Mini orchidee

Mini orchidee: la grande bellezza da appartamento

Gli appassionati di giardinaggio lo sanno bene: avere il pollice verde non sempre è sufficiente. Spesso, infatti, dev'essere accompagnato dal giusto spazio da dedicare alla pratica della propria passione. Poco spazio = parecchie rinunce, quest'equazione purtroppo è divenuta un must per chi pratica il giardinaggio domestico. Ed è stata spesso erroneamente applicata anche alla coltivazione delle orchidee. In realtà, invece, grazie alla varietà delle mini orchidee, potrete ricrearne la "grande bellezza" anche in casa vostra. Questa varietà di piante da appartamento, infatti, non ha assolutamente nulla da invidiare alle "sorelle maggiori"; attenzione però, ciò va inteso tanto in termini di onori quanto di oneri. Il fatto che richiedano meno spazio, non significa che vogliano meno cure e attenzioni delle orchidee "small". Tutt'altro!
Mini orchidea nel suo vaso

Elit orchidea Clon + Citochinina clonazione pasta stimolante per dormire Burgeon

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,87€


Misure e storia delle mini orchidee

Mini orchidee: belle e delicate Tra le varietà di mini orchidee in commercio, quella più pura di cui consigliamo l'acquisto è la phalenopsis. Con le altre varietà, invece, il rischio che queste siano state incrociate con altre piante è concreto. Attenzione dunque, e occhi bene aperti quando andate a scegliere le vostre orchidee da appartamento. Come e dove nascono le mini orchidee? Quasi scontato a dirsi, in Oriente, già patria dei bonsai, con finalità prevalentemente ornamentali. Parlando di misure, e mettendole a confronto con le cosidette orchidee standard, mentre queste ultime arrivano a raggiungere un'altezza anche di 40 cm, le mini non superano mai i 10 cm. Ciò, lo ribadiamo, le rende più pratiche da coltivare anche in appartamenti di dimesioni ridotte; ma, al tempo stesso, anche più delicate. Richiedono pertanto cure e attenzioni particolari.

  • Lavello da giardino Per tutti gli amanti del verde, il giardino è ancor prima che decorativo un luogo da vivere appieno, nel quale trascorrere il proprio tempo libero e del quale prendersi cura. Ma prendersi cura del gia...
  • Esempio di vaso di legno fatto a mano I vasi in legno rappresentano una validissima alternativa a quelli interamente realizzati con la plastica o il cemento. Naturalmente ha delle caratteristiche diverse, ed è proprio questo che andremo a...
  • Mobili da giardino Il web si ritaglia ogni giorno spazio crescente nella quotidianità, divenendo strumento utile ed affidabile per compiere moltissime azioni differenti. Anche l’acquisto tramite il web si sta sempre più...
  • giardinaggio Il giardinaggio comprende tutti quei metodi di coltivazione delle piante ornamentali di un giardino privato. Questi metodi si rifanno a tecniche molto antiche e solo recentemente più avanzate e modern...

Orchidee Mini pentola Lito verde Combi 7,5 cm 272/7,5

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,43€


Primo passo: il rinvaso

mini orchideeIl primo step da compiere è il rinvaso delle nostre mini orchidee. Un procedimento essenziale per agevolare la crescita ottimale della pianta. Togliendola dal vaso originario, bisogna prestare moltissima cura a non danneggiarne le radici. Per semplificare l'operazione, dunque, può essere utile bagnare la terra un paio d'ore prima dell'estrazione. Eventuali radici marce vanno tagliate, prima di procedere al rinvaso. Inoltre, si consiglia di immergere preventivamente le radice sane in una soluzione, che le renderà più resistenti ad eventuali attacchi micotici. Si preferisce adoperare un vaso trasparente. La sua utilità sarà duplice: da un lato, consentirà alle radici di assorbire meglio la luce solare, indispensabile per la fotosintesi; dall'altro, permetterà un monitoraggio continuo dello stato di salute delle radici.


Come curare le mini orchidee

Mini orchidee in fiore Accennavamo prima alla delicatezza delle nostre piante. Ragion per cui richiedono una cura attenta e minuziosa. L'irrigazione va eseguita con acqua non calcarea, ed a temperature non troppo basse. L'acqua va fatta drenare nel migliore dei modi, il ristagno tende a far marcire le radici, uccidendo la nostra pianta. Un altro nemico delle mini orchidee è la luce diretta del sole. La pianta richiede un ambiente luminoso, ma protetto. Ambiente nel quale è necessario andare a ricreare anche un clima mite: nè troppo caldo, nè troppo freddo. Se seguirete scrupolosamente queste indicazioni, potrete godervi il vostro bel balcone fiorito, ricco di mini orchidee. Uno spettacolo da fare invidia a tutto il vicinato.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO