Fiori ciliegio

Fiori ciliegio

Tutti i fiori usati a scopo ornamentale sono bellissimi, ma quello di ciliegio ha qualcosa in più, un fascino particolare indescrivibile , che vale la pena ammirare nei parchi pubblici o nei giardini privati. Sono questi, infatti, i luoghi ideali per la coltivazione del ciliegio ornamentale. I fiori sbocciano sull’omonimo albero, appartenente alla famiglia della Rosaceae ed originario dell’Europa e del Medio Oriente. Alcune fonti testimoniano l’origine prettamente orientale del ciliegio, che veniva coltivato in Giappone da tempi immemorabili. Nel Sol Levante il ciliegio si trova sia come specie selvatica che come varietà coltivata, mentre la coltivazione del ciliegio in Europa si deve a un ammiraglio inglese che importò la pianta, in Gran Bretagna, agli inizi del Ventesimo secolo. Da allora il ciliegio si è diffuso in ogni parte del mondo, venendo coltivato ormai dappertutto. Specifiche varietà ormai completamente autoctone sono coltivate in Piemonte, in Emilia Romagna e in Sicilia, dove viene coltivato il famoso ciliegio dell’Etna. Ma le coltivazioni appena citate riguardano specifiche attività produttive, mentre il ciliegio ornamentale è tutta un ‘altra cosa, o un’altra storia, per dirla meglio, perché quest ‘ultimo viene curato proprio per la bellezza dei suoi fiori.
fioriciliegio1

Luci decorative ad energia solare fiore di ciliegio 100 LED Multicolore da SPV Lights: Le Luci Solari e Specialisti di Illuminazione Solare (Libero 2 Anni Di Garanzia)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,99€
(Risparmi 80€)


Caratteristiche

fioriciliegio2 Il ciliegio è una specie arborea che produce fiori e frutti. I frutti sono quelle drupe che tutti noi chiamiamo “ciliegie”, i fiori, sono, invece, una delle parti vegetali dell’albero più belle e più ammirate di tutti i tempi. I fiori di ciliegio si sviluppano assieme alle foglie, prevalentemente nel periodo primaverile, ms esistono anche varietà che fioriscono in inverno. La parte fiorale del ciliegio è composta da fiori con cinque o sei petali, singoli o doppi, e con stame giallo. Nei fiori doppi si possono superare anche i dieci petali. Il colore dei fiori di ciliegio è bianco, ma può essere anche rosa e giallo. Esistono alcune varietà di ciliegio con fiori cangianti, cioè con fiori che cambiano colore nel giro di una notte. Ammirando questi fiori ci si accorgerà che possono passare dal bianco, al giallo, al rosa pallido o al rosa intenso. I fiori di ciliegio sono ermafroditi, presentano cioè caratteristiche sessuali sia maschili che femminili, e vengono impollinati tramite l’azione degli insetti, specie delle api. La struttura e la forma dei fiori di ciliegio è peduncolata o pendente.

  • Ciliegio giapponese Il ciliegio ornamentale da coltivazione va messo a dimora soprattutto in autunno, quando le condizioni sono favorevoli. Il terreno utilizzato invece deve essere ben drenante, perché questa pianta teme...

Illuminazione a LED LEDKB600 Albero Ciliegio con 600 Lampadine LED Colore Bianco forma fiore di Ciliegio Decorazione luminosa per Casa Giardino Balcone Terrazza interno e esterno IP44 24V AC

Prezzo: in offerta su Amazon a: 139,95€


Come coltivarli

fioriciliegio3 I fiori di ciliegio vanno coltivati all’aperto e necessitano di una zona esposta in piena luce e di un terreno fertile e ben drenato. La fioritura viene favorita da un’esposizione in pieno sole per almeno sei ore al giorno. Le foglie ed i fiori vanno anche protetti dalle raffiche di vento, che li strappano via dall’albero, rovinandone l’effetto ornamentale. Per essere sicuri di aver scelto l’albero più adatto alle proprie esigenze ornamentali, bisogna fare attenzione allo spazio disponibile. Nei giardini privati sono facilmente coltivabili i ciliegi ornamentali giapponesi, che regalano stupende fioriture e tendono a mantenere un’intensa colorazione fogliare anche durante i mesi più freddi. Questi ciliegi hanno un portamento compatto, che consente di ospitarli anche in spazi ristretti. Nei vivai vengono anche venduti degli ibridi che si prestano alla coltivazione in vaso.


