Tintura madre Thuya

La Thuya

Nota anche come “albero della vita”, cedro bianco o cedro americano, la Thuya è una conifera appartenente alla famiglia delle Cupressacee. E' una pianta sempreverde, le cui bacche presenti nel periodo primaverile ed estivo vengono ampiamente sfruttate in fitoterapia. Le foglie sono disposte su quattro file di rametti di colore scuro nella pagina superiore e più giallastro in quella inferiore; i ramuli sono caratterizzati da un intenso odore che viene perlopiù mantenuto anche nella tintura madre realizzata a partire da questa pianta. La particolare efficacia della pianta e dei suoi derivati per la cura di disturbi e malattie della pelle è stata la principale responsabile della diffusione della pianta in Europa nel secolo scorso, importata dal Nord America e dal Canada, dove si trova come vegetazione spontanea. Tuttavia, tracce della presenza della thuya nei territori del Mediterraneo sono già attestate all'epoca degli antichi egizi e dei popoli latini, che ne facevano uso con scopi del tutto simili a quelli attuali. Il nome della pianta è di origine greca e ben incarna le proprietà e le carateristiche della thuya: il termine significa, infatti, purificare con profumi. Tritata e fatta bollire, la thuya veniva sfruttata in passato ad uso interno anche per la cura di disturbi legati all'apparato urinario o respiratorio, con un generale effetto depurante, mentre oggi prevale l'utilizzo esterno a scopo curativo per l'epidermide: quantità eccessiva possono provocare intossicazione pertanto è bene attenersi alle indicazioni del medico o del rivenditore.
Tintura madre Thuya

HERING THUYA OCCIDENTALIS TINTURA MADRE 30 ml - Qualità Farmaceutica -

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,85€


Tintura madre di Thuya

Tintura madre ThuyaLa Thuya è una pianta ampiamente utilizzata in omeopatia, soprattutto sotto forma di tintura madre, per via dei suoi effetti benefici e curativi legati a disturbi della pelle, in particolare le verruche. Nel caso della tintura madre, condizione fondamentale per la realizzazione di un prodotto di qualità è quella di partire da elementi prima di altrettanta qualità: per quanto riguarda la tintura madre di Thuya, essa viene realizzata a partire dalla raccolta primaverile delle bacche, dei rametti e delle foglie. La preparazione viene effettuata attraverso le varie fasi che caratterizzano, in generale, la tintura madre: l'estrazione avviene solitamente ad opera di solventi alcolici, per mantenere il più possibile inalterati i principi attivi che rendono la pianta benefica per l'uomo. La tintura madre ha quindi forma liquida e può essere utilizzata anche come base per la preparazione di più complessi medicinali e prodotti di ambito farmacologico. L'acquisto, di conseguenza, sarà possibile nelle farmacie e nelle erboristerie, sotto forma di piccole boccette contenenti l'estratto idroalcolico pronto per l'uso.

  • conifere Le conifere sono piante Gimnosperme, cioè con i semi “nudi”, non protetti da un ovario. I loro semi non sono racchiusi da frutti, ma disposti sulle scaglie di un cono (da cui il nome volgare di conife...
  • Thuya occidentalis La Thuya occidentalis è una specie di conifere che appartiene alla famiglia delle Cupressaceae che ha origine nell'America settentrionale. È un albero con caratteristiche sempreverdi con una forma del...
  • Olio di tea tree L'olio di tea tree è un prezioso estratto di pianta arbustiva (nome botanico Melaleuca Alternifolia), ottenuto tramite distillazione a vapore delle foglie dell’arbusto: le qualità migliori vengono dis...
  • Aloe La psoriasi è una patologia epidermica di natura infiammatoria, che colpisce circa l’1% della popolazione mondiale ed è a carattere cronico. Si manifesta con la presenza, lungo tutto il corpo, di mac...

HERING THUYA OCCIDENTALIS TINTURA MADRE 60 ml - Qualità Farmaceutica -

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Rimedio contro le verruche

Tintura madre Thuya La tintura madre è un rimedio prezioso ed estremamente efficace contro diversi tipi di disturbi legati alla pelle, in particolare contro le verruche. In tal caso si interviene per qualche giorno con l'applicazione della tintura madre direttamente sulla verruca per qualche giorno: ciò sarà sufficiente per poter vedere i primi risultati già entro poco tempo. Il rimedio è utile, più in generale, per tutti i papillomi della pelle e anche gli herpes labiali, pur ricordando che la tintura madre di Thuya non va mai ingerita. Per quanto riguarda la cura di verruche volgari, in particolare quelle che colpiscono mani e dita, si consiglia di provvedere prima ad un trattamento con dell'aglio fresco e poi con la tintura di Thuya, che potrà esprimere in questo modo massima efficacia. In caso di verruche, il trattamento con la tintura di Thuya sarà ancora più efficace se accompagnato all'utilizzo di un altro prodotto omeopatico, la tintura madre di Celidonia, con applicazione da svolgersi in modo alternato per trarre massimo beneficio da entrambe le sostanze.


Tintura madre Thuya: Precauzioni e controindicazioni

Tintura madre ThuyaLa tintura madre di Thuya si rivela molto efficace per combattere disturbi cutanei, ma deve essere utilizzata con attenzione, senza eccedere nelle dosi e senza che vi sia ingestione da parte di chi ne fa uso: la tintura madre di Thuya è utilizzabile solo per uso esterno e si può rivelare, in caso di sovradosaggio o sensibilità ai componenti, altamente tossica e nociva per l'uomo. Per questo è bene regolamentare l'utilizzo sotto controllo del proprio medico. L'assunzione deve essere regolarizzata e mantenuta sotto controllo medico anche qualora si decida di utilizzare la tintura madre a scopo rilassante e distensivo: la sua efficacia è comprovata, ma anche in questo caso occorre non esagerare con il dosaggio e rivolgersi al medico anche per verificare la compatibilità con altri medicinali eventualmente in fase di assunzione. Piccole quantità possono essere utili nelle situazioni di tensione, magari per incontri importanti di lavoro o altre occasioni che richiedano calma e tranquillità per poter offrire le migliori prestazioni. L'utilizzo sarà in questo caso utile per contrastare disturbi del sonno o mal di testa causati proprio dallo stress e dall'eccessiva tensione in periodi di vita particolarmente intensi. Tuttavia, resta prevalente l'utilizzo per la cura di malattie epidermiche, dal momento che l'efficacia è comprovata per moltissimi disturbi di tale genere.



COMMENTI SULL' ARTICOLO