Staccionate

Staccionate in legno

Le staccionate in legno sono le soluzioni più antiche per delimitare il territorio, ma conservano ancora oggi fascino indiscutibile: grazie all’utilizzo di materiali naturali, le staccionate si fondono in modo armonico con l’ambiente circostante senza costituire un elemento di forte rottura con l’ambiente verde come potrebbe invece avvenire in presenza di cancelli e recinzioni in metallo. Se scelte accuratamente, al contrario, le staccionate possono costituire un valore aggiunto per l’abitazione che andranno a delimitare, valorizzando ancora di più l’impatto estetico dell’intera area. La staccionata in legno viene solitamente utilizzata per delimitare la proprietà privata dallo spazio pubblico, sia per i giardini che per orti o terreni agricoli. Può anche essere installata per creare un recinto per animali, oppure per suddividere il giardino a seconda della destinazione d’uso delle sue singole parti. In questo modo creerà anche una barriera protettiva, anche se solitamente le dimensioni della staccionata non sono particolarmente elevate e la funzione prevalente resta quella delimitante e, come diretta conseguenza, di valorizzazione estetica.
Staccionata

STACCIONATA in LEGNO Impregnato in autoclave 180X100H CM PAPILLON

Prezzo: in offerta su Amazon a: 30,4€


Il materiale

StaccionataEssendo realizzate in legno, le staccionate offrono tutto il fascino e tutti i vantaggi di un materiale naturale che si inserisce nello spazio circostante amalgamandosi con esso. Elementi naturali ed artificiali si integrano così alla perfezione e ne risulta un ambiente equilibrato e piacevole anche alla vista. Proprio in quanto elemento naturale, però, il legno con il passare del tempo può essere soggetto a deterioramento, in particolare se esposto continuativamente alla luce del sole e alle piogge. Per questo motivo il legno utilizzato per dare vita alle staccionate viene accuratamente trattato e rivestito con apposite vernici protettive; è possibile anche scegliere staccionate colorate o provvedere a dipingerle, oppure mantenere il legno del suo colore naturale. La scelta del tipo di legno da utilizzare per realizzare la staccionata possono variare a seconda del territorio: è preferibile, infatti, scegliere un materiale presente naturalmente in zona, sia per ottenere un effetto più naturale sia per ridurre l'impatto ambientale. Da valutare anche l’abbinamento con il tipo di legna che è presente nel giardino e nella facciata dell’abitazione, qualora sia stato utilizzato, nonché nell’arredo dello spazio esterno, in particolare se molto presente. In questo modo sarà possibile evitare l’accostamento di troppi materiali diversi che darebbero vita ad uno spazio caotico, mentre con l’utilizzo di materiali presenti naturalmente sul territorio si ridurranno anche le spese di trasporto e l’impatto ambientale.

  • Recinzioni da giardino in legno Le recinzioni in legno sono da sempre diffuse per delimitare gli spazi privati o per creare barriere protettive che possano impedire intrusioni da parte di estranei. Oggi come secoli fa, le recinzioni...
  • Vendita recinzioni Scegliere la tipologia di recinzione per delimitare la propria casa o il proprio giardino non è sempre facile: le possibilità di scelta sono variegate e spaziano tra le più diverse dimensioni e i più ...
  • Recinzione Delimitare gli spazi può essere un modo per rendere più personale il proprio giardino; altre volte invece si tratta di una vera necessità, legata a questioni di privacy e sicurezza. Qualunque sia la r...
  • Cancello in ferro Ogni spazio recintato necessita di ingressi, che possono essere lasciati liberi o delimitati con cancelli che vanno a completare il risultato finale. Acquistati contemporaneamente o separatamente al r...

Bianco Staccionate

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,97€


Staccionata e cancelli

StaccionataL’acquisto di una staccionata comporta solitamente anche l’acquisto di un cancello da utilizzare per l’ingresso e l’uscita, evitando così di lasciare semplicemente uno spazio aperto e garantendo quindi una maggiore sicurezza. Il cancello può essere selezionato insieme alla staccionata, oppure acquistato a parte, in particolar modo se si tratta di interventi da fare in momenti diversi, ad esempio una sostituzione tardiva di un cancello che si è deteriorato con il tempo. In questo caso la possibilità di scelta è estremamente ampia e, seppure il modello uguale alla staccionata non sia più presente sul mercato, sarà comunque possibile individuare la struttura più indicata per inserirsi senza stacchi all’interno della recinzione. Il cancello potrà essere in legno, meglio se dello stesso tipo, oppure in altro materiale, che riprenda però lo stile generale della recinzione presente. E’ importante che prima dell’acquisto vengano effettuate le dovute misurazioni, per evitare di acquistare un prodotto inadatto o che richieda profonde modifiche alla struttura già presente. Se invece l’acquisto viene fatto in contemporanea è possibile prendersi qualche libertà in più, adattando eventualmente l’apertura della recinzione o staccionata alle dimensioni del cancello se esse eccedono o non raggiungono quelle standard.


Il posizionamento

StaccionataLa staccionata viene solitamente inserita per delimitare in vari modi il perimetro del proprio terreno o dello spazio verde. Prima dell’acquisto, dunque, è fondamentale avere già una chiara idea del percorso sul quale dovrà svilupparsi ed effettuare tutte le dovute misurazioni. L’acquisto potrà così essere effettuato in modo preciso in base alla lunghezza del perimetro. Dal momento che la staccionata deve costituire un elemento di protezione stabile e sicuro, il posizionamento riveste ruolo fondamentale: il corretto ancoraggio nel terreno garantirà alla struttura la giusta solidità anche in caso di maltempo e con il passare degli anni. Le basi devono infatti essere accuratamente ancorate al terreno, oppure in caso di posizionamento su cemento o alto materiale duro essere saldate ad esso. Per questo si consiglia di far effettuare i lavori di posizionamento agli operai della ditta presso la quale si effettua l’acquisto, in grado di garantire massima sicurezza e professionalità, per una staccionata in grado di resistere nel tempo.


Personalizzazione

Nonostante la maggior parte delle staccionate in vendita sia costituita da pannelli prefabbricati, è possibile ottenere una buona dose di personalizzazione per la propria struttura, adattandola alle esigenze tecniche ed estetiche dello spazio nel quale verrà inserita. Gli interventi più diffusi e che si possono eseguire anche in autonomia sono quelli che riguardano la verniciatura: le staccionate in legno possono infatti essere mantenute del loro colore naturale, per un effetto di equilibrio con gli elementi verdi presenti nello spazio circostante, oppure dipinta secondo le tinte che più si desidera applicare, pur nel rispetto delle normative comunali per quanto riguarda lo sviluppo urbano. Le norme possono variare da comune a comune e perfino da zona a zona, dunque meglio informarsi prima di intervenire, soprattutto se con colori accesi e vivaci. In questo caso le staccionate possono essere dipinte anche in seguito all’acquisto, e occorrerà tenere presente che con la continua esposizione all’azione aggressiva degli agenti atmosferici potrebbe rivelarsi necessario intervenire nuovamente per ripassare un ulteriore strato di vernice, per mantenere il colore vivo e brillante anche con il passare del tempo.


Manutenzione

Le staccionate in legno possono richiedere alcune attenzioni con il passare del tempo, proprio in quanto materiale naturale e dunque soggetto a deterioramento a causa della continua esposizione agli agenti atmosferici. Le staccionate vengono accuratamente trattate in modo tale da essere rese idrorepellenti e resistere al meglio all'azione aggressiva dell'umidità e delle piogge, tuttavia è bene accertarsi con il passare del tempo che il materiale utilizzato non marcisca e in tal caso provvedere all'intervento tempestivo. Grazie alla struttura modulare della staccionata, è possibile intervenire direttamente sulla parte danneggiata per riparazioni e sostituzioni, senza bisogno di effettuare tali operazioni sull'intera struttura. L'intervento tempestivo comporta quindi notevoli vantaggi pratici ed economici. Tra gli interventi di manutenzione che potrebbero rivelarsi utili, come visto, c'è anche la stesura di un nuovo strato di vernice se si nota uno sbiadimento del colore originario: l'intervento può essere effettuato in autonomia oppure affidandosi a professionisti che garantiranno un risultato ottimale. Il cancello abbinato alla staccionata, invece, potrebbe richiedere periodiche oliature nelle sue parti meccaniche, solitamente metalliche. Ad ogni modo, acquistare staccionate di qualità è il primo modo per limitare la necessità di interventi manutentivi nel corso del tempo.


L'acquisto

Per acquistare una staccionata, è consigliabile rivolgersi presso centri specializzati nell'arredamento da esterni, che garantiranno una vasta possibilità di scelta. Al di fuori delle tradizionali staccionate, infatti, è possibile optare per diversi stili, per una staccionata in grado di adeguarsi alla perfezione ai propri gusti e di adeguarsi all'aspetto del resto dello spazio circostante. Avere una vasta possibilità di scelta permetterà quindi di individuare più facilmente un prodotto adeguato. Prima dell'acquisto delle staccionate è fondamentale stabilire il perimetro che esse andranno a ricoprire, in modo tale da acquistare il corretto numero di moduli. Per l'installazione e il posizionamento a terra è consigliabile affidarsi al personale incaricato dall'azienda, che potrà effettuare tutte le operazioni garantendo la massima sicurezza e stabilità della staccionata stessa. La struttura dovrà infatti garantire solidità anche con il passare del tempo e nonostante la continua esposizione agli agenti atmosferici. In questo modo anche il trasporto verrà gestito dall'azienda rivenditrice, alleggerendo il cliente di tutti problemi relativi allo spazio ristretto della vettura e del peso dei singoli pannelli.


Staccionata fai da te

Gli amanti del fai da te possono provvedere anche in modo autonomo alla realizzazione della propria staccionata: meglio, in tal caso, avere già esperienza in questo tipo di lavoro manuale, in quanto si andrà a realizzare una struttura complessa e che deve garantire massima resistenza e stabilità anche con il passare del tempo. Fondamentale la scelta del legno, che deve essere di qualità ed accuratamente trattato per non subire danni legati all'umidità. Altrettanto indispensabile sono le misurazioni, che devono essere effettuate in modo preciso per poter preparare la giusta quantità di moduli da posizionare. Il posizionamento richiederà particolari attenzioni in quanto deve poter garantire la sicurezza dell'intera struttura: il terreno deve essere adeguato e i pannelli devono poter penetrare nel terreno in misura sufficiente a mantenersi stabili anche in caso di intemperie. Per queste ragioni, l'intervento fai da te è possibile, ma consigliabile solamente qualora si abbia già qualche esperienza nella realizzazione di strutture di questo tipo e nella lavorazione del legno.


recinzioni : Staccionate per te

Impossibile non sfruttare al meglio tutte le utili informazioni che ti stiamo offrendo all’interno di questa sezione, per scoprire maggiori dettagli su un tema complesso e importante per l’arredamento del tuo angolo verde, come le recinzioni per giardino. Diversissime le alternative a tua disposizione, tutte valide, a seconda delle esigenze che si verranno a creare.

Nello specifico, una soluzione da prendere seriamente in considerazione a nostro avviso è data dalle cosiddette staccionate, spesso e volentieri scelte da coloro che ospitano animali nel proprio giardino, ma anche da quelli che tendono a privilegiare l’aspetto decorativo, essendo molto belle da vedersi, rispetto a quello maggiormente funzionale.




COMMENTI SULL' ARTICOLO