L'orchidea vanda

Come irrigare

L'orchidea Vanda è una pianta epifita, ovvero riesce a vivere accrescendo le sue radici sui rami di altre piante. Qualora tuttavia venisse coltivata da sola, necessita di irrigazioni frequenti sia a livello radicale che per quando riguarda la chioma. Se l'orchidea Vanda viene allevata in panieri sospesi, è bene che le irrigazioni siano giornaliere durante il periodo estivo-primaverile. In inverno, la pianta deve essere bagnata con più moderazione e controllando attentamente le radici. Se dovessero risultare ancora umide, è sconsigliato procedere con un'irrigazione onde evitare di causare il marciume radicale (una delle principali cause di morte della pianta). Solitamente, è bene procedere con le bagnature durante le prime ore del giorno al fine di permettere all'orchidea Vanda di assorbire l'acqua durante la giornata.
Fiori orchidea Vanda

T4U 6.5/7/7CM set of 3 Gelato Serial Moderna Ceramica Vaso di Fiori Pianta Succulente Cactus Vaso di Fiori giardino i vasi di fiori vasi di piante.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,93€


Come curarla

Orchidea pianta L'orchidea Vanda è una pianta che necessita di parecchia luce. È bene che possa godere della luce solare per almeno 6 ore al giorno. Una scarsa illuminazione comporta la mancanza della fioritura o una fioritura molto ridotta. Per quanto riguarda le temperature, la pianta ha bisogno di un clima piuttosto caldo e non resiste in ambienti in cui la temperatura scende al di sotto dei 12°C. Inoltre, l'orchidea Vanda non resiste assolutamente agli agenti atmosferici e viene facilmente debilitata dai venti, anche quelli meno intensi. La pianta non ama il processo del rinvaso, quindi questo procedimento deve essere effettuato solo quando è strettamente necessario (ossia quando la pianta si è sviluppata troppo rispetto alle dimensioni del contenitore iniziale). È bene addizionare il terreno di sostanze particolari durante il rinvaso al fine di rendere il tutto meno stressante.

  • orchidee Le orchidee sono delle piante a fiore appartenenti alla famiglia delle Orchideaceae. Queste piante sono rinomate per la bellezza dei loro fiori e per il loro elevato valore ornamentale. Vengono usate ...
  • orchidea mini Le piante sono un eccezionale prodotto della potenza della Natura, ma ciò che di esse ha più mordente sull’animo umano sono assolutamente i fiori: essi sono concepiti dalla natura stessa come semplici...
  • orchidee cymbidium Spesso si è abituati a pensare che la parte più importante delle orchidee siano i fiori. In realtà, tutte le componenti vegetali di questa pianta rivestono una particolare importanza per il suo sano e...
  • Vaso per orchidea L’orchidea è una pianta che vanta straordinaria diffusione anche in natura: è infatti una delle poche specie vegetali ad essere naturalmente presente in molti territori sia dell’Occidente sia dell’Ori...

IN VENDITA !!!! 100pcs phalaenopsis semi di semi di orchidea farfalla rara orchidea bella semi di fiori a casa e il giardino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,91€


Come concimare

Orchidea fioritura Durante il periodo primaverile-estivo (quello di maggiore crescita), l'orchidea Vanda ha bisogno di essere concimata circa una volta alla settimana. In inverno è possibile ridurre la frequenza delle fertilizzazioni e procedere una volta ogni 2 settimane. Generalmente, si usano dei concimi che contengano dosi eguali delle tre sostanze chimiche fondamentali: azoto, fosforo e potassio. È importante evitare dei fertilizzanti con un maggior contenuto di azoto che tenderebbero solamente ad inibire la fioritura. Circa una volta alla settimana è bene irrigare maggiormente la pianta per rimuovere i possibili sali minerali in eccesso. Una volta al mese è anche consigliato utilizzare un concime che contenga dosi maggiori di potassio, utile per la fioritura dell'orchidea Vanda. Il regime di concimazione deve essere regolarmente rispettato.


L'orchidea vanda: Malattie e cure

Germogli orchidea Gran parte delle malattie dell'orchidea Vanda vengono causate prevalentemente da una cattiva coltivazione. Ad esempio, un'eccessiva irrigazione comporta lo sviluppo del marciume radicale che potrebbe portare anche alla morte della pianta. Inoltre, qualora l'orchidea Vanda venisse posizionata in un luogo dalla ventilazione eccessiva si rischierebbe di danneggiare i suoi rami. Una cattiva illuminazione porta solitamente alla mancanza di fioritura. Per quanto riguarda i parassiti, la pianta può essere attaccata dalla cocciniglia che è riscontrabile tramite delle macchie brune sulla pagina inferiore delle foglie. Questo parassita può essere debellato pulendo le parti infette con dei batuffoli di cotone imbevuto di alcol. La pianta può essere infestata anche dagli afidi, o pidocchi delle piante che andranno debellati mediante l'uso di antiparassitari appositi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO