Agrifoglio significato

La pianta dai mille nomi

L'agrifoglio, il cui nome scientifico è Ilex aquifolium, è conosciuto sotto diverse denominazioni, alcune comuni altre meno: si parli di aquifoglio, o di alloro spinoso, o di pungitopo maggiore, la pianta è sempre quella dell'agrifoglio. Capace di raggiungere i dieci metri di altezza, è subito riconoscibile dalle foglie acuminate, di un verde brillante venato di bianco o beige, e dalle bacche, di color rosso vivo. Proprio il delizioso contrasto cromatico è alla base della sua bellezza e del suo significato ambiguo. Da sempre pianta amata per rallegrare le festività invernali, era impiegata ancor prima dell'avvento del Natale dei cristiani, per le proprietà attribuite di portafortuna e scaccia spiriti. Immancabile durante le feste pagane del solstizio d'inverno, aveva il significato di avvento della stagione invernale e augurio di fertilità per l'anno a venire.
Ramo di agrifoglio

La lavanda in Valle Gesso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Il duplice significato dell'agrifoglio

Un grazioso mazzo di agrifoglio. Regalare una piantina di agrifoglio può avere significato diverso a seconda del contesto e delle intenzioni; la sua particolare conformazione cromatica, infatti, ne fa un vero labirinto di significati. Arbusto dalle foglie sempre verdi, è un augurio affettuoso di longevità e serenità; d'altro canto, le fronde acuminate celano un altro significato, sottolineando, più o meno ironicamente, la spinosità del carattere del destinatario. Allo stesso modo, il significato delle bacche dell'agrifoglio, non è univoco: benaugurante da sempre, il rosso richiama anche il sangue, ponendo l'accento sull'aggressività di chi riceve il dono.In genere, comunque, il significato condiviso di un rametto di agrifoglio è chiaro: fortuna, allegria e augurio di successi. Usato da sempre come piantina scaccia-spiriti, chiunque sarà ben felice di ricevere un pensiero del genere.

  • foglie e frutti di agrifoglio L’agrifoglio appartiene alla famiglia delle Aquifoliacee, al genere Ilex ed alla specie aquifolium.È un albero di modeste dimensioni, alto fino a 15 m, che solitamente assume un portamento arbustivo...
  • Agrifoglio Imbattersi in una pianta di agrifoglio, in Italia, è molto facile: la pianta è originaria dell'area Mediterranea ed è presente come vegetazione spontanea praticamente in ogni regione. Questo non esclu...
  • La stella di natale Simbolo di rinascita e di buon auspicio, la stella di natale è una pianta tropicale originaria del Messico che fiorisce proprio nel periodo natalizio. Conosciuta con il nome scientifico Euphorbia Pulc...
  • Composizione da esterno con piante invernali Contrariamente a quanto si usa solitamente pensare, avere un giardino fiorito d'inverno non è impresa impossibile. Non tutte le piante infatti necessitano dei climi caldi e temperati della primavera p...

Come il fiore d'ibisco. Sotto i cieli della Nuova Caledonia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€
(Risparmi 1,5€)


L'agrifoglio e il suo antico significato

Una corona natalizia di agrifoglio. Non c'è pianta maggiormente preferita, a Natale, dell'agrifoglio. Il motivo è semplice: il suo significato, da sempre, è collegato alle festività invernali per il solstizio, ancor prima dell'avvento del Cristianesimo. Tutto sembra iniziare in Irlanda, quando l'agrifoglio era l'unica pianta decorativa abbastanza diffusa in natura da non necessitare di acquisti in beni o denaro: tutte le porte dei villaggi e l'interno delle abitazioni, allora, si punteggiavano del verde e del rosso dei rametti a buon mercato, per salutare l'inizio del vero inverno. Piantina senza ceto sociale, amata dunque per la sua capacità di unire gente diversa, nel pieno significato dello spirito natalizio, sin da allora troverà sempre posto nelle case, come augurio sincero di bene e fortuna.


Agrifoglio significato: Il significato dell'agrifoglio a Natale

Agrifoglio: la pianta del Natale. L'arrivo del Cristianesimo muta in parte le usanze pagane, assorbendole e trasformandole: le foglie appuntite dell'agrifoglio, allora, ricordano la corona di spine del martirio di Cristo, e il rosso dei frutti assume il significato del sangue versato. Tradizione natalizia attribuisce allo stesso Gesù, neonato nella notte di Natale, il merito dei bei colori della pianta: un bambino, giunto fino a Betlemme per regalare al neonato una corona di alloro, scoppiato in lacrime davanti alla grotta, convinto della indegnità del dono, lo vide mutare in una meravigliosa pianta verde brillante, tra le cui fronde gemmavano frutti rossi, nati dalle sue lacrime di disperazione. Da allora l'agrifoglio assumerà il significato di carità e affetto disinteressato verso amici e sconosciuti.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO