Come potare il limone

Cose da fare prima di potare

Per i meno avvezzi, è importante sottolineare come ancor prima di approcciarsi alla potatura del limone sia importante preoccuparsi di salvaguardare la nostra e altrui sicurezza: per prima cosa, dunque, dovremo indossare dei guanti da giardinaggio e degli occhialini protettivi, protezioni necessarie durante questo tipo di lavori. Una volta che ci saremo assicurati di avere a disposizione un ambiente di lavoro adatto alle nostre esigenze, e soprattutto sicuro, potremo procedere con la selezione dei nostri strumenti da taglio. Per potare il limone, infatti, avremo bisogno di seghe, forbicioni da giardino e seghe elettriche, queste ultime da impiegare soltanto in caso di rami più robusti e ostici da tagliare. Sia prima che dopo la potatura, inoltre, dovremo ricordarci di pulire e disinfettare i nostri strumenti, questo per contrastare il possibile attacco di virus, funghi o parassiti.
Albero limoni

TABOR TOOLS TSS32 Sega da potatura con custodia 250-mm, seghetto giardino, segaccio potatura, perfetto per giardinaggio, attività all'aria aperta, campeggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,99€


Come potare

Limoni fiore La potatura del limone, di solito, viene effettuata all'inizio della primavera, oppure, in alternativa, sul finire dell'estate, in modo tale da non incappare in periodi che si rivelerebbero troppo freddi oppure troppo caldi. Sottolineiamo come la potatura dell'albero di limoni sia assolutamente necessaria sia al fine di migliorarne la fruttificazione, sia come indispensabile strumento per tenere sotto controllo i suoi contorni. Andremo, infatti, a recidere tutti i rami ormai spezzati, secchi, o comunque troppo sottili per rivelarsi in grado di reggere il peso dei limoni maturi. La cosa importante da tenere sempre a mente, durante la potatura di un albero di limoni, è che sarà sempre necessario cercare un compromesso tra la forma che andremo ad imporre alla chioma dell'albero e la piega che ha preso da solo crescendo.

  • Pianta di limone Con l'arrivo della bella stagione anche le piante necessitano di piccoli accorgimenti. Per affrontare al meglio il nuovo periodo vegetativo infatti necessitano di sfoltimenti. In questo modo la pianta...
  • Limone potare Il limone è un albero sempreverde, fiorisce solitamente in estate e in inverno e fruttifica se ben potato. Si consiglia di annaffiare la pianta almeno ogni 2/3 giorni nella stagione estiva e con meno ...
  • agrumeto Uno dei vanti d’Italia sono gli agrumeti che producono frutti grossi e profumati nelle nostra terre; noi non siamo per nessuna distinzione né discriminazione tra nord e sud, però c’è da dire che quest...
  • Olio essenziale di limone La natura ha una soluzione per tutto: spesso in epoca moderna si tende a dimenticarlo, eppure proprio dalla realtà intorno a noi arrivano le soluzioni più semplici ma allo stesso tempo più efficaci ai...

Vigor 7060015 Forbici per Potatura, Telescopiche

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,39€


Differenze di potatura

Albero foglie Naturalmente, è possibile coltivare una pianta di limoni anche in vaso, e non soltanto in giardino. Quando andremo a procedere con la potatura di un limone in vaso, il lavoro complessivo sarà ovviamente minore, rispetto ad un albero da giardino, e in questo caso specifico la nostra priorità sarà quella di assicurarci che la pianta sia in grado di ricevere correttamente la luce del sole. Per far questo, sarà necessario andare ad "aprire" la pianta, e per farlo sarà sufficiente rimuovere i rami vecchi che si trovano nella parte più interna della stessa. Fatto questo, bisognerà andare a recidere tutti quei rami che saranno più sottili di una normale matita da disegno. La differenza sostanziale, nella potatura di un limone in vaso, è che stavolta occorrerà occuparsi anche delle radici: ogni tre anni circa, bisognerà reciderne meno della metà, ovvero più o meno un terzo.


Come potare il limone: Differenze tra pianta giovane e adulta

Fiore limone Tra i limoni giovani e gli esemplari più adulti vi sono delle importanti differenze, e ciò si traduce, ovviamente, anche in due diversi modi di procedere con la loro potatura. Essenzialmente, possiamo dire che i limoni giovani necessiteranno di una potatura importante e decisa, mentre la controparte adulta avrà bisogno di una maggior cura nella scelta dei rami da recidere, al fine di favorirne la nascita di nuovi. Andando ad operare con le nostre forbici e seghe, saremo in grado di donare alla pianta un aspetto potenzialmente molto diverso da quello originale: di norma, il limone viene reso più grande nella parte bassa e fatto restringere mano a mano che si sale con lo sguardo, questo in modo tale da permettere al sole di penetrare al meglio tra i suoi rami. La priorità estetica, nell'andare a potare il limone, sarà quella di fare in modo che il risultato finale sia quanto più omogeneo possibile, compatto e simmetrico.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO