Piante perenni

Le piante perenni hanno un periodo vegetativo illimitato e rispetto a quelle annuali e biennali producono fiori e frutti durante tutto l’anno, senza necessità di essere sostituite. Con questa caratteristica potremmo definire le specie perenni come piante “immortali”, capaci di riprodursi costantemente durante le varie fasi delle stagioni garantendo sempre dei colori vivaci anche nel periodo autunnale o invernale. Per questa loro caratteristica, le piante perenni sono ideali per il giardino, la terrazza o il balcone, in quanto mantengono inalterato il loro colore naturale anche nelle stagioni in cui si trovano naturalmente a riposo.In realtà le piante perenni non sono esattamente “immortali” come le abbiamo appena definite, ma semplicemente longeve, nel senso che vivono più a lungo rispetto alle specie annuali o biennali. Attenzione a non confonderle con quelle secolari di cui fanno parte molti arbusti. Le specie perenne possono essere anche erbacee e a fiore, ... continua

Articoli su : Piante perenni


  • Erica

    erica1 Approfondimento dedicato all'erica: se vuoi conoscere meglio questa pianta, leggi come coltivarla, innaffiarla e concimarla.
  • Primula

    primule Esistono varie specie di primule in natura! Scopri le caratteristiche di ciascuna e lasciati affascinare dal mondo delle piante perenni!
  • Ortensie

    ortensie In questa pagina, approfondimento dedicato alla cura ed alla coltivazione delle varie specie di ortensie. Coltivala nel tuo giardino o in vaso!
  • Papaveri

    papaveri1 Come coltivare i papaveri da giardino: quali specie scegliere, come curarle e cosa sapere per mantenerle sempre sane e rigogliose.
  • Achillea

    l'achillea L'achillea è una pianta la cui altezza varia dai 7 centimetri al metro. I fiori colorati che sbocciano da giugno a settembre hanno colori che variano dal giallo al rosa, al bianco. Le achillee amano m
  • Achillea millefoglie

    Foglie dell'Achillea millefolium L'Achillea millefoglie è una pianta perenne e aromatica, appartenente alla famiglia della Asteraceae, anche chiamata sanguinella, erba dei somari o erba da taglio. Su di un piano biologico si utilizza
  • Achillea millefolium

    L’achillea millefolium L’achillea millefolium, detta anche millefoglie, appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Si tratta di una pianta erbacea e aromatica con un aspetto densamente cespitoso grazie soprattutto alle sue
  • Agapanthus

    Agapanthus fiore Di origine sudafricana, l'agapanthus è una pianta che vale la pena coltivare, per la bellezza delle fitte infiorescenze a ombrello che produce in estate.
  • Agapanto

    Agapanto giardino L'agapanto produce foglie piuttosto robuste e fiori blu, talvolta viola, riuniti in infiorescenze; possiede radici rizomatose.
  • Agastache

    Agastache fiori viola L'Agastache produce foglie dalla forma ovale, verde scuro, e fiori in genere di colore blu, viola o rosa; l'altezza media della pianta è di 50-60 cm.
  • Alkekengi

    Alkekengi La coltura dell'Alkekengi è essenzialmente agevole e appropriata a tutti: richiede solo il giusto habitat, costanti bagnature e buona fertilizzazione.
  • Alstroemeria

    Infiorescenze bicolore di Alstroemeria Molto apprezzate per la lunga fioritura che dura diversi mesi, sono le piante perenni di Alstroemeria, dette comunemente gigli degli Incas. Originarie del Sudamerica, comprendono specie, varietà e cul
prosegui ... , vivendo in un periodo più o meno lungo che non coincide proprio con il secolo. Queste piante possono però vivere più di un lustro, cioè più di 5 anni. E’ il caso di alcune particolari specie di rose. Le piante perenni sono adatte a essere coltivate in giardino perché mantengono intatto il loro colore nelle stagioni fredde e garantiscono delle stupende fioriture primaverili ed estive. Inoltre non richiedono cure o manutenzioni eccessive. Particolare che in giardino non guasta.Tra le piante perenni più note ricordiamo l’armenia, il geranio, il crisantemo, l’ortensia, l’asparagina, la gerbera, l’astro, il bucaneve, le bocche di leone, la campanula, il fior di orchidea, l’iberis, il garofano e specie che possono essere sia perenni che annuali, come l’elicriso e il coleus. La scelta di una specie perenne piuttosto che di un’altra dipenderà dalle caratteristiche specifiche della singola pianta e dai suoi fabbisogni di crescita, da rapportare alle condizioni climatiche dello spazio esterno su cui collocarle.Alcune specie perenni sono ideali per decorare il terrazzo o il balcone. E’ il caso del geranio o delle bocche di leone. Il geranio necessita di lievi annaffiature giornaliere. Per coloro che amano decorare il giardino senza dover sempre pensare ad irrigare le piante, si possono scegliere specie perenni, sia alte che basse, con poche necessità idriche e adatte a crescere anche su terreni secchi. Tra queste specie rientrano il timo, l’acaena, la borracena e molte altre. Altri dettagli sulle piante perenni da coltivare in giardino, in balcone o sul terrazzo, all’interno della nostra sezione.
Guarda il Video