Fiori di Bach ansia

I fiori di Bach

I fiori di Bach sono dei rimedi erboristici riconosciuti dalla farmacopea internazionale che sono oggetto di una sorta di riscoperta in particolare in questi ultimi anni: nel periodo più recente, infatti, è aumentata la loro diffusione e l'utilizzo per curare dei sintomi e dei disturbi di natura psicofisica, nonostante si tratti di rimedi scoperti e messi appunto già negli anni Trenta. I fiori di Bach non comportano particolari controindicazioni e possono quindi essere assunti da chiunque, a qualsiasi età. Si tratta di rimedi naturali sviluppati a partire da diversi tipi di fiori, che si ricollegano a diversi stati psicofisici e alle loro svariate declinazioni. In questo caso, la diagnosi è quindi fondamentale per capire quale prodotto assumere ed individuare quelli che possono rivelarsi efficaci, anche in combinazione tra loro. I fiori di Bach, infatti, hanno la particolarità di poter essere combinati tra loro per poter individuare la formula che meglio risponde alle esigenze dell'individuo, del quale occorre tenere in considerazione la complessità. La giusta combinazione sarà in grado di mitigare o risolvere i sintomi e i disturbi psicologici, ma anche fisici legati all'ansia, per un generale benessere.
Tisana fiori di Bach

Bach Rescue Remedy Pet, 20 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,84€


Vincere l'ansia coi fiori di Bach

Fiori di Bach ansia I fiori di Bach sono rimedi che si acquistano in erboristeria o farmacia di derivazione completamente naturale: si acquistano sotto forma di boccettine contenente il preparato, da assumere in gocce diluito oppure direttamente sotto la lingua, per effetto più immediato. I fiori di Bach sono suddivisi per classi a seconda degli effetti e delle aree psicosomatiche sulle quali agiscono. Possono essere presi come rimedio estemporaneo oppure come cura prolungata nel tempo, che rivela in questo caso maggiore efficacia, oppure anche in via preventiva: per quanto riguarda l'ansia, se essa si manifesta in periodi specifici o se si prevede di affrontare un evento particolarmente stressante, è possibile provvedere all'assunzione dei fiori di Bach a partire da qualche giorno precedente l'evento. Il prodotto si trova in commercio già in versione diluita oppure da diluire: a seconda del tipo di formula scelta si potranno valutare anche le quantità di prodotto da assumere. L'assunzione può avvenire con cadenza quotidiana o anche più volte al giorno, purchè si rispettino le prescrizioni dell'erborista o del farmacista. Solitamente, le prescrizioni indicate sono più volte al giorno: in genere le assunzioni consigliate sono 4 al giorno.

  • tisana Le tisane sono composte da una miscela vegetale diluita in acqua. La miscela, a sua volta, è composta dalle stesse parti delle diverse piante utilizzate. Queste parti, foglie o fiori, vengono spezze...
  • teverde Le tisane dimagranti sono delle miscele erboristiche composte da due o più specie di piante con effetti depurativi, diuretici e lassativi. Queste proprietà, unite alla presenza di fibre naturalmente c...
  • tisanadrenante_zps29832946 I ritmi forsennati della vita moderna ci costringono ad assumere abitudini frettolose ed altamente dannose per la nostra salute, come posizioni scorrette ed errata alimentazione. Quest’ultima, caratte...
  • mal-di-testa_zps3821c27b Soffrite di acne, gonfiori addominali, pallore e stanchezza? Se la risposta è sì il vostro organismo potrebbe aver accumulato nel tempo sostanze tossiche che vanno adeguatamente eliminate. Quando erra...

I Fiori di Bach

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0€


Preparazione della tisana

Fiori di Bach ansiaI fiori di Bach possono essere assunti posizionando direttamente qualche goccia del preparato sotto la lingua, in modo tale da favorire il rapido assorbimento da parte dell'organismo, oppure diluiti in un po' d'acqua se si tratta di prodotti concentrati. Ma c'è anche un altro modo per gustare i fiori di Bach: quello di preparare una tisana che costituirà un momento di gusto e di piacere oltre che un momento curativo. Gustare una tisana con tutta calma la sera o più volte al giorno sarà un modo ulteriore per sciogliere la tensione e per andare a ridurre lo stress sia con i prodotti che si stanno assumendo sia dedicandosi ad un momento cura di se stessi, piacevole e lontano dallo stress e dalla fretta che scandisce le giornate. Le tisane possono essere preparate partendo dai prodotti in boccetta e aggiungendo alcune gocce di uno o più fiori di Bach secondo le indicazioni del proprio terapista, oppure acquistare dei preparati già pronti che saranno semplicemente da mettere in infusione. In questo secondo caso è importante comunque valutare che il preparato contenga esattamente i fiori e la combinazione di cui si ha bisogno.


Fiori di Bach ansia: Diagnosi o autodiagnosi

Fiori di Bach ansiaLa scelta dei fiori di Bach o della corretta combinazione da sfruttare è determinante per l'efficacia del rimedio: se non si individua quello in linea con le caratteristiche specifiche dell'individuo, l'assunzione sarà del tutto efficace. Dal momento che i fiori di Bach si differenziano non solo per macro aree d'azione, ma anche per più lievi sfumature che devono essere considerate tenendo conto anche della complessità dell'individuo, e della necessità di rispondere a più problematiche contemporaneamente. Per questo motivo, l'autodiagnosi è possibile ma sconsigliata, a meno che non si abbia una profonda conoscenza dei fiori di Bach e un'adeguata capacità di autoascolto e autoanalisi. In caso contrario, si consiglia di affidarsi ad esperti del settore: l'erborista che venderà il prodotto potrà aiutarvi nella guida, per la definizione di un quadro clinico che non lasci spazio a dubbi e interpretazioni. Online sono disponibili diversi test per l'autodiagnosi: possono essere molto utili per identificare una prima area sulla quale agire, anche se successivamente sarà poi meglio ottenere la conferma di personale esperto. Anche i test più affidabili hanno comunque un margine di errore, legato al fatto che si basano su domande rivolte a chi esegue il test: una scarsa conoscenza di sé e una scarsa capacità di indagare i propri stati d'animo potrà quindi influenzare erroneamente il risultato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO