Piante di Natale

La stella di natale

Simbolo di rinascita e di buon auspicio, la stella di natale è una pianta tropicale originaria del Messico che fiorisce proprio nel periodo natalizio. Conosciuta con il nome scientifico Euphorbia Pulcherrima, allo stato selvatico può raggiungere anche un'altezza di quattro metri. I suoi fiori hanno petali che, a differenza di quanto si possa pensare, hanno un colore giallognolo o, in casi più rari, rosa.Non molti sanno, inoltre, che la stella di natale può rivelarsi dannosa per la salute dell'uomo e degli animali domestici per via di un lattice secreto dal fusto e dalle sue foglie che può provocare irritazione di pelle e mucose se toccato, o gravi compromissioni all'organismo se ingerito. Le stelle di natale hanno generalmente bisogno di essere bagnate poco ed è opportuno attendere che la terra si asciughi completamente prima di riannaffiarle. Per quanto riguarda la sua collocazione ottimale, questa varia a seconda delle stagioni: d'inverno è preferibile tenerla all'interno, non esposta alla luce diretta del sole mentre l'estate può essere posta all'esterno in una zona ombreggiata.
La stella di natale

infactory - & piante aufbew. Albero di Natale & - Borsa per il trasporto, 106 x 32 x 28 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,02€


Vischio e agrifoglio

L'agrifoglio Sono i protagonisti assoluti delle festività natalizie, utilizzati ovunque da soli o all'interno di composizioni decorative come ghirlande, centrotavola o portacandele, il vischio e l'agrifoglio donano a qualsiasi contesto i colori tipici del Natale (il rosso, il verde, il bianco e l'argento) ed un'atmosfera calda ed intima. Non è nota a tutti la differenza che esiste tra queste tre piante che hanno in effetti un aspetto molto simile. In particolare, il vischio è una pianta sempreverde che cresce a ridosso di altri alberi soprattutto pioppi, querce, olmi o noci ed è caratterizzata da foglie lunghe e piuttosto dure presenti in coppie su di un ramo mentre i frutti delle bacche sono bianchi o giallognoli. In molti paesi è considerato simbolo di buon auspicio e sopravvive ancora l'usanza di baciarsi sotto il vischio come portafortuna. L'agrifoglio è anche conosciuto con il nome di pungitopo maggiore ed è una pianta di natale che può raggiungere anche i 10 metri di altezza, foglie verdi scure spinose e bacche rosse. Anch'essa simbolo di prosperità e fortuna, fin da prima del natale cristiano era considerata di buon augurio.

  • La stella di natale La stella di natale è una pianta tropicale originaria del Messico e appartenente alla famiglia delle euphorbie. Conosciuta con il nome scientifico Euphorbia Pulcherrima, è nota negli Stati Uniti con i...
  • La stella di natale Simbolo di rinascita e buon auspicio, la stella di natale (dal nome scientifico Euphorbia Pulcherrima e nota anche come Poinsettia) è una pianta appartenente al genere euphorbia, che fiorisce proprio ...
  • La stella di natale Pianta tropicale che allo stato selvatico può raggiungere anche i quattro metri di altezza, la stella di Natale è originaria del Messico ed il suo nome tradizionale significa Fiore della Notte Santa. ...
  • Ibridi di Poinsettia Il nome "Poinsettia" deriva da Joel Roberts Poinsett, il primo ambasciatoredegli Stati Uniti in Messico che portò la pianta negli USA nel 1825. L'ambasciatore era rimasto colpito da questa pianta, spo...

Il Kit Piante da Cocktail di Plant Theatre - 6 varietà da coltivare - Un fantastico regalo per gli amanti del giardinaggio che non disdegnano di farsi un bicchierino.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


L'elleboro ed il biancospino

L'elleboro Considerate anch'esse simbolo del buon auspicio, il biancospino e la rosa di natale (l'elleboro) sono piante tipicamente di natale che possono essere utilizzate per decorare la propria abitazione in modo raffinato o rivelarsi un'elegante idea regalo. Il biancospino appartiene alla famiglia delle Rosacee ed è un piccolo albero o un arbusto con un'altezza che può variare dai 50 cm ai 6 metri. Le bacche hanno un colore rosso acceso ed una forma ovale e maturano proprio nel mese di novembre e dicembre, mentre i fiori sono raccolti in corimbi che ne contengono da 5 a 25 mentre i petali sono di colore bianco-rosa e maturano nel mese di maggio. L'elleboro, comunemente chiamato rosa di natale è, invece, una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Ranunculaceae che cresce nei sottoboschi, sterpaglia e prati di montagna. E' considerata una pianta di natale per via della sua bellezza durante il periodo invernale: i suoi fiori hanno un colore bianco candido , a volte macchiati di verde al centro che ricordano le rose di macchia.


Piante di Natale: L'abete

L'abeteE se le tante piante di natale troneggiano ovunque durante il periodo delle festività, è ovviamente lui il protagonista assoluto del Natale: l'abete è il simbolo di culture pagane antiche, della vita che rinasce e della potenza della natura. Molte sono le leggende che vedono l'abete protagonista, tra queste l'antica credenza che l'albero fosse una delle piante dell'Eden, i cui rami si seccarono quando Eva assaggiò il frutto proibito e non fu più in grado di fiorire. Diffusa ormai in tutto il mondo, la pratica di decorare l'albero di natale nasce in Europa del Nord e tipicamente l'abete rosso è la tipologia di pianta preferita a tal fine. Originaria delle zone con clima boreale d'Europa, l'abete può raggiungere un'altezza di 50 metri ed ha foglie aghiformi di 3 cm inserite sul ramo secondo linee spirali.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO