Illuminazione giardino

A causa dell’enorme dose di stress che la vita moderna ci inietta in circolo per il corpo, molte persone tornano a casa la sera in condizioni psicofisiche (si, perché la più grave conseguenza del tanto stress è proprio che il corpo ne risente e comincia ad ammalarsi o a non essere più molto efficiente) pessime, tanto da compromettere sia le attività da svolgere in casa e per la propria casa, sia la vita dopo il lavoro che dovrebbe essere la vera vita. Infatti è proprio questo il problema della vita e delle famiglie moderne: sempre più persone, genitori o coniugi che siano, lavorano, e quindi al ritorno a casa la sera il livello di stress accumulato sale, ed invece di trovare l’appoggio di un compagno, ci ritroviamo un compagno che ha bisogno di appoggio mentre ne avremmo bisogno noi stessi per via del fatto che anche noi abbiamo trascorso una giornata impegnatissima ed abbiamo bisogno di scaricare davvero. Tutto ciò comporta che le tensioni aumentano, ... continua

Articoli su : Illuminazione giardino


1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , si parla e si condividono cose sempre meno, e l’unica grande e brutta conseguenza è che le famiglie arrivano a sfasciarsi. E’ chiaro che le cause non sono solo queste, ma ci sembra anche evidente che moltissime colpe le ha proprio la vita moderna, con i suoi ritmi indiavolati che davvero ci consumano, impedendoci di vivere la vera vita, che è quella dopo il lavoro, mentre in realtà ci riduciamo a vivere per lavorare soltanto, ed è una cosa bruttissima e molto controproducente. Per fortuna, coloro i quali sono più forti e determinati nel voler combattere questa condizione, riescono a trovare in alcune cose positive il modo o la voglia per andare avanti e superare tutto questo stress; la precisazione che siano cose positive è necessaria, perché è anche vero che purtroppo sempre più persone scaricano le negatività quotidiane in modo negativo, tanto da deteriorarsi con alcool, droghe e vari altri vizi che rialzano la mente da un lato ma spesso la schiavizzano. I maggiori esempi di azioni “antistress” positive sono gli hobby: il cucito, lo sport, la pittura, e tanti altri esempi che sicuramente abbiamo avuto da amici e parenti, perché moltissimi sono oggi le persone che si dedicano a queste attività extra e personali per rinverdire la vita moderna. Proprio questo verbo, “rinverdire”, ci dà lo spunto per parlare di uno di questi passatempi, forse il più salutare, pacato, nobile e dilettevole: il giardinaggio. E’ una passione che si trasmette, ma che possiamo anche avere dentro fin da piccoli, o che può nascere all’improvviso; la cosa che la scatena è semplicemente quanto la natura sia affascinante, sia per via delle sue forme e dei colori, e sia per via del fatto che sotto i nostri occhi e grazie alle nostre attenzioni riesce a crescere e proliferare, donandoci quelle piccole ma intense soddisfazioni che fanno davvero bene all’animo. Niente di più bello, poi, è che questo giardinaggio lo facciamo in casa nostra, tra le mura del nostro rifugio personale inattaccabile (dallo stress): il giardino di casa. Prendersi cura di questo magico angolo della nostra abitazione è un’attività che rilassa, perché fa staccare dalla modernità e fa ritornare alle cose “di sostanza”, quelle di una volta che anche facendoti faticare un po’ ma che dopo ti regalano l’effettiva soddisfazione di aver fatto qualcosa di importante. Non solo, curare il giardino di casa permette di tenere allenato il corpo per la fatica ed i movimenti diversi che si compiono, permette di stare a contatto con la natura, di appassionarsi e trovare nuovi interessi, permette di staccare dalle cose della vita normale perché impegna su argomenti nuovi ed istintivamente radicati nella maggior parte di noi. Ma questo giardino va curato anche con tecniche particolari, soprattutto se vogliamo ottenere risultati eccezionali e sempre più ricercati.Oggigiorno, come abbiamo già detto, utilizziamo gli hobby, ed in particolare per noi, il giardinaggio per fuggire dallo stress della vita quotidiana, da quella tecnologia che permette al capo di rintracciarci dovunque (attraverso internet ed i cellulari), che non ci lascia in pace perchè poi ci interessa tantissimo e quindi non ci lascia molto campo libero. E’ possibile quindi fuggire a tal punto dalla tecnologia da rintanarsi nel giardino di casa, e poi ritrovarsi di nuovo ad utilizzare oggetti tecnologici? Ci sono due motivi: uno è che la tecnologia è ovunque, l’altro è che non tutta la tecnologia vien per nuocere (riprendendo un famoso detto riguardante i mali). In particolare per il caso del giardinaggio, la tecnologia può essere molto molto utile perché ci aiuta a tenere curato il giardino con un minor dispendio di tempo e risorse, che potremmo dedicare alla nostra famiglia una volta che il giardino ci ha calmati e ha sottratto alle nostre menti tutto lo stress accumulato durante il giorno. Un esempio per esempio è l’impianto di irrigazione automatico, che può essere attivato sia manualmente da noi e sia può avere uno speciale timer che lo fa partire all’orario deciso da noi. Direte voi, e quale sarebbe il beneficio? Magari un leggero risparmio fisico, ma soprattutto la pace che si prova a vedere zampillare l’acqua dagli innaffiatori automatici mentre noi siamo lì ad ammirare come la natura sembra prendersi cura di sé stessa; sono spettacoli che rigenerano la mente, avvicinano alla natura ed alla vita, perché del resto la natura è vita. Non c’è solo questa come tecnologia da utilizzare in giardino, ma c’è anche per esempio il sistema di illuminazione del giardino. Certamente il livello tecnologico di una lampadina è minore di un annaffiatore automatico, ma vedremo nei prossimi paragrafi come si è superato il livello quasi base della lampadina per passare ad altro. Dopotutto poi, le luci sono importanti per due motivi; innanzitutto se il giardino è vicino casa, quando cala l’oscurità è anche una conclamata ragione di sicurezza e tranquillità a suggerirci di porre delle luci in giardino per illuminare il perimetro della nostra casa. Non solo, con le grandi dosi di impegno che mettiamo nel curare il giardino, perché dobbiamo viverlo e guardarlo solo per parte della giornata? E così è più che giusto che anche la notte, grazie all’illuminazione, sia possibile ammirare piante e fiori vari.Oltre a quanto abbiamo già espresso come motivi per fornire il nostro giardino di un’adeguata illuminazione, ce n’è un altro che sta prendendo sempre più piede e diventerà progressivamente più importante: lo stile e l’estetica. Certo, le persone molto pratiche non apprezzeranno, perché checché se ne dica, quando si ragione sull’estetica, si tratta sempre di un argomento che è molto più superficiale di altri, anche volendogli fornire molta importanza. Non è un discorso cattivo, né limitante, ma sembra evidente che importante com’è la nostra vita al giorno d’oggi nel mondo delle mode e dell’estetica pura, non potrà mai superare altri argomenti che sono punti fermi di tutte le società e le culture del mondo (pensiamo all’amore, ai rapporti sociali, al benessere interiore ed a tante altre cose similari). A tutto ciò ci vogliamo riallacciare pensando che il nostro giardino può anche essere concepito esclusivamente per l’atmosfera di pace notturna che può suscitare. Ricordate nelle pubblicità e nei film quelle scene in cui si fanno dei bellissimi party in un giardino con qualche candela a creare l’atmosfera? Oppure quando dei personaggi di una famiglia si abbracciano ed insieme parlano dondolandosi su un’altalena, circondati da un giardino con piante ognuna illuminata da un’angolazione diversa per esaltarne i pregi? Si potrebbero fare tantissimi altri esempi, come ancora che molte persone amano curare il loro giardino in versione notturna proprio per farlo ammirare, perché sia uno spettacolo fin da fuori al cancello d’ingresso, per le persone che trovano a guardarlo e soprattutto come splendida e romantica accoglienza per tutti coloro che verranno a trovarci. Sarà uno splendido contorno alla nostra casa, che potrebbe anche risultare più accogliente. Ma come possiamo garantire che anche il nostro giardino possa offrire un tale spettacolo?La prima cosa che possiamo notare è che l’ambientazione notturna con luci speciali riesce a creare un’atmosfera da sogno; tutto dipende poi dallo stile generale del giardino, ma essa è sicuro che riesca a trasmettere forti sensazioni, tipiche dei film. Quindi, per riuscire a pensare come addobbare con luci il nostro giardino bisogna pensare di raggiungere quella atmosfera. Poi, altra cosa necessaria è certamente una certa conoscenza ed una certa praticità del campo dell’elettricità, sia per comprender l’effettiva fattibilità dei nostri pensieri e progetti, e sia per non correre rischi inutili e pericolosi. Per questo motivo, un consiglio che non possiamo non darvi è quello di farvi aiutare da un elettricista bravo e di fiducia, a cui potrete spiegare cosa sono i vostri obiettivi e progetti e lui vi potrà condurre facilmente a compierli. A proposito di questo, ciò è anche molto importante perchè molto spesso in un giardino si è a contatto con l’acqua (non fosse altro per le innaffiature e per le precipitazioni atmosferiche), e tutti sanno quanto sia pericoloso non prendere le giuste precauzioni quando ci si ritrova a contatto con acqua ed elettricità contemporaneamente. Fatto tutto questo, le tecnologie per dare vita notturna al nostro giardino sono tantissime ed anche stupefacenti: le luci a led che sono quasi invisibili per dimensioni ma garantiscono un fascio di luce netto e forte, le lampade a diffusione soffusa che creano l’atmosfera desiderata, oppure ancora le lampadine in grado di cambiare colore, le centraline elettroniche in grado di gestire tutte queste varianti. Gli esempi da fare sono moltissimi, ma in questo nulla vi può aiutare più che la desiderosa ricerca sul web ed anche chiedendo informazioni ad amici esperti del settore, oppure anche all’elettricista stesso che ingaggerete, il quale potrà consigliarvi anche al capitolo prezzo, indicandovi i modi migliori per giungere ai risultati cercati col minimo sforzo economico.Maggiori informazioni su un argomento come quello relativo all’illuminazione da giardino? Collegandoti alla nostra nuova sezione, avrai sempre la possibilità di essere costantemente aggiornato sul tema, prendendo così sempre decisioni in assoluta consapevolezza e in linea con le reali esigenze che possono sorgere nel tempo.

In particolare, proveremo ad approfondire una serie di dettagli relativi alle varie tipologie di prodotto a tua disposizione, come le lampade solari, i lampioni e i faretti. Sarà fondamentale per te individuare elementi che potranno sempre preservare una certa coerenza stilistica, per quanto concerne l’arredamento del tuo giardino. Ti aspettiamo con maggiori dettagli nelle nostre pagine.


Guarda il Video