Vinca major

La vinca major (vinca major variegata)

La vinca major (vinca major variegata) si caratterizza perché i fusti più giovani hanno un portamento eretto, mentre quelli più maturi sono striscianti, nodosi e tipicamente legnosi. Le foglie sono perenni, opposte, ovate o lievemente lanceolate, di una bella colorazione verde brillante, lucide e tendenti a ricadere verso il basso. I fiori sono solitari ma assolutamente abbondanti, tubolari e formati da 5 lobi tondeggianti o allungati, larghi circa 4 cm e di colore azzurro chiaro, con sfumature giallo-crema (nella varietà della "vinca major variegata"). Generalmente sono sostenuti da brevissimi fusti ascellari e prodotti in gran numero nei mesi che vanno dalla primavera all’autunno inoltrato. La pianta di vinca major può svilupparsi fino a un metro di larghezza sebbene normalmente non superi i 40 cm di altezza.
Fiori di vinca major

1 PIANTA DI VINCA MAJOR AUREOVARIEGATA VASO 18CM Perenni Aiuola Pervinca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Coltivazione della vinca major

Bocciolo di vinca major La vinca major, essendo una pianta che nel Nostro paese cresce allo stato selvatico, è estremamente resistente sia agli agenti atmosferici che agli attacchi parassitari. Preferisce le posizioni soleggiate ma, nelle aree geografiche d’Italia più calde, è una pianta che si sviluppa meglio in situazioni di penombra. La pervinca teme molto il freddo e richiede annaffiature frequenti, soprattutto nei periodi che vanno da maggio sino ad agosto e, comunque, quando il terreno inizia a diventare più secco. Per un corretto sviluppo, ogni due settimane è consigliabile aggiungere all’acqua delle innaffiature del concime specifico per piante da fiore. La vinca major è una pianta che necessita di molta aria e di temperature miti, quindi, è bene non sottoporre le piantine a temperature eccessivamente basse.

  • Illustrazione botanica della Vinca rosea I fiori di pervinca sono molto belli da vedere: le piante che li producono appartengono al genere Vinca, della famiglia della Apocynaceae. Il nome botanico Vinca probabilmente viene dal verbo latino v...
  • Pianta di pervinca La pervinca raggruppa diverse specie di piante affini, di cui solo la specie Vinca Major è adatta alla coltivazione in vaso. Il suo aspetto consiste in un cespuglio alto 20-30 centimetri, con lunghi f...
  • La pervinca in esterno La pervinca è una erbacea proveniente dal nostro continente e da zone tipicamente tropicali e appartiene al grande e variegato raggruppamento delle sempreverdi Apocynaceae.Questa pianta perenne, posta...
  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...

Anemone Coronaria De Caen

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,22€


Proprietà della vinca major

Ottime proprietà digestive Fin dai tempi più antichi, le foglie di vinca major (vinca major variegata), ricche di alcaloidi e di tannini, erano impiegate sotto forma d’impiastro come rimedio per bloccare emorragie e alleviare i disturbi nervosi. I fiori, invece, erano utilizzati per dare sollievo agli occhi irritati e per la cura di alcune infezioni oculari. La vinca, tuttavia, è nota anche per il potente veleno in essa contenuto (la vincamina) e utilizzato nei preparati farmaceutici per il trattamento di una serie di disturbi cerebrovascolari. La vinca major (vinca major variegata) è anche conosciuta per le molte altre proprietà: ha, infatti, ottime virtù astringenti, lenitive e toniche. Recenti studi hanno confermato che la vincamina ha un importante ruolo nel bloccare alcune patologie importanti come la leucemia.


Vinca major: Alcune curiosità sulla vinca major

La vinca major o La pervinca è un fiore dai moltissimi significati e dalla forte simbologia. Per la sua capacità di adattarsi, questa pianta è associata alla durevolezza dei rapporti e alla fedeltà mentre in Francia è il fiore dell’amicizia. Nella religione cristiana, invece, la vinca major è spesso associata alla Santa Vergine per l’azzurro dei suoi petali che ricordano il manto di Maria. In un testo medioevale intitolato "I segreti delle virtù delle erbe, delle pietre e di alcune bestie", il filosofo e scienziato tedesco Albertus Magnus descriveva la pervinca come uno degli ingredienti fondamentali per la realizzazione di un potente afrodisiaco. Alcune tradizioni popolari, invece, riferiscono che, per mantenere la fedeltà coniugale, si consigliava di mettere nel materasso alcune foglie di pervinca e di magnolia. Mettersi al collo una collana di vinca major, inoltre, era un buon rimedio per fermare il sangue dal naso.


  • vinca major Di origini europee, è un genere di 7 specie di piante erbacee e suffruticose, perenni, di dimensioni ridotte. Le più dif
    visita : vinca major

COMMENTI SULL' ARTICOLO