Fiori rosa rossa

Fiori rosa rossa: caratteristiche generali

La rosa Ŕ una pianta appartenente alla famiglia delle Rosacee. A questo genere appartiene un numero davvero elevato di varietÓ, all'incirca centocinquanta, che comprende sia specie naturali che ibride. Le rose sono originarie dell'Europa e dell'Asia e sono attualmente diffuse in tutta la fascia climatica temperata dell'emisfero settentrionale. Queste piante sono conosciute e utilizzate sin dall'antichitÓ non solo come elemento ornamentale, ma anche come pianta officinale. La rosa Ŕ un arbusto che pu˛ essere sarmentoso oppure eretto e che presenta un numero variabile (fino a 11) di foglioline verdi ricoperte di peluria e dentellate. Il fusto Ŕ ricoperto di spine e i fiori sono riuniti in infiorescenze a corimbi. Esistono diverse varietÓ di fiori di rosa rossa a scopo ornamentale, tra i pi¨ conosciuti ricordiamo la rosa visa e la baccara.
Rosa rossa

TooGet Fiori secchi organici fragranti naturali dei germogli di rosa rossa dei petali all'ingrosso, alimento gastronomico - 115g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
(Risparmi 4,01€)


Fiori di rosa rossa: tecniche di coltivazione

particolare fiore Una buona notizia per tutti gli amanti di questa pianta Ŕ che i fiori di rosa rossa sono abbastanza semplici da coltivare. Si consiglia di acquistare le piante direttamente presso un vivaio e di prepararle adeguatamente prima della messa a dimora. La messa a dimora va effettuata con le piante a riposo generalmente nel mese di ottobre o di gennaio. La prima cosa da fare Ŕ quella di preparare il terreno, che dovrÓ essere opportunamente fertilizzato e sarÓ composto da una parte di torba ogni tre parti di letame. A questo punto dopo aver fatto riposare le radici e aver asportato le parti danneggiate, facendo attenzione a non causare ferite, si pu˛ procedere con la messa a dimora. A questo punto le rose devono essere collocate a 5 cm di profonditÓ insieme al punto di innesto. Fatto questo Ŕ buona norma innaffiarle abbondantemente.

    Bouquet Garden (Rosso) Sanremo fiori essiccati dalla Riviera dei Fiori con rosa stabilizzata …

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 24€


    Fiori di rosa rossa: potatura e cure

    potatura delle rose Ma di quali attenzioni e cure ha bisogno la pianta per sviluppare dei bellissimi fiori di rosa rossa? Una delle prime precauzioni da prendere in assoluto Ŕ quella di non bagnare per nessuna ragione i fiori di rosa rossa, in questo modo si pu˛ evitare infatti l'insorgere di alcuni funghi che si sviluppano in particolari condizioni di umiditÓ. Le piante vanno annaffiate la sera nella stagione pi¨ calda e la mattina in primavera. La concimazione deve essere eseguita all'incirca ogni due anni utilizzando uno strato di letame mischiato a concime granulare: il composto dovrÓ essere posto a ricoprire la base dello stelo dei fiori di rosa rossa. Infine grandissima importanza nello sviluppo della pianta Ŕ la potatura. La potatura va effettuata con la pianta a riposo producendo dei tagli appena al di sopra della gemma. Una volta eseguiti i tagli la rosa andrÓ disinfettata con acqua.


    Fiori di rosa rossa: malattie e parassiti

    ticchiolatura Sebbene i fiori di rosa rossa e quelli di rosa in generale siano abbastanza semplici da coltivare, essi sono soggetti all'attacco frequente di funghi, insetti nocivi e altri agenti patogeni. Le malattie fungine sono sicuramente le pi¨ diffuse e le pi¨ pericolose per i fiori di rosa rossa in quanto possono portarli molto velocemente alla morte. I funghi compaiono principalmente in particolari condizioni di umiditÓ e ristagno, tra quelli pi¨ diffusi ricordiamo: il marciume del colletto, l'oidio, la peronospora e la ticchiolatura. Per quel che riguarda gli insetti nocivi che attaccano la pianta i pi¨ pericolosi sono sicuramente gli insetti succhiatori, che si nutrono del fiore portando in breve tempo la pianta a marcire. Tra questi agenti patogeni ricordiamo le larve, la cocciniglia, gli afidi, i pidocchi, gli acari e i lepidotteri.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO