Infuso ortica

L'ortica come rimedio naturale

La natura svolge da sempre un importante ruolo nella vita dell'essere umano, potente e inarrestabile non è possibile prescindere da lei nemmeno nelle ere più evolute. Risorsa indispensabile e vitale risulta utilissima anche nella cura dei più svariati disturbi, non solo come rimedio d'elezione per la medicina popolare, ma anche come base per i sistemi terapeutici odierni. Molte sono le erbe che si possono utilizzare per curare le disfunzioni dell'organismo, tra queste una delle più potenti e conosciute è sicuramente l'ortica.Pianta erbacea a crescita spontanea, l'ortica si trova facilmente nei campi lasciati incolti, lungo le rive dei corsi d'acqua e attorno alle case abbandonate. Conosciuta soprattutto per il suo potere irritante, è in realtà una pianta dai molteplici benefici, il cui utilizzo interessa non solo l'ambito terapeutico, ma anche quello culinario e tessile. Antianemica, rimineralizzante, diuretica e antinfiammatoria, la pianta dell'ortica si presta alla preparazione di bevande per uso interno o di creme e unguenti dal potere emolliente, utili per riequilibrare la salute della pelle e curare scottature o ferite.
Infuso a base di foglie di ortica

taglio ortica erba 1 Kg

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,5€


Infuso di ortica: proprietà e benefici

Foglie di ortica In erboristeria l'ortica viene utilizzata soprattutto per la preparazione di infusi che consentono di assimilare le proprietà medicamentose di questa pianta in modo semplice e naturale. Utilizzato per i disturbi più svariati, l'infuso di ortica risulta particolarmente indicato per i soggetti anemici che possono trarre beneficio da sostanze come ferro, acido folico e vitamina C, atte a stimolare la produzione di globuli rossi e favorire l'assimilazione del ferro. Molto apprezzato poi per le sue proprietà diuretiche e depurative, questo infuso è l'ideale per le donne che soffrono di ritenzione idrica e cellulite e cercano un coadiuvante naturale per facilitare l'eliminazione dei ristagni e delle tossine. Ottimo rimedio naturale per migliorare i problemi legati a una cattiva digestione e a una scorretta assimilazione delle sostanze nutritive, l'infuso di ortica vanta anche proprietà astringenti e ricostituenti che lo rendono ideale per il trattamento della dissenteria, grazie alla sua capacità di regolare la consistenza delle feci e contrastare la disidratazione, reintegrando l'organismo di sali minerali e vitamine.

  • infusortica E’universalmente conosciuta sia per le sue proprietà benefiche che per il suo effetto urticante. Stiamo parlando dell’ortica, pianta perenne appartenente alla famiglia delle urticacee ed ampiamente ut...
  • Si stima che l'80% della popolazione femminile soffra di cellulite La cellulite estetica non è solamente un inestetismo cutaneo, ma è una vera e propria patologia caratterizzata da uno squilibrio tra circolazione venosa e linfatica che comporta una ipertrofia delle c...
  • pianta di ortica nel prato L'ortica è stata usata per secoli per trattare in particolare i sintomi della febbre da fieno che è il problema di allergia più comune perchè l'ortica contiene composti biologicamente attivi che riduc...

Pure Science Estratto di Radice di Ortica 500mg (300mg di Estratto Standardizzato al 2% di Silice e 200mg di Polvere di Radice di Ortica) - Promuove la Salute della Prostata & la Secrezione di Acido Urico, Aumenta il Testosterone Libero - 50 Capsule Vegetariane

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,9€
(Risparmi 5,4€)


Come preparare un infuso di ortica

Foglie di ortica essiccate in barattolo Preparare un infuso di ortica è un'operazione semplice, alla portata di tutti e tranquillamente eseguibile a casa propria. Ciò che occorre è un pentolino, una tazza, un colino a maglie fini e un cucchiaino di foglie essiccate per ogni infuso che si vuole preparare. Procedere ponendo le foglie di ortica sminuzzate nella tazza, versarvi sopra acqua bollente e lasciare riposare ben coperto per 10 o 15 minuti. Trascorso questo tempo filtrare la bevanda e gustare calda.A seconda del disturbo che si vuole curare è possibile aggiungere altre erbe all'infuso per potenziare l'effetto benefico del preparato. Per ottenere, ad esempio, un efficace rimedio contro dolori articolari e muscolari è possibile aggiungere all'infuso di ortica una miscela di radici di artiglio del diavolo e rizoma di gramigna: unendo alle proprietà rimineralizzanti dell'ortica quelle analgesiche dell'artiglio del diavolo e quelle antireumatiche della gramigna si otterrà un potente antinfiammatorio naturale.


Infuso ortica: Infuso di ortica: avvertenze e controindicazioni

Foglie di ortica opportunamente raccolte con guanti Data la crescita particolarmente cospicua della pianta di ortica è possibile raccoglierne le foglie personalmente. Quando si procede al raccolto è bene tenere presente che l'ortica ha la particolarità di essere interamente ricoperta da un fitto strato di peli urticanti che, se toccati, rilasciano sostanze fortemente irritanti per la pelle. Per evitare prurito e bruciori è consigliabile, dunque, raccogliere l'ortica con forbici e spessi guanti di gomma. Una volta effettuata questa operazione, per rendere le foglie di ortica adatte al consumo interno, è necessario lasciarle essiccare in un luogo luminoso, ma lontano dalla luce diretta del sole, affinché perdano completamente il loro potere urticante.Sebbene l'infuso di ortica non presenti particolari effetti collaterali, se ne sconsiglia l'assunzione in gravidanza, a causa della sua capacità di favorire la motilità uterina, nonché durante l'uso concomitante di farmaci diuretici, per non incorrere in un eccessivo abbassamento della pressione. É bene poi non assumere dosi eccessive di infuso di ortica che potrebbero portare a fastidiosi bruciori di stomaco.



COMMENTI SULL' ARTICOLO