Crisantemo significato

Crisantemo significato

Il crisantemo è in tutto il mondo considerato simbolo di prosperità, di gioia e di bene. In Italia, invece, il significato del crisantemo è completamente opposto ed è considerato il fiore dei morti, quello che viene portato al cimitero in occasione della commemorazione dei defunti. In realtà questo accostamento è dettato soprattutto dal calendario. Infatti la fioritura del crisantemo avviene proprio tra fine ottobre e i primi di novembre, in concomitanza quindi del 2 novembre che è, appunto, il giorno della commemorazione dei defunti nella religione cristiana. Ecco, quindi, spiegata la correlazione fra questo bellissimo fiore ed occasioni molto tristi come possono essere i funerali. Questa correlazione, però, non esiste nelle altre culture dove il crisantemo acquista un significato completamente diverso e opposto a quello cattolico.
Crisantemo giallo

Il mandorlo in fiore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Simbologia fiore del crisantemo

Crisantemo bianco La simbologia del fiore del crisantemo è variabile. Ad esempio, nella cultura occidentale il crisantemo rosso simboleggia l'amore e quindi regalarlo alla compagna ha il significato di 'ti amo'. La varietà gialla, invece, come accade per molti altri fiori, ha un'accezione più negativa e sta a rappresentare un amore trascurato. Infine, quello bianco vuole rappresentare sia elementi più tristi come il dolore oppure un cuore che cerca consolazione come altri più positivi tipo la verità o l'amicizia pura. Intorno a questo fiore, poi, si narrano moltissime leggende. Fra queste quella che spiega il numero elevato dei suoi petali con il desiderio di una bambina di aumentare gli anni di vita della madre in quanto ogni petalo era un anno. O quella del soldato che lo utilizzava per prolungare i giorni di licenza con l'amata.

    Non ti scordar di me

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,95€
    (Risparmi 3,05€)


    Il crisantemo

    Crisantemo rosa In Giappone il crisantemo è considerato un fiore estremamente importante tanto da essere stato scelto come fiore nazionale. Ogni anno, in occasione della sua fioritura, l'imperatore apre i suoi giardini a tutti per far ammirare la bellezza delle numerose varietà di crisantemo che vi sono coltivate, in particolare le nuove varietà che di anno in anno vengono piantate. In generale, in Oriente il crisantemo è il fiore della gioia, regalato in occasioni felici come matrimoni, battesimi ma anche compleanni. Questo fiore è il protagonista dell'arte iconografica locale ed è riportato in quadri, ricami, drappi ma anche in numerose opere letterarie. In Giappone esistono alcune varietà che non sono coltivate in nessun'altra parte del mondo alle quali sono stati dedicati appositi giardini.


    Significato del crisantemo nella cultura Orientale

    Crisantemi colorati Al di là del Giappone, il significato del crisantemo nella cultura Orientale ha sempre e comunque un'accezione positiva. In Corea e in Cina, ad esempio, viene considerato il fiore per eccellenza da regalare nelle occasioni ufficiali come può essere un fidanzamento. In Giappone - dove è arrivato dalla Cina nel III secolo d.c. - il crisantemo è un fiore conosciuto sin dall'antichità: infatti era coltivato 7 secoli prima dell'arrivo di Cristo. Già in quei tempi, era considerato simbolo di spontaneità, naturalezza e semplicità. Sempre in questo Paese è stato assunto come fiore speciale simbolo dell'imperatore perchè, per i suoi numerosi petali, viene paragonato al sole e poichè nella terra del Sol Levante l'imperatore è proprio il figlio del sole, l'accostamento è arrivato naturale.



    Guarda il Video
    • crisantemo In Italia il crisantemo fiorisce alla fine di ottobre e proprio per la concomitanza della fioritura con la celebrazione
      visita : crisantemo
    • crisantemo significato Anticamente e tradizionalmente, in tutto il mondo, il Crisantemo è simbolo di gioia, festa, vitalità; questi splendidi f
      visita : crisantemo significato

    COMMENTI SULL' ARTICOLO