Gaultheria

Le caratteristiche della gaultheria

La Gaultheria appartiene al genere di piante Dicotiledoni e alla famiglia delle Ericacee; vi appartengono circa 100 specie, per la maggior parte originarie del continente americano (dal Canada al Cile), ma presenti in Asia e in Australia, limitatamente alle regioni tropicali e subtropicali. Molto simili ai nostri mirtilli, le Gaultheria sono arbusti eretti, che raramente assumono l'aspetto di piccoli alberi. Hanno foglie semplici e persistenti, picciolate, rotondate o lanceolate, a volte con margini dentati. I fiori spesso sono riuniti in infiorescenze a pannocchia o a racemo; i frutti sono capsule ma, essendo circondati dal calice persistente e carnoso, assomigliano a bacche. Con l'arrivo dell'estate bisogna aumentare la frequenza e la quantità degli apporti d'acqua: infatti è necessario mantenere il terreno sempre fresco e umido. Le innaffiature vengono invece ridotte durante l'inverno e consistono solo in somministrazioni sporadiche.
Gaultheria fiori bianchi

Pinkdose 100 pz / bag100% Vero Europa Speciali Ardisia Japonica Bonsai Rare Bonsai Fiore Bonsai per la Casa Giardino Piante Bonsai da Interno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Tecniche colturali per coltivare la gaultheria

Fiori pianta gaultheria La floricoltura impiega diverse specie di Gaultheria a scopo ornamentale e fra queste la più diffusa è la Gaultheria shallon. Si tratta di un arbusto originario dell'America settentrionale, che si sviluppa senza problemi anche se viene posto in luoghi ombrosi. Raggiunge l'altezza di 50 cm, cresce rapidamente e si caratterizza per avere foglie persistenti, coriacee e di forma ovale; i fiori, che sbocciano tra maggio e giugno, sono di colore rosa, mentre i frutti, dal sapore gustoso, sono di un bel colore porpora. Bisogna fare attenzione al livello di umidità del terreno perché la pianta è sensibile agli effetti dei ristagni idrici. Questi, infatti, possono avere effetti negativi sulla salute degli esemplari. La Gaultheria ha buone capacità di adattamento in quanto può crescere anche nei giardini rocciosi oppure nei terreni in pendenza.

  • La betulla appartenente alle latifoglie La betulla è una pianta appartenente alla famiglia degli alberi latifoglie, comunemente chiamati così per distinguerli dalle piante aghifoglie o dalle conifere. Il nome "latifoglie" infatti, sottoline...
  • Stop alle zanzare Tenere lontano le zanzare è un'impresa talvolta così ardua che diventa per alcuni addirittura una missione. Quello che il mercato ci offre però non è altro che una infinita varietà di prodotti a base ...
  • Greencomposition Le piante ornamentali vere ormai hanno sempre più preso il vostro tempo che invece non avete a disposizione, la soluzione sono le piante finte che ormai hanno raggiunto uno standard di qualità eccelle...
  • Pianta di fragole rampicanti Le fragole sono i frutti, o meglio dei frutti aggregati, di piante appartenenti al genere botanico Fragaria ed alla famiglia delle Rosaceae. Ve ne sono oltre 20 specie diverse e molto ibridi. La parte...

HONIC Physalis Alkekengi Bonsai 100 PCS Red Lantern Frutta Bonsai Frutta Bonsai

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,99€


Concimazione e terreno ideale

Concimazione gaultheria Il terreno ideale per coltivare la Gaultheria è acido e le concimazioni da effettuare variano in base al fatto che la pianta cresca in vaso oppure in pieno terreno. Nel primo caso si apporta semplicemente concime completo durante la stagione vegetativa, mentre nel secondo si utilizzano prodotti complessi per specie acidofile da aggiungere all'acqua per innaffiare. Il concime deve contenere poco azoto e si somministra un fertilizzante a base di ferro solfato una volta all'anno. Qualunque sia la concimazione messa in atto, la produzione di bacche della Gaultheria è maggiore se l'esemplare cresce vicino a piante fiorite. Si consiglia di abbinarlo a Rododendri e Azalee, con cui condivide alcune necessità, in particolare per quanto riguarda il terreno. Per avere un buon drenaggio e uno sviluppo rigoglioso, è bene optare per substrati soffici, formati da terriccio, sabbia e torba.


Gaultheria: Malattie e parassiti

Bacche pianta Tutte le varietà di Gaultheria sono molto resistenti e quindi capita raramente che siano colpite da malattie oppure da attacchi di parassiti. Tra i disturbi che compaiono più diffusamente ci sono le macchie fogliari, che deturpano la bellezza della pianta e il suo effetto ornamentale. In questo caso si devono eliminare le foglie danneggiate e impedire che il problema continui a manifestarsi aggiungendo chelati di ferro appositi alla torba. La Gaultheria preferisce condizioni ambientali umide e riparate: infatti risente molto spesso dell'azione dei raggi del sole. Di conseguenza questa pianta necessita di un'esposizione in ombra totale oppure al massimo a mezz'ombra. Si tratta di una specie che richiede pochi accorgimenti: per avere buoni risultati è sufficiente rispettarne le esigenze per quanto riguarda l'esposizione e il tipo di terreno.


  • gaultheria Si consiglia di annaffiare regolarmente la Gaultheria nei mesi estivi, mentre negli altri periodi dell'anno solo se il t
    visita : gaultheria

COMMENTI SULL' ARTICOLO