Varietà

fioriciliegio4 Per avere sempre delle stupende fioriture bisogna puntare, come dicevamo, ai ciliegi ornamentali giapponesi. Le varietà orientali più conosciute sono due: il ciliegio di montagna e il ciliegio da giardino. Il primo, detto anche “yamakazura”, ha fiori semplici a cinque petali, con sfumature rosa. Il secondo, chiamato anche “satokazura”, ha fiori doppi, ma difficilmente identificabili, per via degli incroci realizzati con altre specie di ciliegio. All’interno dei ciliegi di montagna e da giardino si ritrovano specie con nomi diversi, tra cui citiamo le varietà Prunus Serrulata e Subhirtella. Le varietà Prunus Serrulata hanno fiori semplici, o doppi, delicati, con colori che vanno dal rosa, al bianco e al giallo e fioritura compresa tra l’inizio e la fine della primavera. Le varietà Prunus Subhirtella hanno fiori di colore rosa intenso. Si tratta di specie che si prestano alla coltivazione in vaso. Le diverse varietà menzionate hanno forme e dimensioni diverse, che, come già detto al precedente paragrafo, vanno attentamente considerate in sede di collocazione nel giardino. Nei piccoli giardini si possono coltivare le varietà “Amagonawa” e “Ichiyo”, appartenenti sempre alla varietà Prunus serrulata. La prima varietà è un albero di circa dieci metri, con crescita a colonna e fiori profumati, bianco rosa, che sbocciano nella tarda primavera. La varietà “Ichiyo”, albero di piccole dimensioni, presenta i famosi fiori cangianti che variano nel colore in base alla loro fase di sviluppo. I fiori, a venti petali, sono di colore rosa intenso prima di sbocciare, poi diventano bianchi appena si aprono e poi diventano rosa chiari appena cadono. La fioritura di questo ciliegio è un vero e proprio spettacolo, da ammirare, da soli o in compagnia, all’interno del proprio giardino. Anche senza cambiare colore, i fiori del ciliegio “Ichiyo” sono raggruppati in corimbi peduncolati, dalla forma sferica e ondulata. A guardarli è come se fossero dei volant di un vestito.


Altre varietà orientali

I fiori di ciliegio orientale appartengono a diverse specie probabilmente annoverate in Europa con nomi botanici diversi. Tuttavia, per completezza, citeremo alcuni dei principali ciliegi ornamentali del Giappone, riportandone solo in nome nipponico. In Giappone, i fiori di ciliegio con più di cinque petali sono chiamati “yaekazura”. Esistono anche varietà con più d cento petali, chiamate “kikuzakura”. Una varietà a fiore giallo è chiamata “Ukon”, appartiene alla specie Prunus serrulata e per il portamento vigoroso si adatta a giardini di dimensioni medio grandi. Sempre nei giardini medio grandi, va coltivata la varietà “Shirofuzen”, appartenente sempre al Prunus serrulata. Albero lungo anche dieci metri, presenta fiori doppi, cadenti, con base rosa e interno bianco.


Accorgimenti colturali

Per mantenere in salute i fiori di ciliegio bisogna prestare le giuste attenzioni all’intera pianta. Sia che l’albero venga coltivato in vaso, sia che venga coltivato in pieno campo, il ciliegio va innaffiato quando il terreno si presenta completamente asciutto. A primavera, è buona norma somministrare, alla base della pianta, un concime naturale a base di stallatico maturo. Sempre a primavera si può effettuare il rinvaso, spostando la pianta in un contenitore adatto alle sue nuove dimensioni. Durante l’operazione è meglio sostituire anche il terriccio.


Potatura

Il ciliegio ornamentale non ha bisogno di essere potato. Tuttavia, alcune particolari condizioni della pianta possono rendere necessario il ricorso a tagli per eliminare parti secche o malate. La potatura non va mai effettuata in primavera, ma solo dopo che la fioritura dell’albero è stata completata. A giugno si possono tagliare i rami laterali più bassi. A volte è possibile intervenire anche sui rami più grossi e vigorosi, specie quando questi compromettono il regolare sviluppo della pianta. I rametti selvatici che si sviluppano alla base della pianta o sul fusto, si possono, invece, potare a settembre. Tutti questi accorgimenti colturali favoriranno la regolare fioritura del ciliegio, aumentandone notevolmente il valore ornamentale.


Come ammirare i fiori di ciliegio

Ammirare la fioritura del ciliegio è un appuntamento irrinunciabile in Giappone. Addirittura, nel periodo primaverile, i giapponesi vivono questo evento come un giorno di festa, chiudendo le loro attività e riversandosi sulle piazze per ammirare la splendida apertura dei fiori di ciliegio. Questo “spettacolo” naturale si può ammirare anche nel proprio giardino, a patto di conoscere le abitudini di fioritura del ciliegio. I fiori di ciliegio si possono ammirare su alberi singoli o a gruppo. Se gli alberi sono tanti, la fioritura si può guardare da lontano: si avrà l’impressione di vedere delle chiome di albero ricoperte da una nuvola bianca, rosa o gialla. Con un albero solo, i fiori vanno ammirati a una distanza ravvicinata. Nei luoghi pubblici giapponesi gli alberi del ciliegio fiorito vengono arricchiti da particolari combinazioni architettoniche fatte di torri, tempi o castelli. In realtà sono gli alberi che vengono piantati proprio in prossimità di queste costruzioni, che, viste da lontano, sembrano delle piattaforme circondate da nuvole di fiori colorati. I nipponici ammirano le fioriture del ciliegio organizzando anche delle scampagnate e dei pic nic. Il pic nic si può organizzare anche in un giardino privato, facendo attenzione a non lasciare rifiuti sul suolo. Il valore ornamentale dei fiori di ciliegio può essere inoltre arricchito da altre piante, da coltivare in prossimità dell’albero. I ciliegi ornamentali sono perfetti se abbinati a siepi o bordure. Naturalmente crescono anche da soli su un bel prato, ma per arricchire la resa estetica dello spazio verde si possono abbinare anche azalee, rododentri, ortensie e primule.


Dove trovarli

La prima messa a dimora della pianta da cui si svilupperanno i fiori di ciliegio, avviene comprandola presso un vivaio. Il florovivaista vi consiglierà sulla specie più adatta al vostro giardino e alle vostre esigenze ornamentali. Gli ibridi di ciliegio sono tantissimi, mentre le specie di questa pianta sono circa quattrocento, per cui è difficile individuare da soli la varietà con i fiori che più si desiderano. Quando si parla di fiori di ciliegio, l’assistenza è d’obbligo, perché altrimenti si rischia di coltivare la pianta sbagliata e di non ottenere i risultati desiderati. I ciliegi ornamentali annoverano anche varietà con fiori piccoli ed insignificanti, che sbocciano a fine inverno. Si tratta della varietà “Pendula”, appartenente alla specie Prunus Subhirtella. Quest’albero ha un portamento piangente e dei fiori color rosa chiaro e molto piccoli. Nei vivai sono stati realizzati degli ibridi di questa specie, con fiori rosa più intensi, da scegliere se si vuole godere anche di una fioritura invernale.



Guarda il Video
  • ciliegio in fiore Sin dai due secoli antecedenti l'anno Mille, in Giappone viene celebrata una ricorrenza in cui il fiore di ciliegio fa d
    visita : ciliegio in fiore
  • ciliegio da fiore Il ciliegio da fiore necessita di irrigazioni regolari se si verificano lunghi periodi di siccità, in particolare durant
    visita : ciliegio da fiore
  • fiore ciliegio Noi esseri umani e la natura che ci circonda non siamo due cose distinte come tante persone vogliono far credere, in qua
    visita : fiore ciliegio
  • albero fiori rosa A seconda delle dimensioni del terreno che abbiamo a disposizione, sia un prato o un terrazzo di città, possiamo sceglie
    visita : albero fiori rosa

COMMENTI SULL' ARTICOLO