Significato ibisco

Caratteristiche e proprietà dell'Ibisco

L’Ibisco è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Malvacee. Le specie del fiore sono circa 300, note per le proprietà e i colori, rosa, giallo, bianco. La varietà Hibiscus Rosa Sinensis ha una caratteristica ornamentale ideale per comporre siepi di notevoli dimensioni e abbellire terrazzi o giardini. L'Hibiscus Elatus si distingue per le sua altezza mentre il Hibiscus Mutabilis muta il colore dei fiori che diventano più scuri con il passare del tempo. Pianta sempreverde, in Italia è visibile nel centro sud nelle scarpate dove cresce spontaneamente. Alcune varietà delle piante di Ibisco sono presenti vicino alle paludi o ai rigagnoli, hanno però meno resistenza alle temperature rigide e ai periodi di siccità. Le coltivazioni di ibisco sono diffuse anche in Africa, Nuova Zelanda e Australia.
Ibisco in montagna

Come i tulipani gialli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,97€
(Risparmi 1,93€)


I vari significati associati all'Ibisco

Hibiscus mutabilis I requisiti e il significato dell'Ibisco sono associati ai nomi con i quali viene riconosciuto nel mondo. A seconda dell’area considerata, viene chiamato Zinger Rosso, Acetosa di Guinea, Rosa malva, Fiore di un’ora. Quando fiorisce il significato dell'Ibisco è immediato, sarà una estate con il tempo bellissimo. Positivi e bene auguranti i significati della pianta in Giappone come benvenuto per i nuovi arrivati e in Nord America nel caratterizzare le qualità delle spose. Nelle isole Hawaii rappresentano la disponibilità sentimentale delle ragazze a seconda del posizionamento nei capelli. Anche in Cina il fiore dell’Ibisco identifica una ragazza libera da impegni, mentre l’alberello è sinonimo di benessere economico e celebrità. In Corea del Sud identifica l’amore per sempre e l’immortalità.

    Tulipani gialli

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


    La coltivazione dell'Ibisco

    Petali fiori ibisco L’Ibisco ha bisogno di aree soleggiate e temperature calde, è una pianta forte resistente anche alle basse temperature. E' facile da coltivare, sopporta il freddo e le gelate, resiste anche a prolungati periodi di siccità. L'Ibisco non ha pretese sulla composizione del terreno nel quale dimora. Anche la terra povera con sassi può andare bene, meglio se ricca di humus e fresca. Quando sono coltivate in vaso con diametro inferiore ai 30 cm, le piante giovani hanno bisogno di frequenti annaffiature per garantire la buona crescita delle radici. Nel posizionamento del vaso, sul fondo del quale è opportuno aggiungere ghiaia per il drenaggio, evitare possibilmente correnti d’aria o esposizione diretta al sole. E' meglio non esagerare con le potature e prestare particolare attenzione ai ristagni d’acqua.


    Significato ibisco: Proprietà e utilizzi dell'Ibisco

    Hibiscus doppio Gli utilizzi dell’Ibisco o Carcadè, il cui significato è bellezza effimera, sono conseguenza delle proprietà possedute. Le parti usate, i fiori, le foglie, la radice, trovano impiego sia nei trattamenti interni che esterni. Con gli infusi, i succhi e le tisane, avviene una azione rinfrescante, lassativa, dissetante, vitaminizzante. Apprezzati i risultati in presenza di stipsi e di malfunzionamento del fegato. Esternamente con pomate è noto l’effetto antirughe e lenitivo. Come olio essenziale, con la vitamina E e agli acidi grassi essenziali, è un potente ipocolesterolemizzante. Gli effetti collaterali in seguito alla assunzione dell’Ibisco, sono riconducibili a una accertata ipersensibilità e in caso di gravidanza e allattamento. Nell’ambito della fitoterapia l’ibisco ha un uso interno soprattutto per le proprietà angioprotettrici e antinfiammatorie.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO