Margini foglie

Piante e foglie

La mente umana è un mondo spettacolare e continuamente intrigante soprattutto perché riesce ad associare ad ogni cosa un’immagine, un qualcosa che ne sintetizzi lo spirito e che in ogni caso riesca a farcelo ricordare e tener presente; ora, parlando delle piante, sappiamo come esse siano simboleggiate dai loro frutti, o dai fiori, che tanto amiamo sia per i loro colori che per i profumi che tanto spesso ci rallegrano o ci regalano un piacevole senso di natura anche in casa. Ma la cosa che in assoluto rende le piante riconoscibili in ogni caso e momento sono le foglie: che le ammiriamo verdi e splendenti sui rami o che le vediamo cadere a terra in autunno, esse comunque ci ricordano le piante e soprattutto dalla loro forma e struttura possiamo riconoscere anche la specie vegetale in questione. Non importa se alcune piante le usano per galleggiare sull’acqua (vedi le ninfee) o se altre le hanno ridotte per adattarsi alla vita estrema (vedi i cactus, le cui spine sono foglie), esse sono una delle parti fondamentali della pianta.
foglia palmata crenata

1 PIANTA DI GELSO MORUS NIGRA ALBERO DA FRUTTO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,9€


Margine foglie

Le foglie esistono e sono presenti in tutte le piante, ma proprio per questo motivo sono tutte diverse le une dalle altre, visto che devono adattarsi, come il resto della pianta, alle condizioni in cui devono vivere, al loro habitat naturale. Non volendo ora entrare nella loro funzionalità, vediamone i margini caratteristici: una foglia può presentare margini dentati, crenati, seghettati, interi o lobati. Queste cinque macro-categorie raggruppano tutte le altre; le dentato hanno margine con piccole punte, le crenate vedono queste piccole punte arrotondate, le seghettate hanno incavi tra le punte più profondi e netti, le intere hanno margine regolare e lineare, le lobate invece hanno margini con incavi profondi che quasi dividono in varie foglioline la foglia stessa. la forma invece descrive l’impostazione della foglia, ma quasi ogni forma può avere vari margini.

  • concimi su foglie Il giardino di casa è, oltre ad un incredibile luogo in cui svolgere tante attività diverse dalla solita routine quotidiana, un “mezzo” per impegnarci, per crearci un hobby salutare e molto divertente...
  • dettaglio nervatura foglia Le piante sono parte del nostro mondo, e sono anche una parte molto importante perché esse contribuiscono in maniera fondamentale respirazione; non bisogna infatti dimenticare che esse attuanonla foto...
  • Caladio foglie colorate Il mondo vegetale è molto, ma molto più che la pianta che abbiamo sul nostro balcone oppure dei fiori che vediamo nei nostri prati. Esso è parte di quel fenomeno straordinario che è la natura, con la ...
  • Foglia di forma ellittica La foglia svolge funzioni di vitale importanza per una pianta, è la principale sede degli scambi gassosi con l'esterno e della fotosintesi clorofilliana, la foglia è il polmone e la centrale energetic...

Vivai Le Georgiche Lampone Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,6€


Margini foglie: Forma e funzioni

Nonostante il margine delle foglie sia un metodo importante per riconoscerne la specie, risulta esso sempre in secondo piano rispetto alla forma della foglia, che salta all’occhio anche da grande distanza ed individua spesso il genere di pianta, più che la specie precisa. Ad esempio, tutti sanno che una foglia aghiforme ha buone probabilità di appartenere ad una conifera, oppure una ovata a quella di un agrume; oltre a questi due esempi, ci sono le lineari, le lanceolate, le rombiche, le triangolari, le pennate e le palmate. La foglia è in generale così importante per la pianta perché svolge nella stragrande maggioranza di esse un ruolo imprescindibile nella fotosintesi clorofilliana, il meccanismo primo che serve alle piante per procurarsi l’energia necessaria alla vita, e che come “scarto” di extra-lusso ha l’ossigeno che noi respiriamo.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO