Foglia di alloro

vedi anche: Infuso di alloro

Foglia di alloro: descrizione

L’alloro è un alberello sempreverde spontaneo ormai in tutti i paesi del Mediterraneo, ma originario forse della Grecia o dell’Asia Minore. Chiamato anche Laurus nobilis, appartenente alla famiglia delle lauracee, l’alloro presenta una foglia lanceolata, lucida, coriacea, di colore verde cupo. I fiori, biancastri, hanno quattro petali e sono riuniti in piccole ombrelle alla base delle foglie. Il frutto, velenoso, è una piccola drupa nera, lucida, tonda od ovale, contenente un solo seme. L’alloro si coltiva in parchi e giardini, soprattutto per siepi e bordure. Le molte varietà ornamentali differiscono per la forma, le dimensioni e il colore delle foglie, spesso screziate o ondulate. Le foglie e i frutti, sempre più o meno profumati, contengono essenze aromatiche impiegate nell'industria dei profumi e dei saponi. I frutti sono velenosi, mentre le foglie si usano in cucina per insaporire le pietanze o per farne degli infusi.
Foglie di Laurus Nobilis

ELBLUVF in acciaio INOX 18 K placcato argento lascia foglia regolabile ramo di alloro anello

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,13€


Laurus nobilis: cenni storici e mitologici

Antica moneta greca L'alloro è legato alla mitologia greca, sacro al Dio Apollo e simbolo di purezza e di vittoria. La ninfa Dafne, per sottrarsi all'amore di Apollo, ottenne dal proprio padre(il Dio fluviale Ladone) di essere trasformata in una pianta d'alloro(chiamato appunto "dafne" dai Greci). Le foglie di alloro, venivano un tempo masticate dai sacerdoti prima di pronunciare i loro oracoli, per cui ricevevano il nome di "dafnofagi". Anche i Romani lo consideravano sacro e gli attribuivano gli stessi valori simbolici: i templi erano circondati da boschi di alloro e con esso si incoronavano i comandanti vittoriosi e gli atleti. Con corone di alloro si sono sempre onorati i grandi poeti e gli studiosi; da questa usanza è derivato il termine "laurea". Ai piedi di lapidi e monumenti dedicati a eroi, martiri, scienziati, poeti e statisti insigni si depongono corone di alloro negli anniversari e nelle ricorrenze.

    Bamoer Anello da donna in argento Sterling 925, motivo corona di foglie di alloro, per fidanzamento, placcato argento, 13,5, cod. WEU7156-7+GiftBag

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,79€
    (Risparmi 19,07€)


    Erboristeria: le proprietà benefiche e l'utilizzo dell'alloro

    Foglie di alloro Nell'antichità l'alloro veniva elogiato come fonte di benessere per gran parte dell'organismo. Fino ad oggi si è scoperto che l'infuso di alloro è particolarmente indicato per le affezioni dell'apparato respiratorio e di quello digerente: espettorante contro gli stati febbrili e il catarro bronchiale, valido aiuto nell'agevolazione alla digestione. Inoltre può rivelarsi utile come deodorante naturale per i piedi tramite pediluvio. Trattato con l'alcool può diventare un delizioso liquore dalle proprietà digestive e antisettiche. In erboristeria e in quella branchia della medicina cosiddetta "naturale", vengono attribuite all'alloro proprietà diuretiche, tonificanti, astringenti e stimolanti dell'appetito. Alcuni medicinali utilizzati per il trattamento di dolori muscolari, di artrite e di sintomi influenzali sono composti da vari componenti presenti nelle foglie di alloro.


    Infusi di alloro: preparazione ricette

    Infuso di foglie d'alloro Ecco alcune semplici ricette per la preparazione di infusi, a seconda delle affezioni che si vogliono curare: per combattere la cattiva digestione basta portare a temperatura di ebollizione 100 ml di acqua, poi spezzettare tre foglie di alloro in una tazza e riempirla con l’acqua bollente; lasciar macerare il tutto con una fettina di limone per circa 10 minuti; possibile dolcificazione con zucchero di canna o miele. È importante bere l'infuso quando ancora caldo. Per far calare la febbre invece, bisogna spezzettare 5 foglie e lasciar macerare per circa 15 minuti. Consigliata l’assunzione alla sera, prima di andare a dormire, per favorire la sudorazione. Come ogni sostanza che si conosca, l’abuso è severamente sconsigliato anche se non sono stati notati fenomeni particolari di reazioni allergiche.



    Guarda il Video
    • foglie di alloro Le foglie di alloro, detto anche lauro, il cui nome scientifico è Laurus nobilis, provengono dall'omonima pianta, un alb
      visita : foglie di alloro

    COMMENTI SULL' ARTICOLO