Infuso alloro

vedi anche: Infuso di alloro

L'alloro in infuso: questo sconosciuto.

Nome scientifico laurus nobilis, foglie verde vivo, profumatissime, bacche scure e sode, l'alloro è una pianta sempreverde originaria dell'Asia Minore e del Mediterraneo, diffusa fino agli 800 metri di altitudine. Assai diffusa in Italia, anche allo stato spontaneo, è dunque facilissimo procurarsi delle foglie di alloro per un infuso, magari da un albero piantato in casa propria. Piene di oli essenziali, come il geraniolo, il terpineolo, il pinene, il fellandrene, e l'eucaliptolo, le foglie sono ricche di carboidrati, lipidi e fibra, e vantano un alto tasso di sali minerali, soprattutto ferro, potassio, manganese, zinco e selenio. Serbatoio prezioso di vitamine, in particolare di vitamina C, niacina, beta-caroteni e riboflavina, l'alloro è un vero concentrato di salute in forma di infuso.
Ramo di alloro

Alloro Fgl Tt 100g

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,9€


Tutte le proprietà dell'infuso di alloro

Infuso di alloro Un infuso di alloro risponde a moltissime esigenze ed è l'ideale per piccoli malanni. Gli oli essenziali di cineolo ed eugenolo contenuti nelle foglie, ad esempio, proteggono il fegato e contrastano la fastidiosa flatulenza. Stimolante dell'appetito, l'infuso di alloro aiuta la digestione, scongiura l'acidità in eccesso e contrasta la diarrea. Ottimo anche per le vie respiratorie, l'infuso di alloro aiuta durante gli stati febbrili, scioglie il catarro e aiuta l'espulsione del muco in eccesso. Perfetto come battericida, è una preziosa mano contro la bronchite e il mal di gola. Antinfiammatorio naturale, l'infuso di alloro sembra avere proprietà regolanti del ciclo mestruale, alleviandone gli eventuali dolori.L'acido oleico e quello linoleico, contenuti nella pianta, contribuiscono alla salute del sistema cardiovascolare, mentre le accertate proprietà diuretiche aiutano a ridurre la ritenzione idrica.

  • Foto alloro L’alloro appartiene alla famiglia delle Lauracee, al genere Laurus ed alla specie nobilis.È un albero che generalmente assume un portamento arbustivo, con un’altezza di 6-8 m, anche se è in grado di...
  • Cocciniglia alloro La cocciniglia è uno dei principali nemici dell'alloro, in quanto uno dei parassiti che più di frequente colpiscono questa pianta. La presenza di esemplari di cocciniglia è facilmente riconoscibile pe...
  • Foglie e fiori di alloro L'alloro è un sempreverde introdotto nella flora mediterranea dall'Asia in tempi antichissimi. Si tratta di una pianta a carattere arbustivo a foglie lunghe, ovali, acuminate e dure dal sapore amarogn...
  • Pianta di Laurus nobilis Il Laurus nobilis è una pianta perenne, sempreverde che si presenta a portamento arbustivo e può assumere sia la forma di cespuglio sia di albero, raggiungendo in questo caso anche i 15 metri di altez...

NR.3 SEMI DELLA PIANTA DI ALLORO OFFERTA

Prezzo: in offerta su Amazon a: 2,5€


Come preparare un perfetto infuso di alloro

Tazza di alloro Preferendo, quando colto da soli in campo aperto, le parti sommitali della pianta, meno a rischio di contaminazioni dalle urine degli animali di passaggio, le foglie di alloro andranno comunque lavate con attenzione e asciugate in un panno di cotone o lino. Scaldando un pentolino d'acqua (circa 120 ml a persona) senza arrivare a farla bollire, contate tre foglie di alloro per persona e sminuzzatele in grandi pezzi, deponendoli sul fondo di una tazza. Aggiungete l'acqua, precedentemente scaldata, e unite una scorza di limone, e, se si preferisce, dello zucchero o del miele. Attendete un quarto d'ora e l'infuso sarà pronto. In caso di febbre, aumentate la dose fino a sei foglie di alloro per persona e seguite le medesime istruzioni. Bevuto di sera, a piccoli sorsi e tiepido, l'azione antinfiammatoria dell'infuso di alloro contribuirà a far scendere la temperatura.


Infuso alloro: Infuso di alloro: lo scaccia-catarro

Toccasana per i bronchi Un infuso di foglie di alloro è ottimo anche per dare sollievo all'apparato respiratorio, anche e soprattutto quando si è alle prese con la tosse grassa e col fastidioso catarro. Raccogliendo circa quaranta grammi di fiori e sei foglie di alloro essiccate, mettete entrambi a infusione, lasciandoli a bagno nell'acqua calda per almeno mezz'ora. Dopo essere stati filtrati con un colino a maglie fitte, l'infuso ottenuto andrebbe bevuto in momenti diversi della giornata, fino a quattro tazze al giorno. Nonostante le tante buone proprietà, non si ecceda mai nell'uso. Sconsigliato a chi soffre di gastrite o ulcera, l'alloro non è parimenti indicato per le donne in stato di gravidanza. Assunto in dosi eccessive può dare sonnolenza, causare bruciore di stomaco, vomito e nausea. Come tutti i rimedi naturali, insomma, se ne consumi sempre il giusto e mai di più. Buon infuso!


  • infuso di alloro La pianta di alloro si caratterizza per avere diverse proprietà curative e medicinali, che possono essere estremamente u
    visita : infuso di alloro
  • decotto di alloro Conosciuta fin dall’antichità, quella del rosmarino è una pianta che noi siamo abituati a utilizzare prevalentemente a t
    visita : decotto di alloro

COMMENTI SULL' ARTICOLO