Orto invernale

Realizzare un orto invernale

Per realizzare un orto invernale dobbiamo innanzitutto rimuovere del tutto quelle piante non in coltivazione, stando attenti non solo a eliminare le radici dal terreno, ma anche le foglie residue delle piante, perché potrebbero essere portatrici di malattie o parassiti animali.Una volta che abbiamo ripulito l'orto dobbiamo arricchire il terreno con concime organico che sia ben maturo; è consigliabile usare questo genere di concime in quanto, oltre a fornire una buona dose di azoto a lunga durata, ci consente di migliorare anche l'impasto della terra, rendendola morbida e piuttosto friabile.L’orto invernale ha caratteristiche ed esigenze diverse a seconda del luogo in cui si realizza. Se viviamo in regioni con un clima mite possiamo anche coltivare il radicchio e le verdure a foglia, poiché non hanno difficoltà a svilupparsi in inverno. Se viviamo invece in zone in cui l'inverno è rigido si consiglia di coltivare solo verza e spinaci. Nei mesi di gennaio e febbraio si possono poi iniziare a seminare le insalate, soltanto se si ricopre il terreno mediante un tunnel fatto di materiale plastico o di agritessuto.
Una pianta da orto invernale

Serra scaffale con 4 piani da balcone per copertura orto piante e fiori 48x67h160

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,01€


Quali sono le piante da orto invernali

Un cavolo Non sono tantissime le verdure da coltivare con le temperature fredde, ma certamente quelle poche piante che, realizzando un orto invernale, riusciremo coltivare e a far crescere nel migliore dei modi, ci danno una bella soddisfazione: quella di avere disponibili verdure saporite e fresche anche nei mesi freddi dell’inverno.Durante la stagione invernale si possono coltivare verdure ricche di sapore, come i vari tipi di cavoli, di verze o di broccoli. Queste sembra addirittura che riescano a trarre giovamento dalle nottate in cui si verificano leggere gelate: il freddo ne migliora sia il gusto che la consistenza. Oltre a queste verdure si possono anche coltivare le cipolle, l’aglio e i porri, poiché si sviluppano sotto terra e sono protetti e "immuni" a temperature basse. Nell’orto invernale possono avere la loro collocazione anche gli spinaci e le cime di rapa. Poi, specialmente in luoghi in cui l'inverno è più mite, possiamo coltivare anche il radicchio e le scarole.I cavoli e i broccoli si mettono a dimora come piante giovani ancora poco sviluppate, acquistandole presso un vivaio. Invece gli spinaci, le cipolle e le scarole in genere si seminano su file.

  • Concimazione dell'orto Prima di tutto, bisogna effettuare le preparazioni del nostro orto. Un lavoro essenziale per il buon sviluppo delle nostre piante invernali. Il primo passaggio è quello di "ripulire il terreno". Infat...
  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...
  • Fiori di Pesco Il pesco è originario della Cina, dove tutt’ora lo si può ancora rinvenire allo stato spontaneo. Alessandro Magno, in seguito alle sue spedizioni contro i Persiani, portò il pesco in Grecia, mentre i ...
  • Pianta di Susino con frutti Il susino appartiene alla famiglia delle Rosacee, alla sottofamiglia delle Pruniodee, o Drupacee, ed al genere Prunus; le specie più importanti sono il susino europeo e quello giapponese.Il susino e...

Verdemax 2377 - Zoccoli Plastica Invernali In Eva Con Pelo Lavoro Giardino Da 35 A 46

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,6€


Realizzare l’orto invernale sul balcone

Un orto in balcone Se volete realizzare un orto invernale sul balcone occorre una buona e attenta preparazione affinché possa affrontare tranquillamente i mesi molto freddi. Occorre seguire alcuni consigli per poter curare sia le erbe aromatiche che l’orto creato nei vasi sul balcone.Anche in inverno un orto in vaso può dare molti ortaggi e molta soddisfazione: tutto ciò che si semina nel mese di ottobre potrà crescere senza alcun problema anche nei mesi invernali, nonostante le piogge, il freddo o la neve. Per coltivare le piante da orto invernale in vaso dovete fare molta attenzione a quale sia l’esposizione al sole che ha il balcone o terrazzo: prima del grande freddo dovete spostate nella zona più soleggiata i vasi delle vostre piante da orto invernali, in modo da dare loro una maggiore possibilità di sopravvivere.Comunque è bene procurarsi il cosiddetto "tessuto non tessuto" sotto cui potete mettere le vostre piante invernali per darle una buona protezione durante i periodi più rigidi dell’inverno.


Orto invernale: Creare una miniserra in terrazzo o balcone

Una serra da terrazzo Se vi accorgete che le piante da orto invernali, nonostante tutte le precauzioni che avete preso, non resistono bene alle temperature fredde, alle gelate o alle piogge continue e danno scarsi risultati, potete anche realizzare una piccola serra sul balcone o sul terrazzo di casa: al coperto si possono proteggere bene le piante da orto invernali, anche le più delicate.Per costruire una piccola e semplice serra, è necessario un telo di PVC (polietilene) e stenderlo bene sui vasi stando attenti che non tocchi le piante direttamente, fissandolo alla ringhiera oppure sul cornicione. Quindi occorre poggiare un sasso oppure un oggetto pesante nel punto in cui il telo tocca terra per tenere chiuso l’ambiente "serra". Se invece volete creare una piccola serra a tunnel dovete procurarvi anche degli archetti prefabbricati o dei tubi flessibili, infilandoli direttamente nel terriccio dei vasi, in maniera da creare un tunnel. Poi dovete ricoprite gli archetti o i tubi con il telo in PVC, fissandolo alla base dei vasi. Dovete valutare bene questo tipo di soluzione perché, per tutto il tempo in cui la serra è montata, sarà impossibile spostare i vasi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO