Acari rossi

L'acaro

Gli acarina o acari appartengono ad una sottoclasse degli aracnidi. Sono animali di piccole dimensioni, comprese tra meno di 1 cm e i 3 cm di lunghezza. Hanno la caratteristica di avere il cefalotorace (la parte che comprende il capo e il torace) fuso con l'addome e di non possedere segmentazioni evidenti. Questi animali comprendono moltissime specie che risultano essere parassitarie sia per animali sia per vegetali, provocando infestazioni che vengono denominate acariasi. Tra le varie specie vi sono moltissime diversità morfologiche, infatti possono essere provvisti di un apparato boccale che sia adatto a scavare, succhiare oppure pungere. Le zampe possono essere adatte alla corsa, al nuoto oppure avere uncini o ventose per aggrapparsi al substrato, alcune specie sono addirittura sprovviste di zampe.
Acaro rosso

Hoover MBC 500UV Batti Materasso Ultra Vortex, Bianco/Rosso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 94,99€
(Risparmi 54,91€)


L'acaro rosso

Acaro rosso Gli acari rossi (Dermanissus gallinae) sono tra i principali ectoparassiti (parassiti che vivono all'esterno dell'organismo che li ospita, ma con il quale vivono in simbiosi) che si possono riscontrare negli allevamenti avicoli. Ha una dimensione che varia tra 0,7 e 1,1 mm quindi si annida facilmente in anfratti, interstizi di gabbie, posatoi, nidi durante il giorno, per attaccare i polli durante la notte succhiando il sangue. Questi acari possono resistere a periodi di digiuno che durano anche 25 settimane in presenza di basse temperature. Il ciclo di vita di un acaro rosso è molto veloce, infatti la femmina depone fino a 40 uova dalle quali fuoriescono le larve che attraversano due differenti stadi in brevissimo tempo, tra 5 e 9 giorni a seconda della temperatura, prima di raggiungere lo stadio adulto.

  • Rose a cespuglio Le rose sono le piante fiorite più diffuse nei giardini e forse più ricche di fascino, complice l'esistenza di moltissime varietà che permettono una scelta in linea con qualsiasi tipo di ambiente e di...
  • Parassiti orchidea L'orchidea è una pianta d'appartamento estremamente affascinante, con i suoi eleganti fiori colorati che compaiono in cima a lunghi steli. L'orchidea occupa poco spazio e anche questo favorisce la sua...
  • Ficus benjamin malattie Il ficus è una pianta ad alto fusto le cui dimensioni possono essere contenute e che è in grado di decorare con foglie lucide ed eleganti qualsiasi spazio; dal momento che non si tratta di una pianta ...
  • Acari delle piante Gli acari delle piante sono dei parassiti che possono provocare la morte della pianta che colonizzano: essi si nutrono della sua linfa, sottraendole le sostanze nutritive necessarie alla crescita e al...

Fungicida acaricida, 500 g, azione preventiva e curativa contro oidio, acaro rugginoso degli agrumi, ragnetto rosso comune e altri acari

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,25€


Problemi creati dall'acaro rosso

Acaro rosso Gli acari rossi sono infestanti e creano moltissimi problemi a causa della loro attività ematofaga che irrita ed indebolisce gli animali. Gli animali risultano essere anemici, dimagriti e molto irrequieti soprattutto nel periodo notturno. Come prima conseguenza si riscontra una diminuzione nella produzione di uova che subiscono anche un deprezzamento a causa delle puntinature rosse che appaiono. Come estrema conseguenza si può avere trasmissione di svariate malattie come la salmonellosi, la pastorellosi, la malattia di Newcastle, il difterovaiolo aviario e la colibacillosi. La difficoltà per combattere tale aracnide è dovuta al fatto che non vivono sul corpo dell'animale infestato, quindi per questo possono creare problemi anche all'uomo. Infatti è possibile trovarli sulle piante, sui fiori, nella terra e nei rifiuti organici.


Acari rossi: Come contrastare l'attacco degli acari rossi

Acari rossiNel caso di un'infestazione di un pollaio si dovrebbe provvedere alla disinfestazione accurata dell'ambiente, seguita da una riverniciatura delle pareti con calce viva e alla eliminazione delle suppellettili del pollaio compresi i posatoi, gli attrezzi di pulizia, le mangiatoie rimovibili. L'eliminazione sarebbe opportuno farla bruciando ogni oggetto, in modo che gli acari non possano infestare comunque altre zone. Un metodo abbastanza efficace di bio-disinfestazione naturale sarebbe quello di lasciare gli oggetti esposti al sole, dal momento che gli acari prediligono luoghi freschi. Per disinfestare gli animali si potrebbe utilizzare il Fipronil un antiparassitario utilizzato per combattere le zecche dei cani e dei gatti. Questo prodotto è in grado di uccidere direttamente l'acaro oppure di non consentirgli di nutrirsi facendolo deperire.



COMMENTI SULL' ARTICOLO