Cocciniglia farinosa

Cocciniglia farinosa

Questo parassita appartiene all’ordine dei Rincoti e alla famiglia delle Pseudococcidae. La famiglia delle Pseudococcidae comprende anche altre specie di insetti, alcuni attaccano delle piante specifiche ed altri attaccano alcune parti vegetali. Il loro nome deriva dal fatto che emettono della cera dato il loro aspetto polveroso e cotonoso. Infatti oltre a chiamarsi cocciniglie farinose vengono soprannominate cocciniglie cotonose. Le femmine di questi insetti hanno un corpo appiattito e lungo qualche millimetro, il loro profilo è quasi ovale. La testa di questo parassita quasi non si distingue dal torace anche se è formata da antenne moniliformi composte da 5 -9 articoli. Presentano degli occhi piccolissimi ed un apparato boccale succiante e pungente capace di penetrare anche la superficie esterna di piante che come dimensione raggiunge quasi le dimensioni dell'insetto.
cocciniglia farinosa

Spray pronto all’uso SB Plant Invigorator con antiparassitario da 500 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Danni provocati

Se la pianta è stata attaccata da una cocciniglia farinosa noteremo subito subito alcuni cambiamenti. Le cocciniglia farinose si soffermano sulla parte inferiore delle foglioline della pianta oppure lungo i piccoli rametti. I sintomi che noteremo sarà della cera biancastra che si formerà in alcune zone della piantina e del miele che ricopre le zone colpite da questi parassiti. Un’altra sintomo che potrebbe farci accorgere della presenza delle cocciniglia sono le infestazioni delle formiche. Le formiche si nutrono di quella specie di miele che lasciano le cocciniglia mentre invece le cocciniglie si nutrono della linfa vegetale. Gli attacchi di questi insetti portano un indebolimento della pianta e di conseguenza potrebbero portale alla loro distruzione, anche se ciò è una eventualità piuttosto rara.

  • cocciniglia su pianta grassa Lungi da noi il voler presentare aspetti e risultati scientifici di secoli di ricerche nel campo della vita, desideriamo soltanto capire come dall’evoluzione di una cellula, una sola cellula, sia stat...
  • cocciniglia2-1 Le piante sono spesso suscettibili agli attacchi di insetti parassiti. Questi ultimi devono la loro nutrizione e quindi la loro sopravvivenza proprio alla capacità di trascorrere l’intera vita sulle p...
  • cocciniglia rossa La cocciniglia rossa, scientificamente chiamata Aonidiellaaurantii, è un insetto appartenente all’ordine dei Rincoti, originari dell’Asia. Solitamente si sente parlare di attacchi parassitari di cocci...
  • terra allagata E' una delle prime malattie che può colpire l'albero, proprio perchè attacca la base, ovvero le radici. L'asfissia delle radici si verifica a causa di un eccesso di umidità del suolo che non permette...

HerbalCuscuta Chinensis Semi 400pcs annuali, Tradizionale Semi Medicina Dodder Cuscuta, Parassita stabilimento cinese Tu Si Zi Semi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 31,17€


Come rimuoverle

Le cocciniglia farinose spesso si formano per delle variazioni di clima non adatte alla crescita della nostra pianta. Quindi è possibile eliminarle facendo arieggiare l’ambiente in cui sono poste le piante. Un arieggiamento si può ottenere anche scuotendo le foglie e il resto della chioma procedendo successivamente con delle potature. Un modo per prevenire la formazione di questi piccoli e dannosi insetti è quello di ridurre le concimazioni do azoto perché sviluppano maggiormente la parte vegetale della piantina. Ma è possibile rimuoverla anche manualmente utilizzato un pezzo di ovatta o della spugna imbevuta nell’alcool, si rimuovono strofinando sulla parte colpita dalle cocciniglia. Un altro metodo ancora per eliminare questi parassiti è quello di utilizzare degli oli minerali, magari uniti a degli insetticida specifici sia per la pianta che per il tipo di parassita. Però è fondamentale porre la massima attenzione perché l’uso di questi prodotti rimuove anche quegli insetti buoni ed utili alle piante per il loro sviluppo.




COMMENTI SULL' ARTICOLO