Ficus elastica potatura

Caratteristiche del ficus elastica

Il ficus elastica è una pianta frequentemente coltivata in casa o in appartamento, in quanto le sue dimensioni possono facilmente essere tenute sotto controllo e il clima all’interno delle abitazioni si rivela ideale per la crescita di questo tipo di pianta.

Questo genere è diffuso in agraria in quanto molto utilizzato per la produzione di gomma; la sua naturale eleganza lo ha reso però nel corso degli anni anche un elemento molto apprezzato dai pollici verdi per la decorazione degli spazi interni.

La principale particolarità di questa varietà, che la rende una pianta di particolare fascino pur nella sua semplicità, è costituita dalle spesse foglie dal colore intenso e dal contorno ben definito. In natura, nelle zone tropicali, il suo sviluppo può arrivare anche oltre i 25 metri di altezza, mentre nelle nostre zone è molto più contenuto ed è ideale per ornare, in vasi a terra di medie dimensioni, angoli dell’appartamento da dedicare al verde. Il ficus elastica è una pianta di facile coltivazione e che con le sue foglie brillanti e rigide, dotate di venature rosse in fase di sviluppo e nella pagina inferiore, può offrire eleganza senza catalizzare in maniera eccessiva l’attenzione e senza imporsi quale pianta troppo vistosa.

Ficus elastica potatura

FICUS Artificiale Variegato con Tronco Vero - H. 150 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 42,99€


Coltivazione

Ficus elastica Per un ficus elastica dallo sviluppo rigoglioso, è importante rendere l’ambiente adatto allo sviluppo e alla vita della pianta stessa. Innanzitutto, la disposizione in appartamento o comunque in luoghi chiusi e riparati è fondamentale per garantire alla pianta la sopravvivenza nel periodo invernale: essendo una pianta di origine tropicale, essa non è in grado di sopportare le rigide temperature invernali e inizia a soffrire con temperature al di sotto dei 15°. Necessita invece di abbondante luce, ma è preferibile evitare l’esposizione diretta ai raggi solari: meglio la collocazione in un ambiente luminoso, nel quale la luce si diffonde in modo naturale e abbondante.

La presenza di umidità è un’altra esigenza di questa varietà, alla quale si può rispondere tramite la nebulizzazione regolare di acqua demineralizzata, soprattutto nel periodo estivo. In quello vegetativo della pianta invece si provvederà, ogni 20 giorni circa, allo spargimento di concime, mentre le innaffiature si diraderanno. In ogni caso è sempre bene evitare che il terreno diventi eccessivamente secco, ma anche che si formino ristagni d’acqua, nocivi per la pianta stessa e per le radici aeree che spesso si sviluppano in condizioni ottimali.

  • ficus Il Ficus comprende un genere di piante usate a scopo ornamentale. Anche se il nome è simile alla famosa pianta da frutto, le piante del genere Ficus comprendono circa ottocento specie tra arbusti, ram...
  • ficus benjiamina Le piante del genere ficus non comprendono solo il famoso Fico d’India, ma anche diverse specie ornamentali coltivate in appartamento per il loro splendido portamento e per l’intensa colorazione delle...
  • ficusginseng1. Il Ficus ginseng è una delle tante specie di piante appartenenti al genere Ficus. Il nome botanico di questa specie è Ficus retusa o microcarpa, ma è stato sostituito con il termine “ginseng” per via ...
  • ficuscarica4 E’ una pianta di innegabile valore ornamentale, ma è anche apprezzata per la dolcezza dei suoi frutti. Abbondantemente coltivata negli orti privati, sua su terreno che in vaso, viene annoverata tra l...

Cinesi rari Ficus Microcarpa Albero Semi 100pcs Cina Roots Sementes Bonsai Ginseng Banyan Garden albero all'aperto Fioriere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Perchè potare

Ficus elastica variegato Dal momento che si tratta di una pianta che, se le condizioni ambientali lo permettono, è soggetta a notevole crescita, la potatura riveste un ruolo fondamentale per la crescita sana e rigogliosa del ficus elastica. Tale pianta infatti deve potersi sviluppare senza che i rami ormai secchi e improduttivi sottraggano nutrimento importante per i rami più giovani. La potatura è inoltre un sistema per mantenere la pianta sotto controllo dal punto di vista delle dimensioni e dello sviluppo verticale, senza dimenticare che tale tecnica può rivelarsi preziosa anche per combattere eventuali attacchi fungini e parassitari. Innanzitutto, la pianta, in piena salute e nel pieno delle sue forze, sarà meno soggetta a venire attaccata. In secondo luogo, in caso di attacco ai primi stadi e localizzato sarà possibile intervenire eliminando il ramo interessato e facendo così in modo che gli organismi colonizzanti non possano raggiungere altri rami e altri parti del ficus. La potatura è dunque una efficace risposta all’esigenza di controllo della crescita della pianta, ma anche alle esigenze legate alla sua salute e al suo sviluppo.


Tecniche di potatura

potare ficus elastica Nel caso del ficus elastica la potatura può essere effettuata tutto l’anno, anche se si consiglia di provvedere ad interventi invasivi preferibilmente in primavera. La potatura può avvenire per diverse ragioni: contenere le dimensioni della pianta, donarle nuova forza e vigose, eliminare le parti secche o colpite da malattie. A seconda dello scopo dunque sarà possibile provvedere al taglio di un numero maggiore o minore di rami. In ogni caso, occorre distinguere i più giovani e produttivi e mantenerli per poter garantire la crescita. L’eliminazione dei rami secchi va fatta periodicamente nel corso dell’anno, mentre la cimatura dei rami più giovani avverrà preferibilmente all’inizio della primavera e sarà effettuata per ottenere dei ficus più contenuti in altezza ma dalla chioma più folta. Con il passare degli anni, sarà però necessario agire non sui germogli ma sui rami già lignificati per favorire lo sviluppo cespuglioso della chioma. Dalle ferite dei rami di maggiori dimensioni è probabile che fuoriesca un latte bianco: in tal caso si consiglia di favorire la cicatrizzazione tramite l’uso di una pasta cicatrizzante. I rami tagliati avranno inoltre un importante ruolo: essi potranno venire sfruttati per la nascita di una nuova pianta di questo genere. Sarà sufficiente porli in vaso e provvedere all’innaffiatura per veder nascere le radici che daranno vita ad una nuova pianta. Naturalmente tale operazione è da compiersi con rami ancora giovani e non con quelli secchi e improduttivi, che non saranno in grado di svilupparsi in modo rigoglioso e duraturo.


Ficus elastica potatura: Quali attrezzi prediligere

attrezzi per potare Una volta conosciute le caratteristiche del nostro ficus elastica, appreso le tecniche migliori per potarlo, aver fatto propri i suggerimenti e consigli che la nostra guida ha potuto offrirvi si passa alla fase operativa: la potatura vera e propria. Ma come realizzarla senza possedere gli strumenti giusti? E’ utile avere sempre a disposizione nel proprio giardino o nella nostra casa degli attrezzi utili da giardinaggio. Per potare il ficus elastica è bene munirsi della cesoia, un utensile che richiama la forma di una grossa forbice. Le lame sono solitamente corte ma dovranno essere bene affilate per poter realizzare tagli netti e decisi. La possibilità di utilizzare questo utensile, permetterà di rendere il lavoro meno faticoso, di realizzare una potatura corretta e di ottenere un risultato gratificante.


Guarda il Video
  • ficus In natura il ficus elastica è un grande albero, che raggiunge i 25-30 metri e si sviluppa nelle foreste tropicali dell’A
    visita : ficus
  • ficus benjamin Il ficus benjamin è una pianta molto facile da coltivare in casa. E' caratterizzata dalla presenza di piccole foglie del
    visita : ficus benjamin
  • ficus robusta Il mondo vegetale è una parte della Natura talmente ampia che potrebbe costituire un mondo a sé; in effetti, i tre “mond
    visita : ficus robusta
  • pianta ficus Il Ficus Pumila è un arbusto rampicante sempreverde, le sue origini provengono dall'Asia tropicale e si presenta di rido
    visita : pianta ficus

COMMENTI SULL' ARTICOLO