Ibiscus significato

vedi anche: ibiscus

Ibiscus significato

L'ibiscus ha un significato assai variabile, in relazione alla cultura che lo interpreta. Se in Europa è considerato, infatti, il simbolo di una bellezza fragile e delicata che deve essere preservata dalle brutture del mondo esterno, nelle Americhe invece è associato al concetto di fecondità e devozione e per questo viene regalato alle spose in occasione delle nozze. Dal 1923 il fiore dell'ibiscus è il simbolo ufficiale dello stato delle Hawaii dove viene considerato simbolo di buon auspicio e per questo intrecciato in ghirlande colorate e donato agli ospiti che sbarcano sulle isole. Le donne hawaiane ne portano sempre uno appuntato dietro all'orecchio: a quello sinistro se sono single e in cerca di marito, a quello destro se sono impegnate. Secondo questa tradizione, l'ibiscus sta a significare la capacità di cogliere le migliori opportunità.
Fiore di ibiscus rosso

Malva, gramigna e fiori di lavanda

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,3€
(Risparmi 0,7€)


Il significato dell'ibiscus in Oriente

Fiore di ibiscus giallo Anche in Oriente il fiore dell'ibiscus è conosciuto ed apprezzato per la sua bellezza e, anche in questo caso, assume una diversa simbologia in base alla nazione in cui si trova.Ad esempio, in Cina l'albero e il fiore rappresentano due concetti diversi. Il primo incarna fama e ricchezza e per questo viene donato in occasione del completamento del percorso di studi oppure per una promozione al lavoro; il secondo, invece, per il suo aspetto estremamente delicato rappresenta le giovani donne non ancora sposate e sono considerati benauguranti per propiziare future nozze. Anche nella Corea del Sud l'ibiscus è il fiore nazionale e rappresenta l'immortalità sia intesa come invincibilità nelle guerre che come indissolubilità del matrimonio. Infine, nella religione indù è il fiore sacro offerto a Kali e a Ganesha.

  • ibiscus L'ibiscus è una pianta erbacea cespugliosa appartenente alla famiglia delle Malvacee. Sono presenti moltissime varietà di questa pianta, ma sono tutte accomunate dalla stesse caratteristiche di base...
  • Ibisco L'Hibiscus è un genere di piante appartenente alle Malvaceae che raggruppa circa 300 specie tra piccoli alberi, arbusti e piante erbacee sia annuali sia perenni (in modo preponderante). L'Hibiscus è u...
  • Illustrazioni botaniche di varietà di ibisco L'ibisco, o hibiscus, è un genere di pianta appartenente alla famiglia delle Malvaceae, il cui nome deriva dal greco, e che annovera al suo interno circa 300 specie differenti. In natura, l'ibisco cre...
  • Fiore di Hibiscus moscheutos L'Hibiscus moscheutos, conosciuto anche come Ibisco palustre, è una specie di pianta perenne dal portamento arbustivo, appartenente alla famiglia delle Malvaceae. Originaria del continente asiatico ed...

Oggi è già domani: A domani vol.2

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,38€


I colori dell'ibiscus e il loro significato

Fiore di ibiscus bianco L'ibiscus ha un significato che può mutare anche in base al colore dei petali. Infatti, il fiore ha la caratteristica di assumere molte e diverse tonalità e nel regalarlo è necessario fare attenzione al significato specifico del particolare colore scelto. Ad esempio, se in generale nell'interpretazione ottocentesca il fiore dell'ibiscus viene considerato il simbolo di una bellezza sconvolgente ma anche fragile e delicata, in particolare quello bianco vuole simboleggiare il messaggio 'sei bellissima'. Ma attenzione, perché regalarne due, sempre bianchi, vuole invece significare che si reputa la persona alla quali si donano i fiori molto leale. L'ibiscus rosso, infine, ha ancora un'accezione ancora diversa in quanto vuole comunicare a chi lo riceve che il mittente ha il cuore ferito a sangue per colpa sua.


Le origini dell'ibiscus

Esemplare di ibiscus selvatico Il nome dell'ibiscus deriva da un termine greco - 'hibiskos' - che vuol dire malva: in realtà esiste una delle tante varietà del fiore che è proprio di color malva ma sono presenti in natura anche tantissime altre sfumature. Gli antichi egiziani attribuivano a questo fiore importanti proprietà afrodisiache e per questo lo utilizzavano per infusi, decotti e pozioni magiche. Anche in India e nei paesi arabi il fiore ed i suoi semi sono molto apprezzati ed usati soprattutto per la creazione di profumi e creme per il corpo. In Occidente, invece, il fiore di ibisco è regalato nelle dichiarazioni d'amore come richiesta di matrimonio mentre donarne un mazzo fra il 12 e il 18 marzo equivale a mettere in guardia l'altro sul lato più effimero dei sentimenti umani.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO