Come creare l'orto invernale

orto invernale: preparazione

Prima di tutto, bisogna effettuare le preparazioni del nostro orto. Un lavoro essenziale per il buon sviluppo delle nostre piante invernali. Il primo passaggio è quello di "ripulire il terreno". Infatti i residui del vostro orto estivo potrebbero essere covo di batteri, malattie e parassiti animali, letali per le piante invernali. Eliminate quindi le foglie, radici e tutto ciò che è rimasto dall'orto precedente. La fase seguente sarà dar una bella svangata alla terra. Rivoltandola con una vanga, le parti più profonde del terreno, ricche di vitamine e minerali si mischierà con la terra superficiale, più sfruttata. Arricchiamo poi il terreno con concime organico, che renderà il terreno morbido e lo renderà equilibrato con la giusta dose di azoto, necessario agli ortaggi invernali. Irrighiamo abbondantemente e prepariamoci per la semina!
Concimazione dell'orto

Serra da orto - cm 200 x 300 x 175 h. MondoVerde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 77€


Orto invernale: cosa piantare senza problemi

Cavolo verza La varietà di piante e ortaggi che possiamo piantare in un orto invernale, sono davvero moltissime. Sicuramente le varietà che vediamo più usualmente passando davanti a degli orti invernali, sono quelle appartenenti alla famiglia dei cavoli. Cavolo, cavolfiore, e broccoli, sono tipiche piante da orto invernale, che non solo resistono al freddo, ma sembra quasi che, traggano beneficio da alcuna gelata invernale, che ne migliora notevolmente il sapore. La verza è altrettanto consigliata; le sue foglie dure e croccanti non temono nessun abbassamento di temperatura. Al contrario di come pensano tutti inoltre, la materia prima delle rinfrescanti insalate estive, cioè la lattuga e simili, in realtà è un ortaggio invernale. Lattuga, radicchio e scarola, incontrano sicuramente un posto in prima fila nel nostro orto invernale. Cipolla, scalogno, e aglio, sviluppandosi sotto terra, sono inoltre protetti dalle gelate, e quindi coltivabili in inverno.

  • Una pianta da orto invernale Per realizzare un orto invernale dobbiamo innanzitutto rimuovere del tutto quelle piante non in coltivazione, stando attenti non solo a eliminare le radici dal terreno, ma anche le foglie residue dell...

MUSKIL GRANO BI-COMPONENTE DA 500 GRAMMI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Orto invernale: cosa coltivare con qualche cura in più

Asparago invernale Se vivete in climi più miti, dove l'inverno è freddo, ma la temperatura non và usualmente sotto lo zero, non sarà un problema coltivare nemmeno gli spinaci, che sembrano cosi delicati, ma in realtà pronti a superare qualsiasi intemperia. Scegliendo alcune varietà più resistenti inoltre, sarà possibile piantare anche fagioli e piselli, avendo così due raccolti, il primaverile e l'estivo! Infatti se tutti pensano che i legumi siano da piantare in primavera, scegliendo la qualità specifica che si adatti alle temperature (come i fagioli neri per esempio), sarà possibile avere più raccolti durante l'anno. Potete tentare con successo anche con altri legumi come alcune qualità di ceci, e lenticchie. Gli asparagi anch'essi, se scelti nella qualità più resistente, anche avendo uno sviluppo abbastanza lento, è possibile piantarli in autunno. Non dimenticatevi infine, degli ortaggi più semplici da coltivare durante tutto l'anno: i ravanelli!


Come creare l'orto invernale: Orto invernale: utlimi accorgimenti

Tipico orto invernale con serra Chiaramente, solo perché gli ortaggi e le piante di un orto invernale sono più resistenti alle intemperie, non significa che un orto coltivato nella stagione fredda non necessiti delle stesse cure di uno estivo. Preparazione della terra, estirpazione delle erbacce, e concimazione devono essere fatte con la stessa attenzione che si presta durante l'estate. Una particolarità, non essenziale, ma molto utile in un orto invernale, è quella di porre a dimore le piante che abbiano germogliato già da almeno un paio di settimane. Si può intentare direttamente la semina, ma con il rischio che non germogli; mettere a dimore delle piante già germogliate invece, significa avere maggiori possibilità che si sviluppino. Per quanto siano resistenti al freddo, alcune piante hanno bisogno comunque di protezione dai venti freddi e dalle correnti. Calcolare bene se creare il vostro orto invernale vicino un muro, o se costruire una piccola serra, possono essere accorgimenti molto utili. L'irrigazione inoltre, al contrario dell'estate, dovrà esser effettuata nelle ore più calde e di maggior sole, e mai troppo abbondante.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO