Fiori primaverili elenco

Fiori primaverili elenco le bulbose

La primavera è segno di rinascita, con i suoi primi fiori che sbocciano. Se vogliamo piantarne qualcuno basta controllare l'esposizione del nostro balcone o giardino ed il gioco è fatto! Ecco un buon esempio di elenco di fiori primaverili da piantare nel proprio stabile. Giacinti, Narcisi, Iris, Tulipani e i bulbi Muscari, sono sicuramente coltivabili sia in giardino che in balcone. L’Iris è un fiore da bulbo (la produzione di fiori avviene tramite i bulbi) che sboccia a primavera. Lo possiamo trovare in diversi colori, quello che si conosce di più è il blu con delle sfumature gialle, che cresce al meglio in luogo soleggiato. ll Narciso porta con sè già una storia, anche in questo caso ci troviamo davanti una bulbosa, difatti ne esistono centinaia di specie. Tra le foglie sottili e nastriformi si innalzano i fiori caratterizzati da una coppa centrale a forma di trombetta e da una corona gialla costituita da 5-7 petali.
bulbose di iris e narciso

Sfera di bosso artificiale, modello grande, Pianta artificiale per interno/esterno, 27 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,07€


Fiori primaverili elenco di arbusti

arbusto di peonia rosa Tra le piante arbustive più conosciute troviamo la Camelia, la cui fioritura avviene nei periodi invernali. Esiste però un tipo di camelia con fioritura primaverile come l'Alba Plena, che è una varietà resistente giunta a noi dalla Cina nel 1794. Il fiore di questa camelia si presenta di un bianco candido, ha belle foglie arcuate e tondeggianti e la sua fioritura incomincia con i primi di marzo, per la sua conformazione è perfetto per un bouquet da sposa. La Peonia arbustiva è una pianta con grandissime capacità di adattamento ed ha la caratteristica di crescere sia in altezza che in larghezza fino a diventare un cespuglio fiorito, perciò necessita di spazi adeguati. Fiorisce da metà aprile a fine giugno, dipende dalla varietà. I suoi colori vanno dal bianco a tutte le sfumature di rosa con un tocco di lilla.

    Vivai Le Georgiche CORYLUS AVELLANA CONTORTA (NOCCIOLO CONTORTO)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,8€


    Fiori primaverili elenco per aiuole o arbustive

    pianta di Daphne fioritura Tra i fiori primaverili da mettere in elenco non può mancare la Primula, fiore che già nel suo nome ricorda l'inizio, difatti è tra le prime a fiorire in primavera. Ne esistono fino a 5000 varietà. La sua fioritura designa la fine dell'inverno ed ha minime esigenze: un terriccio morbido ben drenato, un luogo ben ventilato (senza eccessi) e una esposizione non direttamente al sole. ll Lillà, il Ribes, l'Hamamelis e il Dpahne sono tutti arbusti a fioritura primaverile e, nonostante la loro crescita sia notoramente più lenta, non necessitano di potature. Il Lilla cresce bene in un giardino al sole, non teme il freddo e il calore estivo. Esistono anche varie specie di Hamamelis, i quali necessitano di un terreno ben drenato, ricco di humus e con un pH acido. Il fiore di Dpahne fiorisce abitualmente in febbraio e la pianta ha l'aspetto di piccoli arbusti o bassi cespugli.


    Fiori primaverili elenco di fiori da recidere

    Digitalis purpurea 'Pam's Se si hanno spazi sufficienti perché non piantare fiori che una volta recisi colorino la nostra casa? I Tulipani sono dei bellissimi fiori primaverili, molto decorativi e facili da coltivare. L'unico elemento di cui hanno bisogno per crescere e produrre fiori è il freddo, devono essere piantati durante l'autunno a distanza di 15cm. La Digitalis purpurea Pam's Choice, è una pianta imponente che fiorisce a maggio, i suoi fiori a campanella sono bicolori, bianchi con l'interno color ciliegia. Si presta bene sia come bordura (siepe) sia nel vaso, l'esposizione ideale è sia al sole che in mezz'ombra. Grazie alle sue dimensioni può raggiungere il metro di altezza, può anche essere recisa per decorare anche l'interno delle nostre abitazioni. Le Fresie, dal profumo inconfondible che caratterizza la primavera, sono piante erbacee di diverso colore: giallo, rosso, viola, rosa, azzurro e bianco.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO