Basilico

Basilico

Il Basilico è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Labiatae. E’ comunemente chiamato “basilico” ma il suo nome scientifico è “Ocinumbasilicum”, in realtà, il nome Basilico, deriva dal greco “basilikos” che significa “pianta regale”, si fa riferimento alla sua bontà in quanto erba aromatica. E’ una pianta conosciuta in tutto il mondo ma ebbe origine nelle zone tropicali dell’Asia, successivamente si diffuse in Europa soprattutto in Italia e nel sud della Francia. Le piante di basilico sono costituite da fusti eretti che raggiungono fino ai 60 centimetri di altezza. Le foglie ovali, lanceolate e picciolate presentano delle dimensioni molto varie a seconda della specie al quale appartengono. Così come le dimensioni, anche il colore, cambia in base alla specie e varia da un verde intenso ad un verde più cupo. Sono proprio le foglie la parte caratteristica della pianta, esse, diffondono un particolarissimo aroma che rende il basilico una pianta diffusissima, utilizzatissima ed apprezzatissima. I fiori sono riuniti in spighe, sono bilabiati ed hanno il labello superiore lobato e sono di colore bianco o rosato. Inoltre, hanno la corolla di cinque petali irregolari, gli stami gialli sono quattro e i semi che ne derivano sono neri, oblunghi e molto fini.
piantine

Hortus 15BAS0271 Maxi Busta Ortovivo Basilico Italiano Classico

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0,8€


Coltivazione

foglie basilicoLa semina delle piante di basilico va effettuata a marzo e, a seconda delle clima e quindi delle temperature, va fatta all’aperto in piena terra o in una serra. I semini vanno posti a distanza di 30 centimetri sia sulla fila che rispetto alle altre file. La messa a dimora avviene solitamente nel mese di maggio, mese in cui non ci dovrebbe essere più pericolo di un clima freddo e di dannose gelate. Il terreno ideale per la coltivazione di queste piante è un terriccio caldo, soffice, ben drenato e ricco di letame maturo. Solitamente, il produttore o il coltivatore, preparano il terreno con un miscuglio di compost fine e maturo. Queste piante vanno annaffiate abbondantemente ma facendo attenzione a non favorire la formazione di ristagni idrici, quest’ultimi, sono dannosissimi per le piantine. Per quanto riguarda le temperature devono mantenersi tra i 20 ed i 25°C e ci deve essere un buon tasso di umidità in modo tale da sopportare anche temperature leggermente più alte. Le piante di basilico non vanno concimate, l’unica cosa importante da fare è preparare un buon terreno nel momento in cui vengono impiantate. C’è chi utilizza dei concimi bilanciati a cessione lenta durante le coltivazioni ma, generalmente, non vanno eseguite perché degli eccessi di fertilizzanti portano ad una mancanza di aroma nelle foglie e quindi le piante perderebbero tutto il loro valore.

  • Frutto di Bergamotto Il bergamotto appartiene alla famiglia delle Rutacee, al genere Citrus ed alla specie bergamia.È un piccolo albero, alto 3-4 m, con un tronco dritto a sezione rotonda e ben ramificato ed una cortecc...
  • Frutti di Asimina L’asimina appartiene alla famiglia delle Annonacee, al genere Asimina ed alla specie triloba. È una pianta originaria degli Stati Uniti, è diffusa in alcuni stati del nord e costituisce fitte boscag...
  • Frutti di Corbezzolo Il corbezzolo appartiene alla famiglia delle Ericacee, al genere Arbutus ed alla specie unedo. È un piccolo albero sempreverde a lenta crescita, alto mediamente 5-7 m, con una forte attitudine pollo...
  • Frutti di Giuggiolo Il giuggiolo appartiene alla famiglia delle Ramnacee, al genere Zizyphus ed alla specie jujuba. È un piccolo albero, alto mediamente 5 m, con un tronco contorto; ha una crescita lenta, stessa cosa p...

Basilicò

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,75€
(Risparmi 2,25€)


Proprietà

Il basilico è una pianta molto conosciuta anche per le proprietà che contiene al suo interno e per l’utilizzo sia in cucina che in fitoterapia. Le varie proprietà contenute dal basilico sono utilissime per i benefici dell’organismo umano. Esso è ricco di potassio che è utile per la regolazione dell’equilibrio idrico del corpo, contiene minori quantità di ferro che sono indispensabili per la circolazione del sangue e il cambio di ossigeno, e contiene piccole quantità di calcio necessario per il benessere delle ossa del corpo. Inoltre contiene le vitamine A, C ed E, alcune vitamine del gruppo B ed elementi come rame, zinco, manganese, magnesio ed amminoacidi. Il basilico inoltre contiene delle grandi proprietà aromatiche che permettono di utilizzarlo anche in cucina. L’aroma è dato dall’olio essenziale che è contenuto nelle foglie e che è costituito da linalolo, estragolo, eugenolo, cineolo e metil eugenoli. Il Basilico è una pianta conosciuta fin dai tempi antichi sia per il suo aroma particolare che per le proprietà curative e benefiche ed infatti, Plinio il Vecchio, cita questa pianta nei suoi scritti per le capacità afrodisiache.


Usi

Il basilico, già da molto tempo, viene utilizzato per la cura di alcune patologie. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie viene usato per diminuire o addirittura eliminare i dolori reumatici, esso, agisce sulle articolazioni. Il suo consumo ha degli effetti positivi anche per quanto riguarda l’apparato digerente: l’olio essenziale contenuto dalle sue foglie agisce come calmante sulle mucose gastriche e quindi favorisce la digestione calmando stress e ansia. In più, viene utilizzato per stimolare l’appetito. Un altro effetto di questa pianta curativa è l’effetto rilassante sul sistema nervoso, utilissimo per coloro che soffrono di emicranie e di insonnia. E’ anche utile per le donne in stato di allattamento, le proprietà che contengono le foglie stimolano la formazione di latte. Il basilico previene anche raffreddori e le malattie della pelle. Gli oli essenziali di questa pianta vengono utilizzati anche per la cura estetica del corpo, infatti, funge da effetto anti età per la pelle e dona lucentezza ai capelli. Il basilico lo si può utilizzare sotto forma di infuso o decotto contro le indigestioni, l’influenza, la nausea, il raffreddore, il mal di testa e la depressione. I gargarismi con un infuso di basilico aiutano ad alleviare i dolori causati dal mal di gola.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO