Decotto di semi di lino

La pianta di lino: caratteristiche

La pianta di lino viene coltivata sin da tempi antichissimi, in particolare in Africa Settentrionale: gli egiziani infatti ne ricavavano bende per i riti funebri, ma anche papiri e vesti. Grazie a recenti ritrovamenti, si è potuto calcolare che l'utilizzo del lino risale a più di trentamila anni fa. Il lino, il cui nome scientifico è Linum usitatissimum, è una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle linaceae. Si tratta di una pianta annuale costituita da un singolo stelo che può raggiungere più di un metro d'altezza. I fiori sono grandi, azzurri, formati da cinque petali e cinque stami di colore giallo. I semi sono racchiusi dai frutti e hanno una colorazione che va dal bruno al giallo. Dai semi di lino si ottiene sia una farina commestibile che un olio essenziale, utilizzato nei prodotti di bellezza.
Pianta di lino

MQMY cuscino sulla manica cotone lino semplice permeabilità morbida 45*45cm 17.71*17.71inches

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Come preparare un decotto di semi di lino?

semi di lino Un decotto è il modo migliore per preservare le proprietà benefiche di alcune piante, per poi utilizzarle nel trattamento di alcuni disturbi. Ma come si prepara un decotto di semi di lino? Non esiste niente di più semplice della preparazione di un decotto, per realizzarlo servono soltanto un cucchiaino di semi di lino, cento decilitri d'acqua, un pentolino e un colino. Per prima cosa posizioniamo sul fondo del pentolino i nostri semi di lino, e ricopriamoli con la quantità d'acqua indicata sopra (si può scegliere di realizzare un decotto più concentrato o diluito diminuendo o aumentando la quantità d'acqua). A questo punto si deve portare la miscela all'ebollizione e lasciare sobbollire all'incirca per un quarto d'ora. Alla fine del processo il decotto deve essere filtrato con il colino e infine consumato.

    RADICE DI ORTICA (Urtica dioica) * Estratto titolato allo 0.8% in steroli vegetali * 250 mg / 60 capsule * Per problemi urinari e della prostata *100% soddisfatti o RIMBORSATI *Fabbricato in FRANCIA

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 21€
    (Risparmi 3€)


    Decotto di semi di lino: uso interno

    decotto di semi di lino Quando avremo ottenuto il nostro decotto, potremo scegliere come utilizzarlo in base alle nostre esigenze. Utilizzare il decotto di semi di lino per uso interno, significa semplicemente ingerire la preparazione. I semi di lino, infatti, assunti in questo modo hanno effetti sedativi sulla tosse e sulle infiammazioni delle vie respiratorie. Un bel decotto di semi di lino dunque può essere il vostro migliore alleato contro i disturbi della stagione invernale, aiutando a calmare il raffreddore e liberandovi dai disagi del naso occluso. Ma non è finita qui: i semi di lino sono anche utili per ovviare a dolori e inconvenienti del tratto intestinale, dal momento che aiutano a combattere la stipsi. Infine i semi di lino aiutano anche ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, accrescendo quello buono (HDL).


    Decotto di semi di lino: uso esterno

    shampoo ai semi di lino Se per uso interno il decotto di semi di lino trova un vasto impiego, questo è nulla se paragonato alle sue applicazioni per uso esterno. Esternamente, infatti, il decotto trova utilizzo ancora una volta contro le infiammazioni delle mucose, contro infiammazioni e irritazioni della pelle, ustioni e pruriti. Se vogliamo usare il decotto per combattere l'infiammazione delle mucose, basta cospargerlo sul petto. Negli altri casi citati, una piccola quantità di prodotto va applicata sull' area interessata, in poco tempo si noterà un miglioramento dell'eritema, dell'ustione e della zona pruriginosa. Il decotto di semi di lino è nostro alleato anche nella cura della bellezza: versandolo nell'acqua del bagno avrà infatti un'azione emolliente; usandolo al posto dello shampoo i nostri capelli, appariranno morbidi e luminosi.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO