Motocoltivatore Pasquali

Motocoltivatori Pasquali

I motocoltivatori Pasquali sono riconosciuti anche dalla dicitura Power Safe che segue la sigla alfanumerica indicante la serie di appartenenza. Non è un caso, la sigla richiama l'attenzione sulla frizione multidisco in bagno d'olio Power Safe® che conferisce una serie di vantaggi a questi mezzi. Prima di tutto la frizione non ha bisogno di manutenzione anche quando viene impiegata con attrezzature impegnative come barre falcianti, tosaerba o trinciaerba. Seguita dalla maggiore sicurezza garantita da un freno automatico incorporato che si occupa di bloccare macchina ed attrezzo nel momento in cui dovessero essere rilasciate le stegole, ma che lascia comunque in moto il motore della macchina, per evitare ripetitivi avviamenti. La conformità alla norma europea 709/A4 è indice di maggior sicurezza.
Uno dei motori per Pasquali

Decespugliatore HONDA GX35 impugnatura singola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 329€


Motocoltivatore Pasquali

Barra falciante Lo sviluppo dei mezzi Pasquali avviene sempre in concomitanza con le esigenze dei clienti, tenendo conto dei loro consigli e delle critiche. Maneggevolezza e versatilità le parole d'ordine che proteggono questi prodotti. Naturalmente, versatilità, con le stegole regolabili e reversibili per attaccare attrezzi trainati o spinti. "Four season solution", infine, il motto che fa del motocoltivatore Pasquali un concentrato di potenza che non aspetta altro se non di essere collegato ai numerosi attrezzi per svolgere una miriade di lavorazioni, nelle quattro stagioni appunto. Dalla lavorazione dei terreni, al contenimento delle erbacce, allo sgombero della neve, nella nuova filosofia concettuale sono tutte operazioni che una sola macchina è in grado di svolgere da sola, dopo averle accoppiato l'attrezzo adatto.

  • Un motocoltivatore BCS al lavoro Cos'è un motocoltivatore? I più pensano ad una macchina agricola con connessa una fresa nella parte posteriore, eventualmente anche un aratro. Oggi, però, le cose sono molto diverse, nella sua essenza...
  • Motocoltivatore Bertolini Un motocoltivatore Bertolini è il frutto di tre fattori: qualità, rispetto delle persone e dell'ambiente, sintetizzato nel motto Our power, your passion: la potenza è al servizio della passione, non s...
  • I molteplici impieghi di un motocoltivatore I motocoltivatori Grillo sono dei compagni di lavoro affidabili e sicuri, costruiti con l'esperienza di un'azienda che opera da molti anni nel settore della meccanizzazione agricola. Sono nati per la ...

MA.RI.NA SYSTEMS H 350 DECESPUGLIATORE MOTORE HONDA GX 35

Prezzo: in offerta su Amazon a: 481,72€


Four season solution

Motocoltivatore con turbinaLa soluzione per ogni stagione è insita nella versatilità del mezzo. Il motocoltivatore Pasquali è studiato per essere pronto per qualunque esigenza. Se serve sgomberare la neve sono disponibili lama da neve o turbina, secondo le esigenze. Disponibile nella versione da 100 cm di larghezza, per liberare dalla neve viali e piazzali, la lama da neve ha la forma ripiegata su sè stessa per il rotolio della neve e l'orientamento laterale per il suo scivolamento le cui regolazioni sono possibili direttamente dal posto di guida. La turbina da neve è disponibile in due versioni: una da 60 e l'altra da 70 cm di larghezza, con il camino che può essere orientato di 180°, anche lui direttamente dal posto di guida. Ovviamente, sono disponibili anche le catene da neve con cui avvolgere le ruote dei mezzi, per garantire una maggiore aderenza.


Uno per tutti, tutti per uno

Aratro rotativo all'opera Dall'inverno alla primavera il tratto è breve e in un momento il motocoltivatore è già all'opera con la fresa per la preparazione del terreno. Se il terreno non è ancora pronto l'aratro rotativo è in grado di accorpare le operazioni di aratura e fresatura in un'unica passata, mentre con l'aratro assolcatore verranno creati i solchi d'irrigazione. Per l'estate, barra falciante per il taglio dell'erba alta e, per operare negli incolti, è possibile usare il trinciaerba monolama da 80 cm di larghezza, ma se l'incolto o il sottobosco necessitano di un intervento deciso allora il Bladerunner è l'attrezzo più adatto: con i suoi coltelli mobili, ad "Y", polverizza rovi, erba e arbusti; rimane da scegliere quale larghezza utilizzare, se il 60, il 75, il 90 o il 110 cm.In autunno la scopatrice è un aiuto nella raccolta delle foglie secche.




COMMENTI SULL' ARTICOLO