Fiori da balcone

fiori da balcone perenni

Una volta deciso di trasformare il proprio balcone in un piccolo vivaio, è bene passare alla scelta di fiori da balcone adatti da disporre. Ecco alcuni consigli. Se puntate a una pianta che si fa notare per i suoi colori e la sua rigogliosità, è bene scegliere il geranio. Il geranio è la pianta da balcone classica: il suo cespuglio è odoroso e pieno di fiori dai mille colori, che vanno dal viola al rosso. Il geranio è una pianta di facile gestione: fiorisce in estate e in quel periodo ha bisogno di essere innaffiata abbastanza di frequente. Evitate che si formino dei ristagni d'acqua, che potrebbero danneggiarla. Il sole per il geranio è vitale, mentre il freddo gli è nocivo: nei periodi invernali è bene quindi tenerlo al riparo. Un'altra pianta molto adatta è il ciclamino: più discreto del geranio con i suoi fiori piccoli e delicati dalle sfumature rosa-violacee, è comunque un fiore che abbellirà sicuramente i vostri balconi. Il ciclamino è una pianta che fiorisce nei mesi freddi, per questo non sopporta la luce diretta del sole. Maggio è il periodo di massima annaffiatura: in estate bisogna rinfrescarlo di rado.
Foto di gerani

Serra scaffale con 5 piani da balcone per copertura orto piante fiori 70x49h175 porta con doppia zip telo plastificato anti pioggia in pvc proteggi vasi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,01€


fiori da balcone invernali

Un esempio di viola Se durante il periodo invernale non vi va di vedere il vostro balcone spoglio a causa del freddo e delle intemperie, ecco alcuni fiori da balcone molto resistenti, che faranno un gradevole effetto sui vostri terrazzi. L'acero nano è un arbusto a sviluppo limitato; significa che non crescerà molto in altezza, cosa che lo rende adatto agli spazi piccoli. Sopporta molto bene il gelo, ma dev'essere riparato dalla luce diretta del sole e da eccessive correnti d'aria. Un'altra pianta perfetta per l'inverno è l'erica arborea, che sboccia proprio in quel periodo, dando vita a fiori bianchi, che ricordano piccoli fiocchi di neve. L'erica può essere esposta alla luce diretta del sole e ha il pregio di non avere bisogno di essere annaffiata spesso. Altri fiori molto particolari e belli sono le viole, che con i loro colori vivissimi non potranno che vivacizzare ogni poggiolo. Il periodo di maggior fioritura è l'inverno: prediligono la luce del sole nei mesi freddi, mentre in estate è bene non esporle troppo, perché potrebbero bruciarsi. Necessitano di un'annaffiatura abbondante, in modo che il terreno sia sempre umido, ma non bagnato.

    Asvert 10 Pezzi Vasi Di Fiori Vaso Hanging con Gancio per Balcone Giardino

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€
    (Risparmi 70,34€)


    fiori da balcone al sole

    Un cespuglio di nasturzi Anche l'estate può essere un mese difficile per coltivare un piccolo giardino nel proprio balcone, perché il sole molto forte potrebbe far appassire velocemente le piante. Ecco quindi alcune piante molto resistenti alla luce solare. La lavanda è una pianta molto bella da tenere in casa, grazie al suo viola così splendente e all'odore particolare che riesce a spandere. La lavanda ha bisogno della luce del sole, quindi va bene esporla direttamente per farla crescere vitale e rigogliosa. Le innaffiature devono essere costanti, ma non esagerate, e bisogna fare attenzione che non si creino ristagni d'acqua. Per avere una lavanda in salute bisogna potarla ogni anno. Il nasturzio è un altro fiore estivo molto particolare, dai colori caldi, come l'arancione e il giallo, che richiamano alla mente proprio l'estate. Il nasturzio predilige sia l'ombra che il sole, quindi il posizionamento non sarà un problema. Va innaffiato regolarmente e la sua fioritura si protrae da giugno a ottobre. Oltre che decorativo, il nasturzio nano è anche commestibile.


    Fiori da balcone: piante e fiori da balcone

    Fiori di lavanda Una volta che avrete deciso quale tipi di fiori usare per decorare il vostro terrazzo, non vi resterà altro che procedere all'acquisto. I fiori da balcone precedentemente elencati sono tutti disponibili presso rivenditori autorizzati di piante e fiori, ma è possibile trovarli anche su internet. In negozio potrete usufruire dei consigli di un rivenditore esperto e di tutte le indicazioni per coltivare al meglio le piante acquistate. Su siti di ecommerce, come Bakker, la scelta è altrettanto variegata, ma le piante non si potranno acquistare già coltivate per ovvi motivi: sul sito, infatti, è possibile comprare i bulbi da coltivare poi in proprio. Nonostante ciò, i siti di commercio online sono affidabili, perché garantiscono il rimborso in caso di danneggiamento o ripensamenti, spediscono in fretta e con imballaggi sicuri e resistenti.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO