Olio bianco

Principali proprietà

L'olio bianco è una particolare tipologia di olio minerale. Esso ha la peculiarità di essere molto raffinato rispetto a qualsiasi altra tipologia attualmente esistente. L'olio bianco è specificatamente studiato per essere impiegato come insetticida in agricoltura ed è anche conosciuto semplicemente come "olio leggero". Ha una caratteristica colorazione bianca ed un carattere particolarmente lattiginoso ed è proprio questa la motivazione per cui è chiamato olio bianco. La principale caratteristica di questo prodotto è la sua maggiore volatilità rispetto ad altri insetticidi. In questa maniera è perfettamente capace di agire eliminando gli insetti infestanti e, allo stesso tempo, rimanendo molto meno tempo in contatto con il vegetale trattato. Per questa motivazione, l'olio bianco risulta essere meno fitotossico di altri insetticidi in commercio.
Trattamento fungicida meccanico

INSETTICIDA OVICIDA OLIO BIANCO BIOLOGICO 5 LT AGRUMI FRUTTA OLIVO PIANTE ORNAMENTALI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


Contro quali insetti lo si usa

Cocciniglia pianta orto Utilizzando l'olio bianco è possibile debellare una grandissima varietà di insetti infestanti, a prescindere dal ciclo vitale di questi ultimi. È, infatti, capace di eliminare le larve, le uova, così come anche gli esemplari ormai in età adulta. Importantissimo aggiungere che sono in molti gli agricoltori che utilizzano l'olio bianco anche con funzionalità preventiva. Le infestazioni su cui il successo è maggiormente assicurato sono quelle di afidi, cocciniglia, acari ed insetti defogliatori. Per quanto concerne, in particolare, questi ultimi, si tratta di lepidotteri o farfalle che si nutrono delle foglie delle piante causando la progressiva scomparsa delle foglie della pianta (da qui il nome "defogliatori"). L'olio bianco è un insetticida ad ampio spettro che generalmente viene somministrato alle piante mediante appositi dosatori spray.

  • Tanacetum cinerariifolium Il piretro è un insetticida naturale e si ricava dai fiori del Tanacetum cinerariifolium, detto anche Chrysanthemum cinerariifolium, una pianta della famiglia delle Asteraceae.La proprietà di insettic...
  • Zanzara Le zanzare appartengono ad una famiglia di insetti che conta 3540 specie che presentano la caratteristica di possedere un particolare apparato boccale, nelle femmine, che consente di pungere altri ani...
  • Fiori di Tanacetum cinerariifolium La Tanacetum cinerariifolium è una specie di pianta erbacea originaria dei Balcani appartenente alla famiglia delle Asteracee. Chiamato anche Piretro o Crisantemo della Dalmazia, cresce in prati soleg...
  • Albero di neem L’Azadirachta indica è un albero sempreverde appartenete alla famiglia Meliaceae originario dell’India, conosciuto come nīm o neem. Raggiunge un’altezza di venti metri circa, con un tronco centra...

OLIO MINERALE BIO LT.1

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,9€


Pesticida fatto in casa

Somministrazione manuale pesticida Benché l'olio bianco sia un prodotto che si trova davvero molto facilmente in commercio, è possibile realizzarlo comodamente a casa propria. Non a caso, risulta essere uno dei pesticidi fai da te maggiormente utilizzati. Per farlo nella maniera corretta, sono necessari pochi ingredienti, tra l'altro, facilmente reperibili ovunque. Occorrono, infatti, innanzitutto, 400 ml di olio vegetale (preferibilmente "di canola" perché inodore) e 100 ml di detersivo per il lavaggio delle stoviglie. Quest'ultimo ingrediente serve a garantire una maggiore aderenza al vegetale trattato. Una volta uniti i due ingredienti, basta mescolare con cura per amalgamare il tutto perfettamente ed applicare, infine, ricordandosi di usare un dosatore in spray e di agitare di tanto in tanto il flacone durante l'applicazione.


Olio bianco: Come si utilizza

Trattamento spray manuale Come avviene per qualsiasi altro prodotto, anche l'olio bianco necessita di essere utilizzato correttamente per poter espletare la sua funzione nella maniera migliore possibile. L'applicazione di questo particolare insetticida, tra l'altro, non è assolutamente una cosa complicata. Sulle superfici più grandi, essa avviene mediante macchinari meccanici (come i trattori). In porzioni di terreno più piccole si può agire con un apposito dosatore spray o con una pompa specifica per le concimazioni. Il prodotto va spruzzato sull'intera pianta, anche inferiormente laddove, cioè, si annidano maggiormente i parassiti. L'olio bianco, una volta applicato, forma un sottile strato che impedisce la respirazione autonoma degli insetti che, dunque, soffocano e muoiono definitivamente. È consigliabile l'utilizzo specialmente in inverno.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO