Composizioni floreali liturgiche

Liturgia

La liturgia è l'insieme delle preghiere, riti, canti e letture di un particolare periodo. Ogni religione prevede momenti particolari che vanno celebrati in modo diverso rispetto a quelli ordinari. Nella religione cattolica le più importanti festività sono Natale, Pasqua e Pentecoste. La chiesa è il tempio di Dio e come tale va adornata per rendere omaggio a Lui. Le composizioni floreali liturgiche però devono seguire delle regole. I colori dei fiori e i materiali vanno usati in funzione di quello che la liturgia esprime. Materiali naturali in piena sintonia con la natura sono consigliati. Foglie e rami verdi si integrano nell'insieme per esaltare la bellezza del creato. Le candele simbolo della luce completano armoniosamente la composizione floreale liturgica.
Composizione floreale liturgica

SPUGNA FLOREALE A MATTONELLA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Composizioni floreali liturgiche per il Natale

Composizioni floreali liturgiche per il Natale Il Natale è una delle festività religiose più importanti per la chiesa cattolica. Il periodo di preparazione si dice Avvento. La corona dell'Avvento è la prima composizione da preparare. Essa può essere di materiale naturale o semplicemente di rami di abete. Al centro vanno poste delle candele che man mano verranno accese durante le domeniche che precedono il Natale. La tradizione nacque nei secoli passati. In tal modo si voleva esprimere che la luce, il calore e l'amore non venivano dal sole ma da Cristo. Con l'avvicinarsi del Natale dai vegetali della corona spuntano dei fiori di colore tenue che diventano bouquet nell'ultima domenica di Avvento. Giorno di Natale le composizioni floreali liturgiche saranno di fiori bianchi. Saranno decorati anche l'ambone e altri siti della chiesa.

  • quando realizzare composizioni floreali fai da te E' piuttosto semplice realizzare composizioni floreali fai da te, anche per chi è alle prime armi con forbici e nastrini. L'importante è avere un'idea di base che può essere anche copiata da qualche i...
  • Composizione in stile ikebana L'ikebana è l'arte di disporre i fiori tutta giapponese e ha origini molto remote. In tempi antichi era conosciuta col nome di Kado ma si basava sugli stessi principi che anche adesso regolano questa ...
  • Composizione floreali di fiori secchi Le composizioni floreali di fiori secchi sono utilizzate per abbellire qualsiasi stanza in maniera tale da donare luce e brillantezza. Infatti questi tipi di oggetti donano un tocco di vivacità e di a...

Fiori Artificiali, un, mazzo di 6 Gerbera (tutti i colori)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,37€


Dalla Penitenza alla Resurrezione: composizioni floreali liturgiche

Fiori per liturgia pasquale La Quaresima sono i quaranta giorni che precedono la Pasqua. Il periodo è caratterizzato da penitenza e raccoglimento. I fedeli sono esortati a digiuno e preghiera in preparazione del grande evento pasquale. La chiesa sarà spoglia di colori e fiori. Le composizioni floreali liturgiche dovranno creare l'atmosfera giusta per il raccoglimento. Domenica delle Palme celebrerà l'accoglienza festosa di Gesù a Gerusalemme. Rami di ulivo e palme orneranno il tempio. Qualche fiore rosso spunterà tra i vegetali per ricordare il sacrificio dell'agnello pasquale. La sera della Coena Domini la mensa sarà ornata da fiori bianchi e foglie. Il giorno di Pasqua le composizioni floreali liturgiche saranno composte da fiori gialli, bianchi e arancio. Essi simboleggiano il passaggio dalla morte alla vita e dalle tenebre alla luce.


Pentecoste: discesa dello Spirito Santo

Composizione floreale per Pentecoste Pentecoste ricorre cinquanta giorni dopo la Pasqua. Questa festa conclude il periodo pasquale. Il colore che spicca tra le composizioni floreali liturgiche del periodo è il rosso. Questo colore ricorda il fuoco. I discepoli vengono rappresentati con delle fiamme sul capo. Rosso come la fede ardente che essi esprimono. L'evangelizzazione che parte da questo episodio delle cristianità. La nascita della Chiesa che si svilupperà nei secoli a venire. I fiori saranno di colore bianco, rosso e arancio. Il consiglio è di utilizzare sempre fiori in linea con il periodo. La natura va rispettata e mai anticipata. I fiori che sbocciano in questo periodo sono l'omaggio più gradito a Dio. I fiori non devono ornare ma assumere un preciso significato simbolico. La liturgia può essere, infatti, rappresentata attraverso simboli.




COMMENTI SULL' ARTICOLO