Damiana

La damiana, o Turnera aphrodisiaca

La Turnera diffusa, var. aphrodisiaca, è la denominazione botanica di una pianta della famiglia delle Turneraceae che è meglio conosciuta in erboristeria come damiana. Questa pianta possiede delle virtù medicamentose che vengono ampiamente utilizzate per preparare dei rimedi contro diverse patologie. La damiana è una pianta originaria di tutto il sudamerica, in particolar modo del Messico, dei Caraibi e della California del sud, ed ha l'aspetto di un piccolo arbusto che può raggiungere l'altezza massima di 90 centimetri. Ha foglie ovali dai margini leggermente seghettati, di colore verde chiaro. I suoi fiori sono gialli, e i frutti che produce hanno forma globulare e sono fortemente aromatici. Il suo nome botanico viene dallo studioso che la studiò e la classificò per primo, insieme alle altre piante della stessa famiglia, ovvero William Turner.
Disegno botanico della turnera aphrodisiaca

ERBAMEA - DAMIANA FOGLIE T.T. 100 GR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,9€


Le virtù della damiana

Pianta di damiana La damiana è una pianta che viene usata soprattutto per le sostanze che contiene, che sono: tannini, un olio essenziale, e un estratto scuro e amaro di cui ancora non si conosce bene la natura e che viene chiamato infatti semplicemente damianina. Tutto questo è presente nelle foglie, che sono dunque la parte che viene usata per fare infusi, o altri preparati. Queste sostanze sono state riconosciute anche a livello medico e scientifico come efficaci su diversi disturbi fisiologici, e non solo. In realtà però, anche senza alcun appoggio scientifico, la damiana è sempre stata usata per curare determinate patologie. Infatti è chiamata anche tè messicano, perchè le sue foglie in infusione venivano usate già dai maya come diuretico e lassativo. Ancora oggi le donne messicane hanno l'abitudine di bere un infuso di damiana prima di coricarsi a letto.

    Damiana 500mg + Maca 100mg 120 Capsule Vita World Produzione farmacia Germania

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


    Le patologie che può curare la damiana

    Foglie di damiana messe ad essiccare Le donne messicane dunque bevono un infuso di damiana prima di andare a letto con il proprio uomo, e c'è un motivo ben preciso, come pure c'è un motivo per l'appellativo aphrodisiaca che questa pianta ha nel suo nome botanico. Infatti, il principale effetto che la damiana ha sull'organismo umano si riscontra a livello dell'apparato sessuale, soprattutto maschile, ma anche femminile. Pare infatti che essa vada a stimolare i centri nervosi spinali, che sono anche quelli che presiedono all'attività sessuale. Quindi viene usata per curare l'impotenza, perchè aiuterebbe l'erezione aumentando il flusso di sangue, e anche la produzione di sperma. Inoltre è utile anche nei casi di eiaculazione precoce, perchè funge come blando ansiolitico e conferisce maggiore sicurezza. Questo vale per gli uomini, ma anche nelle donne la damiana serve ad aumentare la libido ed è utile dunque nei casi di frigidità.


    Damiana: Le altre proprietà della damiana

    Damiana La damiana ha dunque principalmente un effetto, per così dire, afrodisiaco, o comunque coadiuvante dell'attività sessuale. Altre virtù che le sono riconosciute sono quella diuretica ed antisettica, che sono da ascriversi alla presenza di arbutina. Assumere damiana è utile nel caso della presenza di infezioni delle vie urinarie, ed aiuta anche nei casi di incontinenza. Oltre a questo, è anche un valido espettorante, da usare quindi nei casi di presenza di catarro e tosse grassa. In ogni caso però si deve essere cauti nella sua assunzione, poichè potrebbe avere anche degli effetti collaterali. Può dare ad esempio allergia, o causare mal di testa. Inoltre può interagire con determinati farmaci, quali quelli per il controllo dei livelli glicemici. Inoltre, è bene non assumere damiana se si prendono antidepressivi o sonniferi, perchè potrebbe amplificarne l'effetto.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO