Tintura madre fucus

Il mare, nostro alleato

Tutta la natura è stata fondamentale nel corso dello sviluppo e della evoluzione di noi esseri umani verso lo stato che ora ci caratterizza. Del resto la natura è la nostra creatrice, ma essendo essa formata da più componenti, tutti essi avranno certamente avuto i loro importanti ruoli in questa evoluzione. Il mare, che sarebbe persino riduttivo chiamare componente della natura, ha contribuito e continua a contribuire fornendoci risorse, cibo e tanti altro, ovviamente non considerando le velleità come il ristoro di jn bagno in mare quando c'è il caldo che ci affligge. Ma in mare ci sono, oltre ai pesci e ad altre prelibatezze di cui ci cibiamo, anche tante altre cose che ci fanno bene sotto altri punti di vista e che nel corso degli anni abbiamo imparato a sfruttare a nostra favore. Ci riferiamo in modo anche abbastanza diretto alle alghe, che sono si protagoniste sulle nostre tavole in parecchie occasioni, ma soprattutto sono tra le prime donne della cosmetica e soprattutto della cura della pelle.
alga fucus

FUCUS TINTURA MADRE BIOALMA – 60 ML. Torma in forma e sostieni il metabolismo con il fucus. Estratto concentrato di tallo di fucus o quercia marina (1:10), al 100% naturale e analcolico, senza zuccheri aggiunti. Notificato al Ministero della Salute Italiano.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,9€


Il fucus

fucus in acquaIl fucus è una particolare alga che abbiamo imparato a conoscere e sfruttare, soprattutto pensando alle straordinarie proprietà che ha per curare la pelle e per regolamentare la funzionalità della nostra tiroide. La alga si presenta di colore verde abbastanza scuro ed intenso, dovuto quasi del tutto alla grande percentuale di iodio che contiene. Siamo infatti su valori talmente considerevoli che un abuso può creare gravi scompensi al metabolismo (regolato dalla tiroide) ed in gravidanza ed allattamento si consiglia di non assumerne per nulla. Diciamo che è molto diffusa come alga, cioè non si fa alcuna fatica a reperirla per adempiere agli obblighi che un mercato comunque abbastanza esteso richiede; comunque la differenza sostanziale che intercorre tra il fucus da allevamento e quello spontaneo che si trova in natura non è molto diversa da quella tra gli altri prodotti che subiscono queste divisioni: è chiaro che il prodotto spontaneo è migliore perché perfetto per il suo habitat, ma è anche vero che avrebbe un costo superiore (forse decisamente, visto che il fucus sarebbe da reperire su fondali marini, anche se non troppo profondi per caratteristiche dell’alga stessa) e sarebbe molto meno reperibile. Più che altro recentemente la moda delle cure naturali e dei trattamenti di bellezza per non invecchiare (tra molte virgolette) è una delle più diffuse, coinvolgendo tante persone a livello mondiale, soprattutto nelle culture occidentali sviluppate economicamente.

  • creme L’estratto secco è un composto che contiene la quasi totalità dei principi attivi di una pianta officinale, senza sostanze di scarto. Lo si potrebbe definire come il principio attivo principale della ...
  • calendula1 Le tinture madri sono dei composti molto usati in erboristeria ed ottenuti dalla macerazione idroalcolica della pianta fresca. Una delle tinture madri più conosciute ed utilizzate dai sostenitori dell...
  • foglie di melissa Le piante sono uno degli elementi naturali che ha maggiore influenza sull’animo umano; tutti noi prima o poi nella vita ci siamo accorti della strana, ma positiva, atmosfera che si crea quando ci ritr...
  • olio di neem e foglie Come già sufficientemente riportato ance in altri articoli del nostro sito, sono secoli – se non millenni – che l’essere umano coltiva un particolare rapporto col mondo vegetale, che lo attrae non sol...

HERING FUCUS VESICULOSUS TINTURA MADRE 125 ml - Qualità Farmaceutica -

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,7€


Tintura madre fucus

Ma come si usa il fucus per ottenere i suoi posizione effetti su corpo e salute? Sul mercato esiste una sola forma e trovarne altre è praticamente impossibile dato che si rischierebbe di incorrere in pericolosi sovradosaggi. Questa forma è quella di estratto sotto forma di gocce, le quali si presentano solitamente in contenitori molto piccoli e con un colore verde intenso e mai molto chiaro (come tutti gli estratti). La assunzione delle gocce di tintura madre di fucus, proprio per via della loro elevatissima concentrazione, deve essere seguita almeno da un esperto erborista, se non addirittura da un medico. Si consiglia in generale di assumere non più di sessanta gocce al giorno, possibilmente divise in dosi di venti alla volta per tre volte al giorno. Diciamo che la dose massima per volta è quella di trenta gocce, ma è meglio mai raggiungere tali livelli ed anzi attestarsi sotto i venti. Ovviamente le gocce vanno assunte diluendole in un bicchiere di acqua, né più e né meno per questioni di diluizione della sostanza. Questa posologia, comprensiva di dosatura, è quella più diffusamente consigliata e che anche noi consigliamo per godere esclusivamente dei benefici di questo estratto di alga, senza incorrere in alcune complicanze; come ulteriore specifica si potrebbe aggiungere che, se si decide di assumere il fucus in due volte al giorno, è meglio prendere un bicchiere a colazione ed uno dopo cena, per distribuire la quantità al meglio nell’arco delle ventiquattro ore giornaliere.


Effetti del fucus

Diciamo immediatamente che l'effetto principale del fucus è quello di agire sulla tiroide, aiutandone il funzionamento corretto e quindi il funzionamento corretto di tutta la fase metabolica del nostro corpo. In sostanza in questo caso il fucus agisce da stimolante, quindi non è consigliato per persone ipertiroidiche (in cui la tiroide quindi funziona già troppo) ma piuttosto per persone con problemi di ipotiroidismo. Questo importante effetto è dovuto alla alta concentrazione di iodio, noto in relazione al funzionamento della tiroide purtroppo anche in vasi di radiazioni nucleari anomale. Un effetto secondario del fucus che pure viene apprezzato a livello mondiale è quello di drenaggio dei ristagni e delle ritenzioni idriche del nostro corpo, causa forse principale della cellulite femminile. In questo caso va detto che il dosaggio deve esser abbastanza più basso di quello citato in precedenza, proprio perché non si deve incorrere in problemi alla tiroide o comunque in disfunzioni ben più gravi della cellulite




COMMENTI SULL' ARTICOLO