Fiori per balconi

Fiori per balconi

Per chi decide di abbellire con i fiori per balconi il proprio ambiente esterno, deve valutare bene le condizioni a cui saranno esposti e conoscere le caratteristiche delle piante che sceglierà, in modo da curarli con le dovute attenzioni. La cosa fondamentale è recarsi da un vivaio e farsi consigliare nella scelta della varietà che meglio si adatta al vostro balcone. L’individuazione delle piante per balconi deve tener conto del grado di esposizione al sole o di ombra presenti, inoltre per evitare di avere spazi fioriti solo nella stagione e spogli di inverno è utile optare per combinazioni di piante sempreverdi e di specie che fioriscono in estate ed altre in inverno. Tra i fiori per balconi più indicati vi sono le azalee, i gigli, le margherite, le bougainville o anche alcune piante aromatiche che spesso regalano piccoli fiori colorati come la salvia.
Bougainville

,Kany 10 colori in ferro per vasi da fiori da appendere alla parete in metallo a forma di fiore per Secchio porta fioriera da balcone Home Décor

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,99€


Agatea o Felicia

Agatea o FeliciaTra i fiori per balconi la Agatea e Felicia è una delle più resistenti, che si adatta a vivere in vaso e anche alle temperature invernali, se ben curata. E’ una pianta sempreverde cespugliosa, originaria del Sud Africa, che presenta degli steli legnificati alla base, foglie dalla forma oblunga verde scuro, fiori simili alla margherita di colore azzurro, con una parte centrale gialla e può raggiungere i 12/15 centimetri di altezza. Deve essere invasata in terreni drenati e sabbiosi, collocata in luoghi soleggiati o all’ombra in estate mentre nella stagione invernale predilige la luce diretta del sole. Richiede regolari innaffiature soprattutto tra aprile e settembre, solo quando il terreno è completamente asciutto in inverno e concimata con fertilizzante liquido, unito all'acqua, ogni quindici giorni.

  • piantedaterrazzo Il terrazzo è uno spazio più limitato del giardino ma pur sempre ideale per praticare del buon sano giardinaggio. L’amore per il verde, infatti, non ha confini e può essere praticato anche in spazi ri...
  • Euonymus fortunei 'Emerald'n Gold', pianta sempreverde Arredare con piante sempreverdi da balcone è un'occasione per caratterizzare gli ambienti esterni di casa. Sono tante le specie che si trovano in commercio, come ad esempio la Euonymus fortunei 'Emera...
  • Pianta di Aralia Le grandi foglie bipennate identificano l'Aralia tra le piante sempreverdi da terrazzo. Arbusto appartenente alla famiglia delle Araliaceae, con sessantotto varietà diverse, è originario dell'Asia e d...
  • Pianta di Albicocco con frutti L'albicocco è una pianta originaria della Cina nord-orientale al confine con la Russia; la sua presenza data più di 4000 anni di storia. Da lì si estese lentamente verso ovest attraverso l'Asia centra...

Balcone 506709 Cassetta per fiori, 100 cm, colore: Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,09€


Verbena per balconi colorati e profumati

VerbenaUna delle piante adatta per dare vita a fiori per balconi è la verbena. Appartenete alla famiglia delle Verbenaceae, originaria dell’America del Sud e conta più di 250 specie. Ha un portamento cespuglioso, costituito da steli eretti e quadrati, alti tra i 40/80 cm. Delle foglie dalla forma ovale, frastagliate e con venature molto evidenti e da fiori profumati, riuniti simili ad una spiga che possono essere di colore rosso, viola, rosa o lilla. Per crescere ha bisogno di un terreno leggero, poroso arricchito di torba e sabbia, deve essere posizionata in luoghi soleggiati o a mezz’ombra quando fa molto caldo ed irrigata regolarmente, affinché abbia sempre il terriccio umido e concimata con fertilizzante organico una volta al mese. Inoltre è bene evitare di piantarla in vasi troppo grandi e di ripulirla dai fiori e foglie secche.


Nasturzi fiori dai colori intensi

Tropaeolum majus I nasturzi sono tra i fiori per balconi più semplici da curare e che regalano fioriture intense e colorate per diversi mesi all’anno. Proveniente dal Perù, il vero nome botanico è Tropaeolum majus, pianta sarmentosa, con tralci rampicanti o cespuglioso a seconda della specie, che possono raggiungere i tre metri di lunghezza. Si distingue per le foglie lucide, dalla forma tondeggiante, caratterizzate da un profumo intenso e per i grandi fiori di colore arancione o giallo intenso. Per coltivarlo è necessario metterlo a dimora in un terriccio leggero miscelato con sabbia fine e torba, posizionato in un balcone o terrazzo ben soleggiato e innaffiato regolarmente in modo da mantenere sempre la giusta umidità. inoltre deve essere concimato ogni venti giorni, con fertilizzante ricco di azoto e fosforo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO