Amaranto

Fiori di amaranto

L'amaranto è una pianta che è soggetta a crescenti attenzioni in questo periodo, soprattutto dal punto di vista agroalimentare, ma che è conosciuta sin dai tempi più antichi e la cui utilità si accompagna alla grande bellezza dei fiori. Diffusa in antichità sia in America Latina sia nel Mediterraneo, l'amaranto è facilmente riconoscibile, anche se ne esistono diverse specie e varietà, per via dei suoi eleganti fiori dal colore intenso. L'amaranto è una pianta che non passa inosservata e che infatti vanta una tradizione culturale molto lunga: dell'amaranto si conoscono tradizioni legate alle popolazioni inca e racconti di autori famosi della classicità, come Esopo. Il nome stesso della pianta deriva dalla tradizione greca e significa “che non appassisce”. Proprio per questa sua effettiva caratteristica l'amaranto è da sempre collegato all'idea di sentimenti puri e duraturi, legami di amicizia o di affetto e stima che travalicano il tempo e che non possono essere distrutti. L'amaranto viene regalato per celebrare un rapporto di lunga data destinato a durare e per dimostrare la solidità e la stabilità dei propri sentimenti, qualsiasi essi siano.
Amaranto

Amaranto. Manuale per la coltivazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,48€
(Risparmi 2,02€)


Significato dell'amaranto nell'antica America Latina

Amaranto L'amaranto era una pianta che cresceva come vegetazione spontanea nei territori dell'America Latina sin dall'antichità: non solo le popolazioni inca e atzeche ne erano a conoscenza, ma ne facevano anche largo uso attribuendo ad esso diversi significati. I semi di amaranto erano parte integrante della cultura alimentare, data la loro versatilità e la facile preparazione in molti modi diversi, ma avevano anche significati magici e religiosi: i semi di amaranto venivano anche utilizzati nei riti propiziatori per invocare la pioggia. Alcuni riti presso gli atzechi prevedevano invece l'utilizzo in concomitanza con sacrifici umani: dai semi, impastati con quelli di mais e miele, si otteneva una pasta con la quale venivano modellati degli idoli, che rappresentavano gli dei della guerra, gli dei del raccolto, della fertilità, dell’acqua: imbevuti del sangue dei sacrificati, venivano divisi tra la popolazione e mangiati per favorire la vittoria del popolo in guerra oppure un anno fertile e ricco di acqua favorevole per le coltivazioni. Questi riti si persero con la colonizzazione spagnola, che impose la loro fine. La coltivazione dell'amaranto attraversò quindi periodi di calo e periodi invece più floridi, mantenendosi comunque fino ad oggi, quando l'amaranto gode di crescente attenzione per il mondo dell'alimentazione e, di conseguenza, viene riscoperto anche a scopo decorativo.

  • significato fiori I fiori sono una delle parti più belle di una pianta, ma sono anche elementi naturali in grado di esprimere dei significati particolari. Nell’antichità, i fiori venivano considerati dei simboli negati...
  • calla5 La calla è un fiore annoverato a pieno titolo tra quelli che esprimono in sé diversi linguaggi e significati. Fiore celebrato dal cinema, dalla mitologia e dalla fotografia, la calla racchiude signifi...
  • Peonia Nota anche come “Rosa senza spine”, la peonia è una pianta di grande fascino per via dei fiori ampi e colorati. E’ diffusa in Italia ed Europa principalmente in forma erbacea, ma esistono molte varian...
  • rosa rosa L'amicizia è uno dei doni più preziosi che una persona possa fare a un'altra: non stupisce dunque che, nel linguaggio dei fiori, molte specie assumano il ruolo di esprimere questo importante sentiment...

Quinoa, amaranto e grano saraceno. Idee e ricette per scoprire le alternative ai cereali tradizionali

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,05€
(Risparmi 1,95€)


Significato nella cultura greca

Amaranto Anche la cultura greca è ricca di riferimenti all'amaranto: a colpire sono soprattutto le caratteristiche legate alla resistenza di questa pianta singolare. Plinio il Vecchio ne parla come di una pianta in grado di rigenerarsi se messa in acqua anche dopo molto tempo che è stata fatta essiccare; l'uso alimentare è meno noto ma comunque esistente anche in Europa sin dall'antichità. La capacità di non appassire nonostante le condizioni climatiche avverse e le sofferenze della pianta sono le caratteristiche che le fanno assumere il significato di simbolo dei rapporti duraturi, che non vengono scalfiti dalle difficoltà e dal trascorrere del tempo. Nella civiltà greca l'amaranto ha però un altro importante significato: l'immortalità del fiore viene attribuita anche all'anima e l'amaranto è utilizzato come simbolo di buon auspicio per la vita dopo la morte nel corso dei riti funebri, per ornare le tombe. L'amaranto è noto anche tra i Romani e anche per loro assume una declinazione tutta particolare del significato che comunque, a grandi linee, sembra venire riflesso da tutte le culture: per i Romani si tratta di una pianta dagli influssi benefici, in grado di tenere lontana la sventura e l'invidia, così come gli altri sentimenti negativi, come ad esempio il mal d'amore.


Amaranto: L'amaranto oggi

Amaranto Coltivato per millenni, l'amaranto è giunto fino a noi come preziosa risorsa alimentare, ma anche come pianta decorativa alla quale ancora oggi si associano precisi significati. L'intensa colorazione della pianta e dei suoi fiori la rende estremamente d'impatto visivo, degna di essere regalata per esprimere i propri sentimenti in modo creativo e con un tocco di attenzione naturale. L'amaranto viene regalato per simboleggiare un importante rapporto, soprattutto di amicizia: le occasioni possono essere molto diverse, da una vittoria o un traguardo personale di una persona cara a qualche momento difficile nel quale manifestare la propria vicinanza attraverso un piccolo pensiero floreale o regalando una piantina da coltivare, per vederla crescere giorno dopo giorno come il sentimento che essa rappresenta. L'amaranto può essere un ottimo pensiero per appianare qualche divergenza e per ricordare che il sentimento che lega le due persone coinvolte nel dono supera qualsiasi difficoltà a piccolo scontro. L'amaranto può anche essere incluso nei bouquet delle spose, per un tocco di colore e di originalità, a sottolineare l'immortalità del legame che ci si appresta a formalizzare.


  • amaranto fiore Lunga è la tradizione che considera l'amaranto una pianta sacra. Il nome amaranto deriva dal greco amarantos e cioè "che
    visita : amaranto fiore

COMMENTI SULL' ARTICOLO