vive in città. Il desiderio di avere a disposizione sempre più spaz...
  • Un set composto da sedie e tavolino in plastica Per tutti coloro che amano trascorrere molto tempo in giardino, soprattutto durante la stagione primaverile ed estiva, la prima cosa da acquistare sarà senza dubbio un set di sedie e tavolino in plast...
  • Un esemplare di castagno Piantare e di conseguenza prendersi cura di alcune tipologie di latifoglie, quali ad esempio il castagno, è un'operazione tutt'altro che complessa e soprattutto poco impegnativa. Bisognerà tuttavia te...

GardenMate® 1m x 50m Rotolo Telo Pacciamatura e Anti Erbacce di tessuto non tessuto 50gms

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,95€


L'aquilegia

Un esemplare di Aquilegia L'Aquilegia appartiene alla famiglia nota scientificamente col nome di Ranunculaceae e contiene circa settanta specie presenti in gran parte delle zone temperate e subartiche dell'emisfero settentrionale. Si tratta di un genere caratterizzato da un elevato tasso di adattamento, constando di specie e varietà adatte a una vasta gamma di habitat naturali, tra cui boschi, rocce, e le frontiere perenni. A render particolare l'aquilegia sono i fiori dalla forma allungata, che lascerebbero pensare anche ad una certa analogia tra la struttura del fiore stesso e quella dell'aquila (da quì il termine aquilegia). I fiori ricchi di nettare di aquilegie sono molto dolci, nonché commestibili ed impiegati al contempo per fini medici nell'ambito dell'erboristeria e dei medicamenti naturali.


Fiori particolari: I Callistemon

Un esemplare di Callistemon Il genere Callistemon, facente capo a sua volta alla più ampia famiglia delle Myrtaceae, include al suo interno un elevato numero di piante sempreverdi, rientranti tutte nella categoria di mazzi di fiori particolari e singolari, siano esse arbustive o alberi nel vero senso della parola. Provenienti da zone dell'emisfero piuttosto remote, quali l'Australia e la Nuova Caledonia, i Callistemon vengono ampiamente coltivati per adornare giardini e prati. Le sue foglie si presentano lanceolate e sono di colore verde molto intenso, che crea un vero e proprio contrasto col rosso acceso dei fiori di cui la pianta si compone. Questi ultimi, situati sulle estremità dei rami, si riuniscono a formare una sorta di spazzolino allungato (è per questa ragione che la pianta viene anche definita con questo nome), tant'è che la parte che maggiormente colpisce del fiore, sono proprio i lunghi stami dal colore rosso intenso.



COMMENTI SULL' ARTICOLO