Fiori di lilla

vedi anche: Fiori lill�

Fiori di lilla origini e significati

Il suo nome botanico è Syringa e fa parte della famiglia delle Oleacee: si tratta della pianta di lilla, spesso detta anche lillà, un genere originario dell’Europa e dell’Asia, in particolare della Persia, ma che oggi è ormai diffuso in tutto il mondo, anche in America. È una pianta dai fiori bellissimi, apprezzata sin dall’antichità; nel linguaggio della botanica questi fiori hanno assunto diversi significati: gli esemplari bianchi indicano purezza, quelli gialli si regalano ai sognatori e a chi ha la testa sempre tra le nuvole, quelli viola ricordano la fine di un amore. In generale, i fiori di lilla hanno sempre avuto un significato positivo nei miti e nelle leggende del passato. Secondo alcune fiabe nordiche e orientali, creature come le fate adorano questi fiori e li usano come amuleto per difendersi dal male e dagli spiriti malvagi.
I fiori di lilla

Ciliegio LED con 600 Lampadine LED a forma fiori di Ciliegio LED Colore Viola/ Lilla

Prezzo: in offerta su Amazon a: 159,95€


Fiori di lilla caratteristiche

Fiori di lilla a grappoloEsistono tantissime varietà di lilla, le principali sono: la persica, la chinensis, la dubia, la villosaa e la vulgaris, che è quella più comune e si può trovare in qualsiasi vivaio. La pianta di lilla è un arbusto a foglia caduca che raggiunge di solito i tre metri di altezza, anche se alcune specie arrivano fino a sei. Le foglie sono molto grandi, di un verde chiaro intenso e a forma di cuore, mentre i fiori sono molto piccoli, la loro forma ricorda una piccola stella: crescono molto vicini gli uni agli altri, tanto da formare dei mazzetti profumati a forma di pannocchia o grappolo. In genere i fiori spuntano in tarda primavera, verso maggio, però in compenso la pianta di lilla perde le foglie molto tardi, quasi all’inizio dell’inverno. Il colore originale di questi fiori è viola chiaro, lilla per l’appunto, ma poi i botanici hanno creato tantissimi ibridi diversi e dunque oggi esistono varietà di tutti i colori, dal bianco al viola, a volte anche striati di diverse tonalità. Dopo i fiori sugli steli crescono delle capsule che contengono i semi.

    Emsa 2040179 Landhaus Coppa Vaso di fiori lilla 26 x 25 x 17 cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


    Fiori di lilla coltivazione

    Una pianta di lilla fiorita Per coltivare al meglio i fiori di lilla conviene sempre piantarli direttamente a terra: amano il sole ma tollerano anche la mezz’ombra e, poiché si tratta di una pianta molto robusta e resistente, non teme né il freddo né il caldo. Normalmente questa specie non va annaffiata, basta l’acqua piovana per farla crescere bene; al massimo, nei periodi di caldo torrido, la si può annaffiare una volta a settimana. Se si desidera coltivare questi fiori in vaso è consigliabile optare per le varietà nane, più adatte anche per stare in appartamento: in questo caso, però, vanno annaffiate più spesso, quando il terreno è asciutto, e la pianta va rinvasata ogni tre anni circa. Verso febbraio alla base dell’arbusto bisogna somministrare del concime granulare a lenta cessione; il terreno deve essere ben drenato e preferibilmente un po’ acido. La pianta è spesso attaccata dai batteri, che anneriscono e fanno seccare il fogliame, dunque bisogna stare attenti e intervenire con prodotti specifici non appena notiamo le prime macchie scure.


    Fiori di lilla usi

    Una varietà di lilla dai fiori di colore bianco La pianta di lilla è molto usata come decorazione perché produce fiori bellissimi e soprattutto molto profumati; grazie ai numerosi ibridi presenti ormai sul mercato, è possibile creare delle aiuole variopinte con molta facilità, dato che è una pianta che non necessita di tante cure; non deve nemmeno essere potata, al massimo si possono rimuovere i rami secchi o i fiori appassiti. Nei grandi giardini questa pianta può essere coltivata vicino a dei rampicanti che fioriscono nello stesso periodo, così da formare una composizione floreale piacevole alla vista e molto elegante come decorazione. I lillà vengono impiegati anche come fiori da bouquet o come fiori ornamentali nelle chiese, durante le cerimonie. Sono ottimi anche come fiori recisi perché, se idratati a dovere, durano molti giorni. Nei tempi antichi la pianta di lilla veniva usata per produrre medicamenti e infusi perché possiede numerose proprietà; oggi troviamo i suoi estratti nei prodotti di erboristeria che aiutano a favorire la circolazione.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO