Infuso di lavanda

vedi anche: Lavanda

Infuso di lavanda: la pianta

La lavanda (lavandula linneo), è una pianta appartenente alla famiglia delle laminacee, che da secoli viene utilizzata per la pulizia del corpo. Infatti per i suoi aromi benefici già gli antichi Romani usavano bagnarsi in acqua calma aromatizzata con questo fiore. La conosciamo tutti, non solo per il suo aroma e il suo colore appariscente, ma anche per le sue proprietà benefiche. E' una pianta versatile a livello fitoterapico, nel senso che, per beneficiare dei suoi effetti si può assumere in capsule, sotto forma di tintura madre, olio essenziale, o semplicemente con un infuso di lavanda. Sempreverde, è una pianta facile da coltivare sia in vaso che nel giardino di casa, facendo sì che per chi è interessato ad avere la materia prima per l'infusione, può averla a portata di mano.
Rami di lavanda

HEATH & HEATHER - Infuso Organico di Lavanda ed Echinacea - Naturalmente Senza Caffeina - 20 filtri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,9€


Infuso di lavanda: proprietà benefiche

Fiori di lavanda La lavanda, e di conseguenza l'infuso di lavanda, contiene proprietà rilassanti. Infatti l'utilizzo della pianta in bagni caldi, non si effettua solo per le proprietà toniche della lavanda, ma più che altro per l'effetto che produce sul sistema nervoso. Rilassa la muscolatura, e i principi attivi agiscono sulle affezioni del sistema nervoso, creando una effetto rilassante e di piacere. Rilevante è anche il suo effetto decongestionante, che libera le vie del sistema respiratorio, e calmando le affezioni di livello infettivo. Aiuta inoltre a provocare una riduzione della pressione arteriosa se si soffe di ipertensione, stabilizzandola oltretutto nel tempo. Sono conosciute inoltre le sue proprietà digestive e di tonico di tutto l'apparato gastro intestinale.

    Yogi Tea Abbraccio Della Sera - 30.6 gr

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,98€


    Infuso di lavanda: usi terapeutici

    Preparazione infuso di lavanda Mostrando già le proprietà benefiche della lavanda e dei suoi componenti, possiamo immaginare per chi è adatta la somministrazione dell'infuso di lavanda, e per cosa curare. Sicuramente insonnia e nervosismo sono i disturbi meglio curati da questa pianta. Un infuso di lavanda prima di andare a dormire, concilierà il sonno e il giusto riposo. Il suo effetto decongestionante, è un ottimo aiuto in caso di raffreddori, influenze e bronchiti. Non solo berne l'infuso, ma respirarne i vapori, faranno si che si liberino le vie respiratorie, dando tregua da muchi e catarro. Per chi soffre di ipertensione, è consigliabile berla quotidianamente. Non solo rilassa,ma a largo uso, equilibria la pressione arteriosa, prevenendo così vari incidenti che possono avvenire se la pressione arteriosa non venisse regolata. Berla dopo un pasto abbondante, aiuta notevolmente la digestione, eliminando pesantezza di stomaco e reflusso. Ottimi i suoi effetti nell'intestino per chi soffre di coliti e meteorismo.


    Infuso di lavanda: come prepararlo

    Fiori di lavanda freschi Per la preparazione di un infuso di lavanda vi saranno necessari i fiori secchi di questa pianta. Potete acquistarli in erboristeria, ma se avete una pianta nel vostro giardino o nel vostro terrazzo, e volete bervi un infuso biologico e sopratutto economico e auto prodotto, dovrete preparare i fiori da usare per tutto l'anno già in primavera. Durante la fioritura infatti, tagliate i rami fioriti della lavanda, e fatene dei fasci. Basterà lasciarli appesi a testa in giù per due settimane, in un luogo fresco, asciutto e ventilato (possibilmente al buio). Passate le due settimane, i fiori ancora attaccati al ramo saranno ben secchi, e basterà passare la mano per farli cadere e raccoglierli. Basterà poi porli in un barattolo di vetro trasparente a chiusura ermetica, e si conserveranno perfettamente per tutto l'anno. Una volta che avrete i fiori, che siano comprati o auto prodotti, fare l'infuso è una cosa semplicissima! Ponete a bollire 150 ml di acqua, e poco prima che inizi a bollire togliere dal fuoco e versare due cucchiai grandi di fiori. Coprire e lasciare in infusione per 10 minuti. Filtrare e bere!



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO