Radici albero

Radici dell'albero, benefici - il rafano

Una delle radici di albero maggiormente usate nella vita quotidiana è la quella del rafano, conosciuta sia per i suoi impieghi in ambito culinario che in ambito terapeutico. In cucina viene utilizzato per la realizzazione della cosiddetta salsa cren, dalle note acidule e piccanti, preparata tramite la radice grattugiata, aceto e parmigiano. Per le sue proprietà chimiche, essendo ricca di composti glucosinati, vitamina B1 e C, è utile in ambito terapeutico: viene spesso usata nel trattamento contro reumatismi, bronchiti e disturbi respiratori. Oltre in ambito respiratorio, il rafano viene impiegato per il trattamento a carico delle vie urinarie, essendo diuretico. Nonostante sia ottimo per aiutare la digestione, è sconsigliato nella cura di dolori gastrici. Consigliato per la cura di dermatosi dell'herpes e della lopecia, perché ricco di sostanze rubefacenti.
Radice dell'albero - il rafano

180mm radice dell'albero dei bonsai cesoie

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10€


Le radici dell'albero - la carota

Radici - caroteLa carota è uno degli alimenti maggiormente presente sulle nostre tavole. Cotta o cruda, non c'è differenza: in cucina è sempre gradita. Date le sue caratteristiche chimiche, la carota stimola la produzione di succhi gastrici e la digestione. Ha proprietà diuretiche ed è un grande alleato in caso di ulcere. Essendo ricche di vitamina A, aiutano a migliorare la vista e gli inestetismi della pelle. A tal proposito, se mangiata in notevoli e periodiche quantità, stimola l'aumento di melanina e conferisce alla pelle un colorito abbronzato. La carota ha la capacità di aiutare il corpo in generale: sistema linfatico, endocrino e immunitario. In ambito estetico viene spesso utilizzata per creme abbronzanti, anti-invecchiamento e prodotti che stimolano la crescita dei capelli.

    Vasi decorativi creativo albero mucchio radici legno-K

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,24€


    Le radici dell'albero - il ravanello

    Radici dell'albero- ravanelli Dalla tintura rosso fiammante e dal sapore leggermente pungente, il ravanello (o anche detto rapanello) è una delle radici usate soprattutto in ambito culinario. La proprietà principale è quella di essere poverissimo di calorie, appena 11 Kcal per 100 grammi e ricco di acqua, circa il 95,6 % del suo peso totale. Le proprietà benefiche per l'organismo sono quelle di essere un ottimo rilassante per il sistema nervoso e muscolare, depurativo, soprattutto a livello renale e, in ambito respiratorio, sotto forma di infuso, ha proprietà calmanti per tosse e infezioni polmonari. Se estratti, i semi del ravanello hanno la funzione lassativa e aiutano quindi nei processi intestinali. Con appositi strumenti è possibile ricavare del succo dal ravanello e utilizzarlo in caso di febbre: rimedio del tutto naturale ed economico contro i sintomi influenzali.


    Radici albero: Radici dell'albero - lo zenzero

    Radici dell'albero, lo zenzero Ampiamente usato in cucina, lo zenzero è una delle radici di albero che contiene il maggior numero di benefici e proprietà utili al nostro organismo. Nonostante l'aspetto pallido e poco invitante, lo zenzero contiene più di 300 elementi chimici, tra oli essenziali, fenoli, antiossidanti, tutti estremamente preziosi per il nostro corpo. La radice di zenzero ha ottime proprietà digestive e molto spesso favorisce la fame, producendo succhi gastrici e agendo sull'assorbimento di cibi. Allo zenzero è anche attribuita la proprietà di calmare la nausea e di agire da blando antibatterico contro l'acidità di stomaco. Compresse e impacchi caldi di zenzero aiutano a combattere i sintomi dovuti a reumatismi e strappi muscolari: le proprietà coagulanti e decongestionanti aiutano a eliminare l'insorgere di gonfiori e dolori.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO