Rudbeckia

Rudbeckia: amore eterno

Nel linguaggio dei fiori non c'è pianta che abbia significato più bello ed emozionante della rudbeckia che simboleggia l'amore eterno. Le corolle della rudbeckia hanno la tipica forma delle infiorescenze a capolino di qualsiasi composita, come le margherite: una corona periferica di fiori a ligula, del tutto simili a grandi petali allungati, e un cuscinetto centrale di minuscole corolle riunite a disco, sempre di colore scuro, in contrasto con la zona periferica dalle tinte solari e vivaci. Il genere riunisce una trentina di specie di origine americana. Il nome della rudbeckia viene dal botanico di origine svedese Olaf Rudbeck. La pianta è squisitamente americana e vive nella parte boreale del continente assumendo talvolta anche carattere infestante. Le prime specie furono importate nel continente europeo intorno al 1640.
rudbeckia illustrazione

semi di fiori in vaso Rudbeckia Hirta, semi di Echinacea, dagli occhi neri margherita, circa 50 particelle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


La rudbeckia: semina

rudbeckia fulgidaLe piante di rubdeckia ebbero introdotte in Europa, subito un impiego notevole nel giardinaggio. Nel 1800 i genetisti si occuparono di questa specie ottenendo delle varietà stupende sia per colorazioni che per grandezza dei fiori. La rudbeckia è considerata una pianta di facile coltivazione in quanto non richiede particolari cure. Il genere comprende circa una trentina di varietà. Sono tutte piante erbacee notevoli per riuscita e rapida crescita. Ormai la rudbeckia si è acclimatata bene in Italia ed anche sul nostro territorio riesce a crescere in maniera spontanea. La pianta si riproduce per seme da affidare al terreno nei mesi di luglio e di agosto. I contadini però amano la propagazione per divisione dei cespi. In entrambi i modi la rudbeckia presenta una fioritura interessante per gli splendidi e vivaci colori.

    1 x RUDBECKIA OCCIDENTALIS VERDE, A FORMA DI MAGO, COLORE: NERO CON FIORI IN VASO, 1 L

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,21€


    Rudbeckia: coltivazione

    rudbeckia in piena terraLa coltivazione di queste piante si realizza meglio in terreno calcareo, che trattenga un buon grado di umidità. In ogni caso nelle regioni più calde è opportuno preferire le esposizioni in semi-ombra che garantiscono ai fiori maggiore durata. La rudbeckia ha una particolarità ossia: basta estirpare una pianta con tutte le radici, lavarla bene sotto l'acqua corrente, per eliminare ogni residuo di terreno e poi mettere l'esemplare, così come sta, in un vaso pieno d'acqua, per poter contare su un mazzo di fiori che dura un mese e più. Durante la fase vegetativa, da maggio a settembre, la rudbeckia deve essere concimata ogni settimana con fertilizzante liquido. Bisogna fare molta attenzione alla presenza dei ragnetti rossi che sono i peggiori nemici di questa pianta dalle foglie ruvide e aromatiche.


    Dalla rudbeckia bicolor alla triloba

    rudbeckia bicolorTra le più belle rudbekie ricordiamo: la rudbeckia amplexicaulis che è una pianta annuale con corolle dal centro marrone e petali gialli sfumati. C'è poi la rudbeckia bicolor in cui il disco centrale è porpora e la corona periferica è rosa sfumata in rosso cupo. Molto particolare è la rudbeckia fulgida che presenta un disco marrone scuro, quasi nero, e dei petali gialli. La rudbeckia nitida ha fiori gialli dal centro verdastro, fiorisce sino al tardo autunno. La rudbeckia speciosa ama il pieno sole e produce infiorescenze dal centro nero con sottili periferiche giallo-verdi. La rudbeckia triloba è caratterizzata da infiorescenze gialle oppure di colore marrone, dal centro nero. Questa specie è ricca di vari ibridi, tutti di notevole bellezza. Tutte le piante hanno un'altezza che può variare dal metro al mezzo metro.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO